Aforismi

Damages Stagione 4 (2011)

“The true administration of justice is the firmest pillar of good government.” –George Washington, Iscrizione Sulla Facciata Della Corte Suprema di New York, Durante La Sigla

In guerra non si può risparmiare. –Erickson, 4.01

Se vuoi farti una reputazione, aprire uno studio, trova una causa che puoi vincere. –Patty, 4.01

– Sai, tu parli di voler fare a modo tuo. C’è solo un modo di intentare una causa, Ellen: quello che ti permette di vincerla. Ma se vuoi anche avere una vita, un equilibrio, o una famiglia, o proteggere un amico… Non ho più risposta a quella domanda, tre anni fa. –Patty

– Quale domanda? –Ellen

– Dopo la morte di Tom, eravamo alla casa al mare e mi hai chiesto se ne valesse la pena. –Patty

– E? –Ellen

– Se senti di fare questa domanda, hai già la tua risposta. –Patty, 4.01

– A volte il vero coraggio consiste nel pararsi il sedere e sopravvivere per lottare ancora un giorno. –Capo Dello Studio Di Ellen

– Quello non è coraggio, signore. È codardia. –Ellen, 4.02

C’è un modo per intentare questa causa, ma non l’ho ancora trovato. –Ellen, 4.02

– Allora sei a un bivio. Decidi cosa vuoi. –Patty

– Pensavo di essere in grado ma… –Ellen

– Sei più forte di quanto credi. –Patty, 4.02

Se sei in dubbio, sferra il primo pugno. –Patty, 4.03

Non incolparti di quello che è successo solo perché non sei morto con loro. –Anthony, 4.03

Al mondo ci sono persone che vedono le cose in modo diverso da noi. Hanno buone intenzioni, certo, però hanno convinzioni diverse. Non possiamo cambiarle e non dobbiamo provarci, ma neanche loro possono cambiare noi. È importante andare fieri delle nostre convinzioni, sono ciò che ci sostiene e che ci dà uno scopo. –Erickson, 4.03

O credi davvero in ciò che facciamo oppure non ci credi. –Jerry, 4.04

Sono informazioni, non importa da chi accidenti te le procuri! –Jerry, 4.04

La rabbia spesso copre altri sentimenti: la paura, la tristezza, il dolore. –Terapista, 4.05

È diffuso, quando ci si sente indifesi, rivolgersi alla religione. –Terapista, 4.05

Mio padre diceva sempre: “ottenere un profitto è il modo migliore che ha Dio per ringraziarti del duro lavoro.” –Erickson, 4.06

È il lavoro di una madre preoccuparsi. –Erickson, 4.06

È una questione di principio e non si può negoziare con i principi. –Jack Shaw, 4.06

Combattere cambia un uomo, lo fortifica. Quando si sveglia al mattino, sa che quel giorno potrebbe essere l’ultimo. Gli affina i sensi. –Erickson, 4.06

A che serve un pezzo di terra se non hai una famiglia con cui condividerlo? –Erickson, 4.06

Alla sua età lasciare un’eredità diventa importante. Si pensa alla propria mortalità. –Terapista, 4.07

Se non andate avanti nella vita, ragazzi, allora andate indietro, non c’è via di mezzo. –Erickson, 4.07

La legge non è la fottuta verità! –Erickson, 4.07

Vostro Onore, non possono dare due versioni. Dust Devil non può essere banale e vitale allo stesso tempo. O si trattava di un innocuo programma di sicurezza, o di qualcosa di vitale per gli interessi nazionali. Quale dei due, signor Shaw? Vorremmo saperlo. O lei è confuso, o ci ha raccontato una menzogna. –Patty, 4.08

– Non hai tutte le munizioni che vorresti avere, ma non per questo non puoi segnare punti. –Patty

– Beh, Shaw gli avrà detto di rispondere a monosillabi. –Ellen

– Allora incalzalo. Fagli la stessa domanda dieci volte in dieci modi diversi. Vedi, Erickson ha un grande ego, si stancherà di sentire la tua voce, vorrà sentire la sua e, alla fine, dirà qualcosa che non deve dire. –Patty

– Ad esempio? –Ellen

– Chi può saperlo? Qui sta il divertimento! Ricordati che giochiamo una partita. Non dobbiamo vincerla ora, solo continuare a giocarla. –Patty, 4.08

Mia nonna era solita dire: “si ricorda sempre la tristezza, più che la felicità.” E poi, eh, diceva: “Jerry, cerca di essere felice.” –Jerry, 4.08

“Il successo porta successo”, diceva mio padre. –Erickson, 4.08

Nel mio campo non si raggiunge mai la perfezione. –Jerry, 4.09

Non posso fare il mio lavoro se vengo tenuto all’oscuro! –Anthony, 4.09

Io non ti biasimo per essere te stessa. –Sean, 4.09

– Tu neanche hai idea di quanto sei ambiziosa. Sei completamente proiettata verso il successo. Sei sulla giostra della carriera e scendendone ti perderesti. Forse dovrei smettere di parlare. –Sean

– No, non fa niente, mi interessa. Va bene. –Ellen

– Senti, ho conosciuto molti brillanti avvocati. All’inizio sono ambiziosi, lavorano sodo e danno il massimo. Ma sono di due categorie: metà di loro, soprattutto le donne, si rende conto che la sola carriera non basta, vuole dei figli, una famiglia e cerca dei modi per creare un equilibrio. Riduce il lavoro o lo lascia. –Sean

– E l’altra? –Ellen

– Non si ferma mai, non può. Continua a lavorare sodo perché il successo è quello che fa star bene con se stessi. Molti uomini neanche se ne rendono conto, ma in molte donne, man mano che invecchiano, si insinua come un vuoto. E, quando sono pronte per qualcos’altro, è tardi. Cercano di riempire quel vuoto con altri successi, ma non basta. Vedo la loro solitudine, il loro rimpianto. –Sean, 4.09

Se deponi le tue armi anche solo una volta, non avrai mai la capacità di vincere nessuna delle cause in cui credi. –Patty, 4.10

La chiarezza può essere utile. –Patty, 4.10

Mai sbattere porte in faccia alla gente. –Terapista, 4.10

Per vincere una causa come questa devi correre dei rischi. –Patty, 4.10

– Sai, ho sempre voluto trovare qualcuno, una donna, che potesse prendere il mio posto, prendere le redini un giorno. –Patty

– Non è questo che vuoi. Tu vuoi qualcuno da manipolare, uno come Tom, che ti darebbe la vita mentre siedi sul trono. Sai qual è il tuo problema, Patty? Hai messo la vittoria davanti a tutto. Tuo marito, tuo figlio, me! Tutto ciò che hai nella vita, è il prossimo caso. Non c’è nient’altro. –Ellen

– Credi che il successo mi abbia dato la solitudine? Nel fallimento si è soli. Tu vuoi essere vincente e carina, una madre, una moglie, beh, non puoi! –Patty

– Tu hai fallito, ma io ci proverò. –Ellen

– Chiamami a sessant’anni e fammi sapere come ti è andata. Ti sto tendendo la mano, Ellen. Non lo farò un’altra volta. Tu e io possiamo fare grandi cose insieme. –Patty

– Non sono interessata. –Ellen

– Io ti ho dato tutto ciò che hai chiesto! Tu sei una figlia ingrata! E ti aspetta un brusco risveglio! –Patty, 4.10

Credo che la corruzione sia corruzione, ovunque si annidi. Per questo esistono le cause civili. –Patty, 4.10

La giustizia trionfa sempre, nessuno può sperare di farla franca. Questo Paese ha una grande tradizione di legalità. –Patty, 4.10

Tutto ciò che riguarda la guerra è oscuro. –Glenn Close, Un Casus Belli: Il Cast E La Troupe Discutono Della Quarta Stagione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.