Recensioni libri

Recensione: “Gli occhi del disinganno” di Laura Usai

Buongiorno a tutti, grazie di essere su Life is like a wave who rises and falls! Oggi vi parlo di:

Gli occhi del disinganno

di Laura Usai

YouCanPrint Self-Publishing, 2017

ISBN: 978-8892679580, 48 pagg.

https://64.media.tumblr.com/9c12991b582721cedc284dc7602155e6/2d5dcfae17f8d4e5-56/s2048x3072/7a05051a9cec09397cfbd1d9b79d8fe512d89bde.jpg

Charlotte vive tormentata dall’impossibilità di essere felice. Quando i genitori si offrono di aiutarla, la ragazza fa la conoscenza di Kilian, un affascinante giovane dai poteri straordinari e dagli occhi color arcobaleno, che le offre una fiala contenente della felicità liquida. Charlotte si sente inevitabilmente attratta da lui e dalla sua magia, ma chi si nasconde davvero dietro quegli occhi magnetici? E cosa accadrà una volta assunta la pozione? Per la prima volta nella sua vita, Charlotte si ritroverà a non sapere più di chi fidarsi, in una corsa contro il tempo per salvare ciò che le è caro.

Classificazione: 2.5 su 5.

Reading time: il 15 settembre 2021.

Lettura n° 59 del 2021.

Dopo aver letto anche Maite di Laura Usai – Il segreto della curatrice l’avevo già letto qualche mese fa – ho letto anche questo che si legge in mezz’ora circa.

“Nobile è colui che ha il cuore puro.”

Gli occhi del disinganno mi è piaciuto un pochino meno di Maite perché, sebbene sia riuscita ad entrare subito nella storia, non c’è stato quel tocco in più che mi è piaciuto. Già non vado pazza per i racconti, ma Charlotte e Kilian non mi hanno presa. Forse perchè la storia è troppo breve, ma secondo me non è descritta abbastanza per renderla nel modo in cui desidera l’autrice. Mi spiego meglio: Kilian è affascinante, ma oltre agli occhi non c’è motivo perchè lo sia, quindi manca un po’ di descrizione, una caratterizzazione più particolareggiata dei personaggi.

Spezzo però una lancia a favore dell’autrice che sa fare di meglio e lo so: questo è stato il suo primo racconto pubblicato, quindi un po’ di inesperienza nel primo libro è totalmente capibile. Di questa autrice per ora mi manca da leggere solo L’eredità di Christine che spero di leggere al più presto! 😀

Nonostante la brevità, Laura ci dà una storia completa con tanto di antagonista e colpo di scena e ci fa pensare all’influenza che le persone hanno sulle altre persone. Faccio notare, infine, che anche in questo racconto non ho trovato neanche un errore di battitura o un refuso e l’edizione è curata sempre benissimo come anche negli altri libri di quest’autrice.

Grazie a tutti e buon week-end,

1 pensiero su “Recensione: “Gli occhi del disinganno” di Laura Usai”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.