Recensioni libri

Recensione: “Limes 8/22 Il mare italiano e la guerra”

Buongiorno a tutti, sono Elena e vi ringrazio di essere su Life Is Like a Wave Who Rises and Falls! Oggi vi parlo della mia ultima lettura:

Limes 8/22 Il mare italiano e la guerra

Il Sommario

Sapore di sale – Editoriale (in appendice la scheda “Ṭarṭūs, la testa di ponte russa in Siria” di Lorenzo Trombetta)

Parte 1 – Il nostro mare è caldo
Lo stallo russo e il senso di Putin per il mare – Orietta Moscatelli e Mauro De Bonis
Il Mediterraneo non è Usa e getta – Fabrizio Maronta
Artico e Baltico, i mari anti-italiani – Federico Petroni
Oltre gli stretti. La proiezione oceanica e il potere navale italiano – Fabio De Ninno e Francesco Zampieri
Pronti a combattere? – Germano Dottori
Francia e Italia avanguardie europee nel Mediterraneo – Pascal Ausseur
La Francia non rema contro – Fabio Caffio
Quanto è affidabile il gas algerino – Michele Soldavini
L’Europa alla canna del gas rafforza Algeri – Francesco Anghelone
Le due Libie si specchiano nel Mediterraneo – Karim Mezran e Nicola Pedde
La Turchia punta a dominare il mare nostrum – Daniele Santoro
Perché l’Italia non può dimenticare il Mediterraneo orientale – Lorenzo Noto
Il Mar Nero vera posta della guerra – Marco Ansaldo
Le partite del Mar Rosso – Nicola Pedde
Le memorie di un avvisatore marittimo – Ferdinando Sanfelice di Monteforte

Parte 2 – La Guerra Grande s’ingrandisce
La Cina all’assedio di Taiwan – Giorgio Cuscito
Zaporižžja e il generale Inverno – Mirko Mussetti
Dal Blitzkrieg fallito alla guerra del Caos Totale – Nicola Cristadoro
I Balcani sono una bomba a orologeria – Daniele Santoro
L’Apocalisse che viene da Mosca. Una lettura geopolitica di Solov’ëv – Marco Filoni

Parte 3 – Poste marittime
Da Trieste a Suez, magnifica ossessione – Marco Valerio Solia
Anatomia del Mar Mediterraneo – Laura Canali
Il mare indispensabile, ma non scontato – Olimpia Ferrara
Un mare di dati – Paul Cochrane
Come possono crescere i porti italiani – Alessandro Panaro e Anna Arianna Buonfanti
Chi dorme non piglia pesci – Francesca Biondo

Limes in più
Anatomia del potere locale, il caso di Rumayš nel Sud del Libano – Lorenzo Trombetta

Autori

La storia in carte – a cura di Edoardo Boria

Classificazione: 5 su 5.

Reading time: dal 6 al 18 ottobre 2022.

Lettura n° 38 del 2022.

Sarò ripetitiva ma… più leggo questa rivista e più capisco cose che riguardano anche le notizie che sento nei telegiornali o quant’altro. Ecco perché sono contenta di aver fatto l’abbonamento a Limes e questo è il primo numero ricevuto. Ecco perché nel mio piccolo ho lanciato l’hashtag #IoLeggoLimes. Dico la verità, se non fossi stata abbonata questo numero non l’avrei comprato (mentre avrei sicuramente preso quello di questo mese che inizierò a leggere non appena mi arriverà!) ma col senno del poi sono contenta di averlo letto perché è importante informarsi, leggere, essere curiosi, per capire il mondo di oggi.

Ovviamente questa non è una recensione ma il mio promemoria di quanto letto. Mi sono piaciuti molti gli articoli: il speriamo di no-profetico Le memorie di un avvisatore marittimo di Ferdinando Sanfelice di Monteforte; L’Apocalisse che viene da Mosca. Una lettura geopolitica di Solov’ëv di Marco Filoni in cui si parla anche di Dostoevskij, Tolstoj e di filosofia; e Un mare di dati di Paul Cochrane perché grazie a questo articolo posso dire che fino a ieri ero una di quelli che credevano che internet derivasse da satelliti e antenne.

Segnalo anche che ci sono due riferimenti ad Alessandro che ho trascritto su Alessandro III di Macedonia.

Chi non si rende conto dell’ambiente in cui vive ne diventa vittima quando l’atmosfera si surriscalda.

Lucio Caracciolo, Editoriale

La paura è uno dei motori più potenti dell’essere umano.

Federico Petroni, Artico e Baltico, i mari anti-italiani

Abbiamo compreso che possono verifcarsi evenienze nelle quali i nostri interessi nazionali sono in gioco e non è possibile contare sul sostegno dei nostri alleati, a causa della loro indifferenza o, peggio, della presenza di obiettivi divergenti rispetto ai nostri.

Germano Dottori, Pronti a combattere?

Non serve a nulla predisporre uno strumento militare effcace se non ci si prepara anche politicamente a impiegarlo qualora si riveli indispensabile.

Germano Dottori, Pronti a combattere?

L’Europa accantonerà il suo moralismo? Rientrerà nella dialettica dei rapporti di forza? Si assumerà i rischi che ne conseguono? Riuscirà ad articolare una politica che dia il giusto peso alle sfde orientali e a quelle meridionali? Smetterà di sacrifcare il suo futuro al suo benessere immediato? Il mondo intero ci osserva e i nostri vicini, amici o rivali, tireranno le conclusioni sulla nostra capacità di difendere i nostri interessi, i nostri valori, i nostri alleati e il nostro destino davanti alle avversità.

Pascal Ausseur, Francia e Italia avanguardie europee nel Mediterraneo

Ogni trattato diviene geopoliticamente obsoleto nel momento in cui non rispecchia più i rapporti di forza esistenti al momento della sua frma.

Daniele Santoro, La Turchia punta a dominare il mare nostrum

Non possiamo delegare agli altri la sicurezza dei nostri scambi, specie nei punti critici delle rotte percorse dai mercantili di nostro interesse.

Ferdinando Sanfelice di Monteforte, Le memorie di un avvisatore marittimo

Oggi in Europa si percepisce e si vive la frontiera con l’Africa come se ci dividesse da un altro mondo, da respingere nella sua interezza. Purtroppo è persa nella notte dei tempi la memoria di quando il circolo del Mediterraneo era foriero di artisti, flosofi, pensatori e inventori che hanno donato al mondo le basi del vivere civile.

Laura Canali, Anatomia del Mar Mediterraneo

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.