Aforismi

The OA Stagione 1 (2016)

  • Siamo tutti morti innumerevoli volte. –OA, 1.01
  • Non è certo segno di salute mentale riuscire a ben integrarsi in una società così malata. –OA, 1.01
  • Dovete fingere di credermi finché non lo farete veramente. –OA, 1.01
  • – Qual è l’unico modo di combattere il freddo? –Roman Azarov

– Diventare più freddi ancora. –Nina Azarova, 1.01

  • Posso dirvi ogni cosa che ho fatto male: non mangiavo quando avevo fame, non dormivo quando ero stanca, non mi riscaldavo quando avevo freddo. Mi ha resa debole. Ma lo sbaglio più grave è stato credere che se avessi tessuto una rete bellissima, avrei pescato solo delle cose stupende. –OA, 1.02
  • A tutte le cose buone del mondo bisogna abituarsi. –Hap, 1.02
  • Non riuscivo a capire perché non potevo porre delle domande per le quali non c’era risposta. Sono quelle le domande più interessanti, giusto? –Hap, 1.02
  • “Non ti bagni mai due volte nella stessa acqua”, –Hap, 1.02
  • La sua storia ha una fine. Questo è solo l’inizio. –OA, 1.03
  • Non c’è niente che isoli di più del perdere la percezione del tempo, non sentire la distanza che c’è tra le ore, i giorni. –VFC OA, 1.03
  • Tutte le grandi opere, i lavori importanti hanno dei costi elevati. –Hap, 1.03
  • Esistere è sopravvivere a scelte ingiuste. –Khatun, 1.04
  • Noi dobbiamo cercare di entrare dentro. Ci siamo comportati come cavie da laboratorio. Le cavie sono impotenti, perché non capiscono di essere in un esperimento, ma sono importanti quanto lo scienziato, in un certo senso anche di più. Noi possiamo prevalere. Il suo esperimento è la nostra via d’uscita. –OA, 1.04
  • Se ti dicessi anche una parte della verità mi prenderesti per pazza e mi faresti rinchiudere. –OA, 1.04
  • Solo perché non ha senso non significa che non sia vero. –Buck, 1.04
  • Homer mi raccontò che il suo allenatore di football gli disse: “la conoscenza è una diceria finché non vive nel corpo”. E io ci ho messo un po’ a capirlo, a come… Non conosci veramente una cosa finché il tuo corpo non la conosce. –OA, 1.04
  • Un conto è escogitare un piano e un conto è eseguirlo. –OA, 1.04
  • Io ti dico che quando ho ingoiato quell’uccello, ho sentito quella cosa guizzare dentro di me in un istante. Come fosse un modo per muoversi nel mondo, attraverso i mondi. E se non ci penso lo sento. Un io, come un me interno, che non appartiene a me, ma che vuole uscire, vuole che lo chiami con il suo nome, ma è… Sento che sta aspettando te [a Homer], che lo senta anche tu. È un nome più vero di Prairie, di Nina anche, come se volesse dire “più avanti”. –OA, 1.04
  • Tentare non è mai stupido. –Hap, 1.05
  • Chi brama il potere tenterà sempre di controllare coloro che lo detengono. –OA, 1.05
  • Non si guadagna la libertà guardando l’oceano. La prigionia è qualcosa che porti dentro, con te. –OA, 1.05
  • Non c’è confine tra bene e male, ma solo ciò che un uomo sopporta. –Leon, 1.06
  • I dissensi migliorano il lavoro. –Leon, 1.06
  • Non mi interessa il profitto, con rispetto. Vorrei solo… Oddio, vorrei conoscere la verità, voglio uscire dalle tenebre. Oddio, scusa se sto divagando. Probabilmente sono tutte stronzate e tu hai ragione e ciascuno incoraggerà l’altro. E poi arriverà un giovane, intelligente, una persona migliore di noi, e lui o lei probabilmente sarà quello che costruirà sul nostro duro lavoro e accenderà la luce. Giusto? È la scienza, funziona così. –Hap, 1.06
  • Sai perché a noi piace essere abbracciati? Secondo me un abbraccio delimita un perimetro che per il dolore è invalicabile. Quanto può essere grande il dolore, in fondo? –Elias, 1.07
  • Tutti vogliono piacersi nudi. –Angie, 1.07
  • Tutto diventa più facile se ti convinci di essere in grado di farlo. –Steve, 1.07
  • Gli oggetti sono densi di significato in tempi duri. –OA, 1.07
  • È oscuro il domani. Non voglio dire che sia malvagio, solo buio, imperscrutabile. Forse vivere significa illuminare solo ciò che serve di un giorno, anche solo vederlo quel giorno. –OA, 1.07
  • – Perché? Come? Come sei sopravvissuta così a lungo lì sotto? –Steve

– Sono sopravvissuta perché lì non ero da sola. –OA, 1.07

  • Tu sai bene quanto me che il bene e il male, il bianco e il nero non esistono. Esiste solo il grigio! Solo quanto un uomo può sopportare. –Hap, 1.08
  • Se non l’aiutiamo non siamo chi diciamo di essere. –OA, 1.08

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.