Aforismi

The Vampire Diaries Stagione 1 (2009-2010)

Per più di un secolo ho vissuto nel segreto, nascosto nell’ombra, solo al mondo. Fino ad ora. Sono un vampiro e questa è la mia storia. –VFC Stefan, 1.01

Non sarei dovuto tornare a casa. So i rischi che corro, ma non ho scelta. La devo conoscere. –VFC Stefan, 1.01

Caro diario, oggi sarà diverso. Deve essere diverso. Sorriderò e sarò credibile. Il mio sorriso dirà: “sto bene, grazie”, “sì, mi sento molto meglio”. Non sarà più la ragazza triste che ha perso i genitori. Ricomincerò da zero, sarò una persona nuova. È l’unico modo per superare tutto. –VFC Elena, 1.01

Caro diario, ho superato questa giornata. Credo di aver detto: “sto bene, grazie” almeno 37 volte. E non era vero neanche una volta. Ma non se n’è accorto nessuno. Quando qualcuno ti chiede come stai, non vuole una vera risposta. –VFC Elena, 1.01

Oggi ho perso il controllo. Tutto quello che mi tenevo dentro è riaffiorato con violenza. Non sono in grado di resisterle. –VFC Stefan, 1.01

È importante ricordare. –Stefan, 1.01

Non sarai triste per sempre, Elena. –Stefan, 1.01

Ricorda Stefan, è importante non farsi trascinare dalla moda. –Damon, 1.01

La vita non è una gara, Caroline. –Bonnie, 1.01

– Caro diario, non potevo sbagliare di più. Credevo di poter sorridere e andare avanti, fingendo che andasse tutto bene. –VFC Elena

– Avevo un piano. Volevo cambiare ciò che ero, creare una vita e una persona nuova. Una persona senza passato. –VFC Stefan

– Senza dolore. –VFC Elena

– Una persona viva. –VFC Stefan ed Elena

– Ma non è così facile. I brutti ricordi sono sempre li. –VFC Elena

– Ti seguono. Non puoi sfuggirgli, per quanto tu lo voglia. –VFC Stefan

– Puoi soltanto prepararti per il bene, così quando arriverà lo accoglierai. Perché ti serve. A me serve. –VFC Elena, 1.01

– Caro diario, questa mattina è diversa. È cambiato qualcosa. Lo percepisco, lo sento. –VFC Elena

– Sono sveglio. Per la prima volta dopo tanto tempo, mi sento totalmente, indiscutibilmente sveglio. –VFC Stefan

– Per una volta non mi pento di una giornata ancor prima che inizi. –VFC Elena

– Saluto il giorno. –VFC Stefan

– Perché so… –VFC Stefan ed Elena

– …che la rivedrò. –VFC Stefan

– …che lo rivedrò. Per la prima volta dopo tanto tempo, mi sento bene. –VFC Elena, 1.02

– Lo sappiamo tutti come vanno a finire le storie. –Damon

– Lo dici come se ogni storia fosse destinata a finire. –Elena

– Sono fatalista. –Damon, 1.02

Quando perdi una persona ti rimane dentro. Ti ricorda sempre quanto sia facile soffrire. –Elena, 1.02

I drogati si prostituirebbero per un po’ di attenzione. –Caroline, 1.02

– Avrei scritto… caro diario, oggi mi sono convinta che sia giusto mollare, non correre rischi, attenersi allo status quo senza drammi e che non è il momento giusto. Ma le mie ragioni non sono ragioni, sono scuse e io mi sto solo nascondendo dalla verità e la verità è che… io ho paura, Stefan. Ho paura che se mi permetto di essere felice anche soltanto per un

momento, il mondo mi crollerà addosso e… non so se lo sopporterei. –Elena

– Vuoi sapere cosa avrei scritto io? Ho conosciuto una ragazza. Abbiamo parlato. È stato magico. Poi il sogno è svanito e siamo tornati alla realtà. Beh, questa è la realtà. Siamo qui. – Stefan, 1.02

Non posso essere triste per sempre e per far tornare le cose com’erano prima, devo tornare a farle. –Elena, 1.03

Devi buttarti, non puoi stare li ad aspettare che la vita venga da te. Devi andare a prenderla! –Damon, 1.03

Deve essere rimasto un briciolo di umanità in mio fratello, da qualche parte. Continuo a sperarlo, ma come posso farglielo capire? Come posso proteggerla? –VFC Stefan, 1.03

Siamo un lavoro in corso. Si vedrà. –Stefan, 1.03

Credevo ci fosse una speranza. Speravo che in Damon, da qualche parte, nel profondo, ci fosse ancora qualcosa di umano, di normale. Ma mi sbagliavo. Non è rimasto niente di umano in lui. Né bontà, né gentilezza, né amore. Solo un mostro che deve essere fermato. –VFC Stefan, 1.03

Il vero animale è ancora a piede libero, che mi aspetta, mi sfida a reagire per fermarlo. Ma come potrò fermare un mostro senza diventarlo anch’io? –VFC Stefan, 1.04

Sai che stai facendo la scelta sbagliata, ma la fai comunque. È triste. –Jeremy, 1.04

La storia si ripete, no? –Damon, 1.04

Non si riduce sempre tutto all’amore per una donna? –Damon, 1.04

– Senti, sei un ragazzo misterioso e la cosa mi piace. Ma il mistero porta con se dei segreti e questa storia di Katherine. –Elena

– Lascia perdere. Preferisco non parlarne. –Stefan

– Allora raccontami qualcosa, qualcosa su di te, qualunque cosa. Altrimenti mi resta solamente quello che dicono gli altri su di te. –Elena, 1.04

– Io non capisco niente, Stefan. Allora perché non provi a spiegarmi tutto tu? –Elena

– Senti, ci sono delle cose che tu non sai, d’accordo? Cose che vorrei dirti, ma non posso e forse non potrò mai dirtele. Ma tu devi fidarti di me. –Stefan

– La fiducia va guadagnata, non viene magicamente concessa. –Elena, 1.04

Ho fatto quello che dovevo fare, per proteggere Elena, per proteggere tutti. Sì, Damon, i titoli dicono: “catturata la bestia feroce. Torna la pace a Mystic Falls.” –VFC Stefan, 1.04

Non voglio essere una di quelle ragazze che smettono di vivere per colpa di un tizio qualunque. –Elena, 1.05

A qualunque domanda dai una vaga non risposta. Cosa c’è di tanto orribile che hai paura di dirmi? –Elena, 1.05

Co ho provato. Vorrei tanto sistemare le cose, ma ogni istinto nel mio corpo mi dice di stare attenta. Quello che non conosci può farti del male. –VFC Elena, 1.05

Se hai deciso di lasciarmi, dovresti almeno sapere chi stai lasciando. –Stefan, 1.05

Spero che tu non sia uno di quei ragazzi che ora che stiamo insieme cerca di cambiare tutto di me. –Vicki, 1.05

Le tue bugie ricadranno su di te, se continuerai a mentire a te stesso su quello che sei. –Damon, 1.05

Caro diario, io non sono credente. La gente nasce, invecchia e poi muore. È così che va il mondo. Non c’è magia, né misticismo, né immortalità, non c’è niente che sfidi il pensiero razionale. La gente dovrebbe essere quello che dice di essere, non mentire o nascondere la sua vera identità. Non è possibile, non credo a queste cose, non posso crederci. Ma come faccio a negare ciò che è proprio davanti a me? Qualcuno che non invecchia mai, che non si fa mai male, qualcuno che cambia in modo inspiegabile, ragazze morse, cadaveri dissanguati. –VFC Elena, 1.05

Puoi odiarmi, ma ho bisogno che ti fidi di me. –Stefan, 1.06

Ti vorrei morto, non darmi un’altra ragione per ucciderti. –Stefan, 1.06

Bruci un corpo solo per nascondere la causa della morte. –Sceriffo Forbes, 1.06

Scegliamo noi il nostro percorso. I nostri valori e le nostre azioni definiscono chi siamo. –Stefan, 1.07

Se la tua vita è stata patetica non deve esserlo anche la tua morte. –Damon, 1.07

Perché tutti quelli a cui tengo muoiono? –Jeremy, 1.07

È proprio questo il bello di conoscere qualcuno da più di cento anni: puoi essere te stesso. –Lexi, 1.08

L’amore della mia vita era umano. Ha passato tutto quello che, immagino, stia passando tu: rifiuto, rabbia, eccetera. Ma la conclusione è che l’amore è più forte di tutto. –Lexi, 1.08

Mai giocato con i più deboli? Si vince sempre. –Damon, 1.08

La vita è dura a volte. –Matt, 1.08

Tu non fai niente per nessuno se non per te stesso. –Stefan, 1.08

Leggere qualcosa dietro un “ehi”? Mossa da stupida. –Matt, 1.09

Sei arrabbiata. Sarà… sarà tutto più facile se mi odi. –Stefan, 1.09

Sai com’è, un patto è un patto. –Damon, 1.09

Con l’uno viene il tutto. –Emily in Bonnie, 1.09

– Qui non si tratta di amore, si tratta di vendetta! –Stefan

– Una cosa non esclude l’altra. –Damon, 1.09

Io ti conosco. Sei sempre a un passo da un “può darsi”, ma molto più vicina ad un “sì”. –Logan, 1.10

Ho smesso di fargli domande. Le risposte mi spaventano. –Elena, 1.10

– Allora che c’è tra te e Forbes? –Tyler

– Non c’è proprio niente. –Matt

– Vi ho visti oggi nel corridoio. Non ci provare nemmeno a negarlo. State insieme? –Tyler

– No, non è così. –Matt

– Non è mai così, finché non cominci con i “noi”. –Tyler

– Come sarebbe con i “noi”? –Matt

– Sì, “noi non possiamo venire alla festa”, “noi non perdiamo mai una partita”, “a noi non piace il rosso”. –Tyler

– Noi ci siamo visti solo due volte. –Matt

– Come dicevo, “noi”. –Tyler, 1.10

Non voglio parlare del mio futuro, Stefan, perché tutto quello che dici mi fa chiaramente capire che tu non ne farai parte. –Elena, 1.10

Non puoi prendere questa decisione per me. Se ora te ne vai, lo fai per te, perché io so cosa voglio. Stefan, io ti amo. –Elena, 1.10

Jenna è una brava ragazza e si merita il meglio. Voglio assicurarmi che lo ottenga. –Ric, 1.10

Che fretta c’è? Time out. I tuoi problemi saranno ancora lì quando tornerai a casa. Allontanati dalla tua vita per cinque minuti, cinque minuti. –Damon, 1.11

Perdere i ricordi di famiglia non va bene. –Ric, 1.11

Se non ti ha legata, ti ha domata. In ogni caso goditi la cavalcata. –Bree, 1.11

Vampiri allegorici ci sono sempre stati. Un’espressione creativa nata in periodi molto instabili. Insomma, un paese in guerra non vuole realismo, vuole fantasia. Da qui i racconti di vampiri. –Jeremy, 1.11

Se vuoi stare con qualcuno per sempre, devi vivere per sempre. –Ragazzo di Lexi, 1.11

Avevi detto basta bugie, solo la verità. Posso affrontare la verità, Stefan. Per assurda che sia, posso accettare il fatto che tu sia un vampiro e che abbia un fratello vampiro e che la mia migliore amica sia una strega. Posso accettare il fatto che il mondo sia un posto molto più misterioso di quanto avessi potuto immaginare ma, questo, questa bugia io non posso accettarla. Che cosa sono per te? Chi sono io per te? –Elena, 1.11

Tu sei la donna che io amo. Io ti amo. –Stefan, 1.11

Un resoconto in prima persona della Guerra Civile è come un porno per un insegnate di storia. –Ric, 1.12

Se si vuole una cosa fatta bene la si deve fare da soli. –Caroline, 1.12

È questo il tuo problema, Damon. Pensare che tutti quelli che conosci abbiano i tuoi difetti. Se la storia è maestra, c’è solo un bugiardo tra noi. –Stefan, 1.12

– Perdere una persona che ami all’improvviso, il trauma, il dolore, sono tra le cose più difficili da affrontare. –Ric

– Parla uno che lo sa. Non hai idea di cosa sia successo? –Jenna

– Ed è la cosa peggiore non sapere. –Ric, 1.12

Deve essere una cosa terribile da accettare non avere nessuna risposta. –Jenna, 1.12

Ci vuole tempo per superarlo. Dobbiamo solo essere noi stessi. –Jenna, 1.12

– Mi sono difesa stasera. Una bella sensazione. –Elena

– Vorrei che non dovessi mai lottare. –Stefan, 1.12

Ci sono altri modi per ottenere ciò che si vuole, non bisogna uccidere per forza. –Stefan, 1.13

La fiducia porta fiducia. Devi concederla per ottenerla. –Elena, 1.13

Dobbiamo prendere quello che dicono gli altri per oro colato? Tu ci hai educati diversamente. –Stefan, 1.13

Non ho cresciuto i miei figli perché fossero deboli! –Giuseppe Salvatore, 1.13

Volevo farlo da solo perché l’unico su cui posso contare sono io e basta! –Damon, 1.13

Hai appena fatto l’unica cosa che ti assicura che lo farò. –Stefan, 1.13

È una vera liberazione non avere un piano generale, perché posso fare quello che diavolo voglio. –Damon, 1.15

Niente è importante. Non più ormai. –Damon, 1.15

Che cos’è, materiale per la tesi? Ah, amore, ormai è una cosa a tre: tu, io e il tuo computer. Il minimo che tu possa fare è dirmi a cosa lavori. –Ric, 1.15

Che peccato, siamo anime affini, abbandonate dalle donne che amiamo. L’amore non corrisposto è uno schifo. –Damon, 1.15

Scusami! Mi è difficile essere gentile con la gente che mi odia. Non sono così evoluta. –Caroline, 1.16

Tu e Elena avete avuto una storia e ignorare la cosa non giova a nessuno. –Stefan, 1.16

Quello che c’è stato prima, il passato non puoi cancellarlo. –Matt, 1.16

Stefan, io non posso vivere ogni minuto con la paura che qualcuno mi dia la caccia. Non voglio, non sarebbe vivere. –Elena, 1.16

Non possiamo vivere la nostra vita per la vendetta. Dobbiamo mantenere sotto controllo le emozioni. –Pearl, 1.17

Spesso le persone riservano sorprese. –Caroline, 1.17

Siamo quel che siamo, Stefan. Fingere non cambia niente. –Damon, 1.18

L’unica cosa che aiuta le persone ad andare avanti è la verità. –Jeremy, 1.18

La nostalgia è una bastarda. –Damon, 1.19

Nessuna risposta mi basterebbe. Mi torturo per sapere i perché, quando, il momento preciso in cui mia, mia moglie ha deciso che la vita con me non le bastava. –Ric, 1.20

Non voglio più sentire niente. Io non voglio più sprecare la mia vita a cercare risposte che non voglio avere. –Ric, 1.20

È una sua scelta. Se è così stupido da farla, così sia. –Damon, 1.20

Le nostre azioni mettono le cose in movimento. Dobbiamo convivere con questo. –Elena, 1.20

Streghe, esseri sentenziosi. –Damon, 1.20

Io sono pronto a uccidere l’ambasciator che porta pena. Lo sai perché? Perché l’ambasciatore porta un messaggio. –Damon, 1.21

Beh, vedi Damon, il fatto è che quando si decide di compiere una buona azione, la si compie e basta, senza secondi fini. Lo so benissimo che questo è un concetto a te del tutto sconosciuto, quindi capisco che tu non riesca a comprendere. –Stefan, 1.22

La vita fa schifo comunque, Jeremy. Se sei un vampiro, almeno, non sei costretto a starci male. –Damon, 1.22

Nella trama si parla di una ragazza che si sente morta e di un ragazzo che lo è davvero e di come entrambi tornino alla vita. –Julie Plec, Into Mystic Falls

Sei forte soltanto quanto la tua parte più debole. –Sara Canning, Into Mystic Falls

Lo odi e lo ami. Ed io dico sempre che i più grandi cattivi sono quelli per cui è più facile simpatizzare. E puoi quasi capire perché sono come sono, anche se fanno cose terribili. –Sara Canning, When Vampires Don’t Suck!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.