Recensioni libri

Recensione: “La musica del re. Delitti e misteri alla corte di Potsdam” by Gabriele Formenti

4 stelle

letto dal 18 al 20 luglio 2018

Ho ricevuto questo libro dall’editore in cambio di un’onesta recensione.

Eccomi con una recensione di un editore per me nuovo che è stata una bella sorpresa. La musica del re. Delitti e misteri alla corte di Potsdam è il romanzo d’esordio di Gabriele Formenti ristampato in questo periodo da questo editore così è disponibile anche in edizione digitale.

Il libro è un bel giallo intriso di storia e di musica classica: nel 1748 a Sans-Souci, corte del re Federico II di Prussia, il copista reale viene ritrovato morto e l’Offerta Musicale (una delle ultime se non l’ultima composizione del grande Johann Sebastian Bach) con la quale stava lavorando viene rubata. Allora è il re stesso ad affidare a uno dei figli di Bach, Carl Philipp, l’incarico di svelare il misterioso omicida. Le indagini vengono ulteriormente complicate dal secondo omicidio dell’accordatore degli strumenti.

Quello che mi è piaciuto di questo libro è che mescola realtà e finzione e non si capisce dove finisca l’una e inizi l’altra. Anche alcuni personaggi secondari alla fine del libro scopro che sono esistiti veramente! I fatti stessi raccontati nel libro prendono spunto da fatti storici avvenuti e documentati. Si vede che l’autore è un  esperto in materia di musica, ma anche un non esperto come me riesce a seguire perfettamente la trama e soprattutto a capire le differenze tecniche per quanto riguarda la musica stessa e anche gli strumenti nominati, di cui il più importante è il fortepiano. All’esperienza “musicale” leggendo questo libro si aggiunge anche la curiosità del romanzo giallo e sarebbe bello leggerlo ascoltando le musiche citate via via. 

Questo libro è veloce da leggere, incuriosisce ed è mia intenzione leggere anche l’altro libro pubblicato da Formenti. Volete che proprio vi dica un difetto? Se fosse stato un pochino più lungo non mi sarebbe dispiaciuto, anzi, perché mi sarebbe piaciuto che fosse durato qualche pagina in più specialmente per vedere cosa sarebbe successo dopo il finale, però è già molto bello così.

Ringrazio ancora una volta Bibliotheka Edizioni per avermi dato la possibilità di recensire questo bel thriller storico!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.