Aforismi

Ally McBeal Stagione 3 (1999-2000)

  • La Chiesa si arricchisce con la minaccia dell’Inferno. Se la gente non commettesse peccati, non correrebbe in chiesa a chiedere perdono e non riempirebbe gli offertori. Richard, 3.01
  • È bello andare a un matrimonio, basta che non sia il tuo. Richard, 3.01
  • Tutto è cominciato per quel dannato studio! Quello secondo il quale le donne si sentono fortemente attratte da un tipo diverso di uomo durante l’ovulazione. È vero! Stanno insieme a uomini casa e lavoro tre settimane al mese, poi quando comincia l’ovulazione si sentono attratte dal maschio virile. John, 3.01
  • È un problema loro, perché l’hai fatto diventare anche mio? Richard, 3.01
  • Da quando l’onestà è diventata un dovere? Ally, 3.01
  • Dimmi quello che vuoi degli uomini, ma almeno sono espliciti. Ally, 3.02
  • Da un punto di vista strettamente antropologico, l’umanità ha l’istinto di diffondere la propria specie, senza la procreazione finirebbe per estinguersi. Per consentire la procreazione, i maschi devono essere eccitati: vedere due donne che intrecciano le loro lingue, eccita gli esemplari maschili, i quali avvertono l’impulso a procreare e, di conseguenza, contribuiscono alla sopravvivenza della specie umana. Invece vedendo due finocchi che lo fanno, ad un uomo potrebbe ammosciarsi per una settimana: la specie sarebbe in pericolo. Richard, 3.02
  • L’amicizia è fatta di condivisione. Ling, 3.02
  • Ally, credimi, la vera felicità la danno solo i soldi. Marchio di fabbrica. Per il benessere temporale basta il viagra. Richard, 3.03
  • Alla fine, un uomo sarà sempre in balìa dei suoi desideri e le donne saranno in balìa dei loro. Solo che noi vogliamo il sesso e loro, invece, i soldi. Richard, 3.03
  • Si dà per ricevere. Se lei non riceve nulla, c’è il rischio che non dia più niente. Richard, 3.04
  • In genere si tratta di cinque secondi, è quanto dura il grande O, cinque secondi. A volte sei. È tipico degli uomini: noi cerchiamo affetto, impegno, compagnia, qualcuno con cui passare giorno e notte e che sappia renderci felici. Mentre voi di concentrate su quei pochi secondi di contrazione muscolare. Ling, 3.04
  • È pazzesco! Una moglie non deve dimenticarlo [il giorno del Ringraziamento], è l’unico giorno dell’anno in cui cucinate, l’unica chance di fare bella figura fuori dal letto. Richard, 3.05
  • Non prendere in giro le mie fantasie, mamma, me le hai ispirate tu. Ally, 3.05
  • Quando una ragazza di sedici anni racconta a suo padre che ha paura di stare da sola, che ha paura che nessuno l’amerà mai, che è terrorizzata dall’idea di fallire, in realtà probabilmente, suscita tenerezza. E quando ha ventun anni arrivi ancora a comprenderla. Ma quando un’avvocatessa di ventisette anni ti dice di provare sempre quelle paure, vuol dire che è debole. Insomma è patetica, è una nullità. Ally, 3.05
  • Le donne sono dei mostri d’insicurezza, Billy. Loro vogliono, vogliono, vogliono e se tu gli dai tutto quello che hai, cominciano a volere quello che non puoi dargli. Quindi devi risparmiarti, così continuano a volere quello che tu hai da offrire. Devi tenere le donne sulla corda, pretendere amore eterno, trattarle male, umiliarle, renderle infelici. L’amore è temporaneo, solo l’infelicità dura per sempre. Marchio di fabbrica. Richard, 3.05
  • Se prima o poi deve comunque finire, perché provarci? Richard, 3.05
  • Non siamo in grado di cambiare, Richard. Noi siamo quello che siamo. Non trovi che sia sconvolgente? John, 3.06
  • È un momentaccio, credimi, è tutto qua. Ogni matrimonio ha dei momentacci. Ally, 3.06
  • Siamo quello che siamo! Non si cambia! È una cospirazione messa in atto dagli stilisti di moda per farci comprare nuovi abiti! Ma le persone non possono cambiare! John, 3.06
  • John, se cerchi la parola “normale” su un dizionario, troverai probabilmente che è un sinonimo di “ordinario”. E tu, invece, sei senza alcun dubbio la persona più straordinaria che io abbia mai visto. Ally, 3.06
  • Billy, sono convinta che la violenza non risolva le cose, quindi vattene prima che perda completamente il controllo. Ally, 3.07
  • La realtà può essere migliorata con un po’ di finzione. Nelle, 3.07
  • Pensiamo che esista il lieto fine come nelle favole. La verità e un’altra. Nella vita non ce la facciamo mai a superare il muro della cruda realtà. Georgia, 3.07
  • Ogni rapporto è collegato al matrimonio dei propri genitori. Ally, 3.07
  • Bisogna mettercela tutta perché un rapporto duri. Ally, 3.07
  • Se per te è importante, almeno tenta. Sandy, 3.08
  • Tutti hanno un passato. John, 3.09
  • Solitamente sono di mentalità aperta a proposito della vita privata degli altri. Ma l’uomo che potrei sposare, il padre dei miei figli, sto male all’idea che sia stato con una prostituta. Nelle, 3.09
  • Nella vita è l’immagine che conta. Non sai quello che sei, ma è l’opinione degli altri che conta. John, 3.09
  • È dura trovare l’uomo giusto, bisogna mettercela tutta. Elaine, 3.10
  • È sempre così, Ally, gli uomini migliori vanno a ruba. Se non giochi sporco, non lo avrai mai. Ling, 3.10
  • Ci sono molte parti di me che, che mi imbarazza troppo oppure mi spaventa dover mostrare a chiunque altro e, invece, non mi crea problemi mostrarle a te. Non mi turba. Ally, 3.10
  • Per avere quello che meriti nella vita devi fare qualche mossa azzardata. Renee, 3.10
  1. A volte la sincerità può essere la cosa peggiore. Ally, 3.10
  • – Dov’è finito il vostro senso dell’umorismo, ragazze? Nelle

– La vita non è divertente. Non te ne sei ancora accorta? Ally, 3.10

  • Non serve a niente cercare di comportarsi come vorrebbero gli altri. Ally, 3.10
  • È lo svantaggio di avere i soldi: ti fanno causa tutti. Richard, 3.11
  • Lo sai, ieri sera ero da sola nel mio ufficio a guardare dalla finestra e pensavo ai miei sogni, a quello che vorrei. Supponi che una persona odi la piega che ha preso la sua vita, chi potrebbe denunciare? E poi ho pensato: “è veramente idiota, uno non può fare causa a qualcuno solo perché odia la sua vita”. Ally, 3.11
  • Il successo produce successo. Billy, 3.11
  • Se penso a quello che non ho mi arrabbio e pensando a quello che ho mi spavento. Billy, 3.11
  • Questo è normale. Tutte le vere donne lo sono [pazze]. Ally, 3.12
  • Una donna che interagisce con un pene non arrapa, a meno che non sia il tuo, vero John? Richard, 3.13
  • Lo ammetto, sono fissato con le lesbiche. Mi fanno sentire un pioniere in un territorio inesplorato. Richard, 3.13
  • I matrimoni falliscono a prescindere dalle colpe. Ally, 3.13
  • Gli uomini non sono tutti uguali: alcuni sono alti e forti, alcuni bassi e grassi, alcuni sono in gamba, altri strani, alcuni belli, no. E agli uomini bruttini, piccolini e un po’ strani, capisci di chi sto parlando John, serve un equalizzatore. L’equalizzatore è la grana, in altre parole molti soldi. Te lo ripeto, molti soldi. Tu sei un buffo ometto coi soldi e Nelle adora i soldi. Invece di condannarla per i suoi valori dovresti esserle grato, perché altrimenti quante chance avresti di stare con lei? Richard, 3.13
  • – Tu usciresti con un bisessuale? Ally

– Certo. Elaine

– Allora perché la cosa ti manda così in crisi? Ally

– Perché cerco di vederla con i tuoi occhi. Elaine, 3.13

  • A volte i pregiudizi hanno la meglio. Ally, 3.13
  • Una donna molto saggia l’anno scorso mi ha detto: “meglio rimpiangere quello che hai fatto piuttosto che stare a guardare”. Billy, 3.14
  • Ally, si tratta di te, sei il tuo soggetto preferito. Elaine, 3.14
  • Certe volte è un trionfo il fatto stesso di lottare. John, 3.14
  • Ling mi ha dato un consiglio: il momento migliore per lasciare un uomo è quando è distratto da un’altra crisi. Nelle, 3.16
  • Nessuno è esattamente la persona che credevi di aver sposato e le persone continuano a cambiare dopo il matrimonio. Il punto è che hai sposato il tuo partner nel bene e nel male, per quello che sai e per quello che non sai. È la santità di questa antichissima istituzione. Billy, 3.16
  • L’amore è più forte della morte. Billy, 3.16
  • Ormai dovresti aver capito che quando esprimo un apprezzamento negativo per qualcuno, quello appare. Richard, 3.17
  • Gli assassini sembrano sempre antipatici. Ling, 3.17
  • Mark, vuoi diventare socio? Vuoi riuscire a fare carriera? Impara a mentire, da adesso. Richard, 3.18
  • È per questo che non familiarizzo con le segretarie, basta un niente per renderle ostili. Nelle, 3.18
  •  A volte bisogna lasciare che il mondo faccia festa. Lisa, 3.18
  • Il tuo mondo immaginario per te è reale. Hai fatto sesso con un uomo sposato. Renee, 3.19
  • Parliamo d’amore, si basa sulla sofferenza. Parliamo di sesso, si può basare sulla sofferenza anche quello. “Ahia che male, rifallo! Ahia che male, rifallo!” Richard, 3.19
  • Chi è generoso non ottiene rispetto. Magari la gente sorride e dice “grazie”, ma dentro pensa “idiota”. I capi non danno via i soldi, accaparrano quello che possono, vogliono avere di più, anche quando non serve. Cedendo i tuoi profitti fai la figura dello stupido, specialmente nel mondo degli affari, già. Devo essere un buon capo, non un povero idiota. Mi piacerebbe che tu ti arricchissi, ma non a costo del mio rispetto per me stesso. Richard, 3.19
  • Io sono ricca, lavoro solo per sfoggiare i miei abiti. Ling, 3.19
  • Se vuoi fare fortuna, circondati di gente che ha talento. Nelle, 3.20
  • È personale. Ci sono di mezzo i soldi, è personale. Richard, 3.20
  • Per il compleanno si fa l’inventario della propria vita, giusto? La moglie, i figli, la casa. John, 3.21
  • Lo so che sono la migliore, ma a volte è bello sentirselo dire. Ling, 3.21

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.