Aforismi

Banshee Stagione 2 (2014)

  • La mia esperienza, so che se un uomo affronta un inferno del genere, ci si può scommettere che sotto sotto ci sia del sesso. –Racine, 2.01
  • Se c’è una cosa che ho imparato in tutti questi anni di lavoro è che le stronzate rimangono sempre stronzate. –Racine, 2.01
  • Fortunatamente dopo anni di colloqui, mi è stata concessa la serenità di accettare le cose che non posso cambiare. –Racine, 2.01
  • Magari non sai riconoscere le cose semplici quando le vedi. –Sugar, 2.01
  • Non si può uccidere un uomo morto. –Racine, 2.01
  • Sono affascinanti le associazioni che la mente sa fare. –Proctor, 2.02
  • – Tua madre non te l’ha mai detto? Gli uomini saggi non guardano in bocca a caval domato. –Hood

– No. Mia madre mi ha sempre detto che la parola dei saggi non serve. Soltanto agli stupidi servono i consigli. –Sugar, 2.02

  • Tu procedi in base alla paura. Paura di perdere la tua posizione, paura delle conseguenze. Non è detto che io sia sempre quello più furbo, ma non ho paura. Sono disposto a fare di tutto per ottenere quello che voglio, per questo le persone mi temono. E se tu non riuscirai a farlo, la tua tribù percepirà la tua debolezza e i più forti ti batteranno a terra. –Proctor ad Alex, 2.04
  • Molto spesso ci vuole più forza per fare la pace che per combattere. –Proctor, 2.04
  • – “Entrerei nei tuoi sogni se potessi e ti terrei al sicuro” e poi non ricordo come continua. –Hood

– “Ma non posso farlo a meno che tu non sogni me.” –L’ultimo unicorno, Anastasia, 2.05

  • Alle persone fatte come noi non servono le sbarre. Le prigioni ce le costruiamo da soli. Con la vita che facciamo noi è normale che sia così. Ci troveremo in posti dove non avremmo mai immaginato di essere. Guardandoci alle spalle ci chiederemo come diavolo ci siamo arrivati e perché diavolo ci sembra di non riuscire ad andarcene. C’è qualcosa di storto in noi, c’è qualcosa che a noi manca ma che gli altri invece hanno, che permette loro di mettere ordine e di trovare pace e sognare una vita migliore. Le persone come noi non possono concedersi quei sogni. Per via di quello che abbiamo fatto. Ci sono fantasmi che non ce lo permettono. –VFC Sugar, 2.05
  • L’esperienza mi insegna che si può trovare sempre un accordo. –Hood, 2.06
  • Non sei il primo a commettere un errore. Le cose accadono. –Hood, 2.06
  • Non chiedere mai scusa per quello che ti spetta. –Proctor, 2.06
  • A ogni uomo il proprio hobby. –Job, 2.06
  • Non sempre conosciamo chi ci scopiamo, non è vero? –Rebecca, 2.07
  • La gente si accontenta di avete uno psicopatico alle calcagna. Davvero tu ne vorresti due? –Job, 2.07
  • Il modo per superare la montagna è passarci attraverso. –Proctor, 2.07
  • Sapevo esattamente quello che stavo facendo. Ho a che fare con gente come Sharp da tutta la vita. Forse non così estremi come lui, ma c’è sempre qualcosa: uno sguardo, un commento. Sempre. Sai, poi si diventa bravi a fingere, a nascondersi dietro a un sorriso, stavolta non ce l’ho fatta. Non volevo. Ho seguito i Suoi insegnamenti per anni, porgendo sempre l’altra guancia, ma se potessi tornare indietro farei la stessa identica cosa a quei pezzi di merda. La rifarei di nuovo, ancora e ancora. Anche se so che è peccato. Questo che tipo di cristiano fa di me? Sai, quando Meg mi disse che era incinta, il mio primo pensiero fu: “come faremo a crescere un figlio qui, in questa città?” È come se tutto venisse spazzato via dal male, è come un ciclo infinito di merda. Quelli come Sharp credono di poter fare quello che vogliono a chi vogliono. E noi dovremmo essere parte della soluzione. Dovremmo evitare che oltrepassino il confine, ma non c’è nessun confine. Non qui. La Bibbia dice: “non rendete a nessuno male per male”, ma a volte la vendetta è l’unica via. –VFC Emmett, 2.08
  • A volte quando menti per tanto tempo cominci a pensare che sia la verità. –Anastasia, 2.09
  • Non si dimentica mai quello che ti sfugge. –Bonner, 2.09
  • Tutti devono vivere e morire secondo il loro codice. –Yulish, 2.09
  • Chiunque arriva a un punto in cui farebbe esattamente quello che ha fatto Emmett. Dipende da cosa ci spinge in una situazione in cui le circostanze prevalgono sulle conseguenze. Ogni giorno andiamo in centrale e dovremmo far rispettare la legge ma, in realtà non facciamo altro che imporre delle regole. La giustizia, la vera giustizia, è quella personale. E a volte l’unico modo per ottenerla è con le proprie mani. –Hood, 2.09
  • – Ho passato quasi quindici anni in cerca di mia figlia e ora è lei che dà la caccia a me. Dimmi Yulish, tu credi davvero in Dio? –Rabbit

– Ma certo, sì. –Yulish

– A me Dio è sempre sembrato qualcosa che ha inventato l’uomo per sentirsi meno solo. E io non sono mai stato così solo come ora. E invece di sperare che ci sia un dio, sto pregando che non esista. Perché se esiste, vivo o morto, non ci sarà mai pace per me. I miei peccati mi seguiranno ben oltre la tomba. –VFC Rabbit, 2.09

  • Tutti noi abbiamo i nostri segreti. –Rabbit, 2.10
  • Lo stile è stile, tesoro: o ce l’hai o t’illudi di averlo. –Job, 2.10
  • – Quante vite hai vissuto? –Anastasia

– Nessuna in realtà. –Hood, 2.10

  • – Non sarà facile. –Hood

– Le cose importanti non lo sono mai. –Rabbit, 2.10

  • Quando una famiglia entra in guerra non possono esserci vincitori. –Yulish, 2.10
  • Com’è che si dice? “Passano i giorni ma la merda è quella”. –Rabbit, 2.10
  • Non c’è via d’uscita se ormai sei quello che sei. –Rabbit, 2.10
  • Dove saremmo senza le donne che ci incasinano? –Sugar, 2.10

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.