Segnalazione, Varie

Segnalazione: “La donna senza nome” di Laura Usai in uscita domani!

Buongiorno a tutti, buon lunedì e vi ringrazio di essere su Life is like a wave who rises and falls! Come sapete non sono una che fa segnalazioni, ma per quest’uscita ho voluto fare un’eccezione perché sono sicura che il libro mi piacerà e che l’autrice è bravissima! Domani uscirà il seguito de Il segreto della curatrice:

La donna senza nome

(La curatrice #2)

di Laura Usai

Independently published

https://64.media.tumblr.com/7a457c3e860c8be63df87602277a76e6/a13450ba50e3ce2c-db/s2048x3072/939d28114e6996da80848064f93a794274ffa261.jpg

È notte quando la carrozza si ferma davanti ai cancelli di Villa Turner, la nebbia avvolge la casa e i segreti dei suoi abitanti. Judith non conosce i dettagli dell’incarico che Edgar Turner vuole affidarle, ma anche dopo aver appreso la verità acconsente ad accudire la misteriosa ragazza che ha bussato alla sua porta.
Per permettere a Gwen di recuperare le forze, lei e Peter si sono isolati. Quando il loro nascondiglio viene scoperto, sono costretti ad abbandonarlo e a fuggire tra le montagne.
Determinata a trovare Maryon, Gwen sente più che mai il bisogno di fare luce sulla natura del loro dono e crede che il libro che ha tra le mani possa condurla alle risposte che sta cercando.

Laura Usai. Da sempre appassionata di libri, Laura scrive e legge moltissimo fin dalla tenera età. Nel 2017 esce il suo primo racconto Gli Occhi del Disinganno. Mentre lavora in ambito digitale, porta avanti la stesura del low fantasy Il segreto della curatrice (2019), romanzo che scalerà le classifiche di Amazon. A maggio 2020 pubblica Maite, un racconto frizzante dai toni romantici. A marzo 2021 esce il suo primo romanzo di narrativa storica L’eredità di Christine, un viaggio nell’epoca vittoriana. Ora torna con La donna senza nome, l’attesissimo seguito de Il segreto della curatrice.

Il libro sarà acquistabile su Amazon a QUESTO LINK e sarà disponibile in edizione eBook Kindle (3,99 €) e nel formato copertina flessibile (12,99 €). Il prezzo del cartaceo è un po’ più alto dei precedenti che si attestavano sotto la soglia dei 10 € ma sarà composto da ben 370 pagine, quindi ben più lungo de Il segreto della curatrice e de L’eredità di Christine. Vi lascio anche il comunicato stampa così potete sapere qualche dettaglio in più:

https://64.media.tumblr.com/f58f7ed54dada33216c853a91650d10f/a13450ba50e3ce2c-03/s2048x3072/f0fd2995dacf56002b32a5ab175602ee4855ae5b.png

Arriva l’atteso seguito del romanzo “Il segreto della curatrice”

Mistero, avventura e soprannaturale sono alcuni degli elementi che si combinano ne “La donna senza nome”, che vede il ritorno della curatrice Gwen e l’entrata in scena di Judith, nuova coprotagonista tutta da scoprire.

A distanza di quasi due anni dalla pubblicazione del fortunato “Il segreto della curatrice”, Laura Usai presenta il secondo capitolo, “La donna senza nome” in uscita il 16 novembre 2021. Il libro sarà disponibile su Amazon in formato eBook Kindle a 3,99 euro e in edizione cartacea a 12,99 euro.
Quando Judith giunge a Villa Turner, non sa cosa aspettarsi; l’accoglienza che le viene riservata è fredda come la nebbia notturna che inghiotte la casa. Edgar Turner, dopo averle finalmente svelato la verità sulla misteriosa ragazza che è stata chiamata ad assistere, teme che possa rifiutare l’incarico. Judith, però, spinta anche dal desiderio di lasciarsi il passato alle spalle, decide di accettare. Sorrisi ambigui, domande irrisolte e sguardi sfuggenti iniziano presto ad affollare la mente di Judith, che dovrà fare il possibile per non smarrire se stessa tra le mura di Villa Turner.
Per non rischiare che Gwen debba ricorrere al suo potere, lei e Peter si sono isolati. Qualcuno, però, è sulle loro tracce; quando il loro nascondiglio viene scoperto, sono costretti a fuggire tra le montagne. Gwen desidera ardentemente ritrovare Maryon, ma anche saperne di più sul libro che ha tra le mani, convinta che sia la chiave per comprendere meglio la natura del loro dono. Tra nuovi incontri e vecchie conoscenze, Gwen farà sempre più fatica a fidarsi degli altri e i sensi di colpa la porteranno a prendere decisioni estreme…
“La donna senza nome” è un romanzo che mescola generi diversi: non manca l’elemento fantasy, così come il ritmo incalzante tipico dei thriller, ma c’è anche una partita importante giocata sul piano psicologico. Le ambientazioni tendono a riflettere gli stati d’animo dei personaggi, che sono più umani che mai. Tra fenomeni soprannaturali e misteri, il romanzo pone al centro temi quantomai reali, come la paura di fidarsi degli altri e di credere nelle proprie capacità, e insegna che, a volte, la linea che divide bene e male può essere molto sottile.

L’autrice è brava nella scrittura perché è capace di tradurre in parole emozioni, stati d’animo e descrizioni di luoghi e personaggi e potete vederlo anche nei due estratti e due citazioni che vi lascio qui sotto della nuova co-protagonista Judith e di Gwen che abbiamo già iniziato a conoscere e amare ne Il segreto della curatrice:

Judith

Con lo sguardo fisso sul fuoco, mi tastai la testa a caccia di forcine, poi sciolsi quel che rimaneva della treccia, divisi la chioma in due grandi ciocche e le portai in avanti per spazzolarle meglio. I capelli erano talmente lunghi che per pettinarli ero costretta a sollevarli con una mano; anche se non erano più lucenti e sani come un tempo, sapevo che non li avrei mai tagliati: erano una parte importante di me. Una certezza di cui, in quel momento, avevo disperatamente bisogno.

Quella ragazza aveva il potere straordinario di farmi sentire a disagio appena incrociavo i suoi occhi freddi.

Gwen

Sollevai lo sguardo sul paesaggio: le montagne, alte e imponenti, si stagliavano a perdita d’occhio. Quella vista mi procurava sempre un misto di emozioni, ne ero affascinata ma anche intimidita, mi regalava un senso di protezione e allo stesso tempo mi faceva sentire prigioniera.

Il suo silenzio mi feriva più di quanto avrebbero potuto fare le sue parole.

Ho letto tutti i libri di Laura Usai e – a parte i due racconti che non mi hanno entusiasmata proprio perché sono brevi e non mi piacciono particolarmente in generale di qualsiasi autore ma ho voluto leggerli per completare la bibliografia di quest’autrice – i libri di Laura si caratterizzano per una bella costruzione nella trama, descrizioni accurate senza essere pesanti e una particolare cura nella revisione dei testi. Laura secondo me ha tutti i requisiti per continuare a crescere come scrittrice e di regalarci belle emozioni. Ecco il motivo per cui ho voluto farvi questa segnalazione, perché l’autrice merita la nostra attenzione e sono sicura che vivrò le emozioni di cui si parla nel comunicato.

Leggerò e vi recensirò La donna senza nome appena possibile e vi lascio i link delle mie recensioni: Il segreto della curatrice, L’eredità di Christine, Maite e Gli occhi del disinganno e i link a cui potete trovare Laura:

Facebook: LauraUsaiscrittrice
Instagram: @laurausai.scrittrice
LinkedIn: Laura Usai
Blog: Aquilone di pensieri

Grazie a tutti e vi svelo un segreto… il cartaceo è già disponibile su Amazon ❤ Mi sa che l’ho già ordinato 🙂

3 pensieri su “Segnalazione: “La donna senza nome” di Laura Usai in uscita domani!”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.