Aforismi

How I Met Your Mother Stagione 3 (2007-2008)

Quando finisce una storia d’amore serve tempo per riprendersi. –VFC Ted Nel Futuro, 3.01

In ogni rottura c’è sempre un vincente e un perdente. –Marshall, 3.01

Le storie che nascono in vacanza hanno una data di scadenza. –Barney, 3.02

Ci sono cose che si raccontano e altre che non si raccontano. –VFC Ted Nel Futuro, 3.03

Per noi non è un problema, baby. Pur di arrivare fino al green attraversiamo anche l’erba alta. –Barney, 3.03

Devi cambiare, lascia la vecchia via per la nuova. –Barney, 3.03

Sarebbe come se Jimmy Olsen catturasse Lex Luthor mentre Superman sta a guardare impotente sul letto. –Barney, 3.03

Qualche volta anche il più grande dei guerrieri si spara in un piede. –Barney, 3.03

Quando arriva il “ma”? Se uno ti vuole incastrare, prima tira fuori i lati positivi, ma poi arrivano i difetti peggiori. –Ted, 3.04

Per chi sta insieme da tanto come Marshall e Lily, il racconto del primo incontro è come una sceneggiatura cinematografica. –VFC Ted Nel Futuro, 3.05

Conoscere gente nuova mette a disagio. –Ted, 3.05

Come diceva Cartesio: “la prima regola era di non accettare mai una cosa per vera, finché non la riconoscessi tale senza dubbio”. –Ted, 3.05

I soldi sono utili. I soldi fanno la felicità. –Barney, 3.06

Se pensate di acquistare un appartamento è sempre meglio vederlo di sera. –VFC Ted Nel Futuro, 3.07

Con tre sorelle impari a cucinare e ascoltare. –Barney, 3.07

Noi due non possiamo divorziare, nemmeno sulla carta. Quando ti ho sposato ho sposato anche i tuoi problemi, quelli che conoscevo e quelli che non conoscevo. –Marshall, 3.07

Ragazzi, innamorarsi, all’inizio, è una cosa meravigliosa. Conosci una persona, ti scopri in sintonia con lei e ti sembra semplicemente perfetta. Non riesci a trovarle neanche un difetto. E vuoi raccontarlo a tutti. –VFC Ted Nel Futuro, 3.08

Quando hai il pensiero unico: “voglio andare a letto con lei”, vieni colpito da cecità temporanea. –Marshall, 3.08

In tutti i rapporti funziona in questo modo: col tempo smetti di vedere i difetti che all’inizio non riesci a sopportare. –Marshall, 3.08

Una volta notati certi difetti è difficile ignorarli. Ma se vuoi bene ai tuoi amici, è facile dimenticare i loro difetti. –VFC Ted Nel Futuro, 3.08

Cercare di essere amici fra ex è più difficile di quanto sembri. Non puoi essere schietto come prima. Ma il vero incubo è quando si rimane da soli, è intollerabile. –VFC Ted Nel Futuro, 3.09

Quando la tua ex sta con un altro la tua mente ne accentua i difetti. –VFC Ted Nel Futuro, 3.09

Non puoi fare del male a una persona a cui vuoi bene, specie quando è un giorno di festa. –Barney, 3.09

L’amicizia è un riflesso involontario, c’è e basta, non si può evitare. –VFC Ted Nel Futuro, 3.09

Quando ti arrovelli troppo sulle cose semplici alla fine non riesci a farle. –James, 3.10

Perché dovrei avere bisogno dell’approvazione di una donna per sapere chi sono? Quando posso avere l’approvazione di un sacco di top model stra-gnocche per tirarmi su il morale?! –Barney, 3.10

Spesso nella vita si prendono decisioni con cui poi non si sa convivere. –VFC Ted Nel Futuro, 3.11

Non puoi sporcare dove mangi. –Barney, 3.11

La regola d’oro è: ama il tuo vicino, però ce né una che è ancora superiore ed è la regola di platino: non devi mai e poi mai e poi mai amare il tuo vicino. –Barney, 3.11

È una storia vecchia come il mondo, mio caro amico e segue immancabilmente le stesse otto fasi. Fase 1: attrazione. L’attrazione è istantanea ed è indiscutibile. Sai quel che rischi, hai già visto i tuoi amici fare gli stessi errori e li hai derisi con tono sprezzante. Idioti! Eppure pensi: “per me è diverso, la regola di platino stavolta per me non vale!” Ed ecco la fase 2: il compromesso. –Barney, 3.11

– Andiamo solamente al cinema! E se lì capirò che non è cosa, mi asterrò. –Ted

– Questo è quello che pensano tutti ed è allora che arriva la fase 3: la capitolazione. –Barney, 3.11

Oh, Ted, ma certo che ci sono dei vantaggi, all’inizio ed è la fase 4: i benefici. –Barney, 3.11

Il che ci porta alla fase 5: la presa di coscienza. –Barney, 3.11

Il che ci porta alla fase 6: capisci di avere fatto un errore madornale e ora devi espiarlo. La fase 6 si chiama: pur– Non ti muovere. Aspetta. L’attesa dura un’eternità solo per scoprire che non c’è scampo. –gatorio! –Barney, 3.11

– Questo è il mio bar! Non posso più nemmeno rimorchiare nel mio bar! Vi ricordate il vecchio Barney? Era un leone, il re della giungla, sempre in agguato per catturare nuove prede, pronto al balzo assassino. –Barney

– A casa ha il freezer pieno di cadaveri, non è vero? –Ted

– E ora guardatemi, disarmato, castrato. Quella che un tempo era la mia giungla, adesso è il mio zoo e io sono costretto ad accoppiarmi con la stessa vecchia leonessa. Ancora e ancora e ancora, davanti a famiglie che pagano per guardare. –Barney

– Tu confondi sogno e realtà. –Ted

– Beh, mettetemi un campanellino al collo e grattatemi la pancia, ragazzi, perché a questo punto non sono nient’altro che un docile gattino casalingo! –Barney, 3.11

Così, inevitabilmente, devi fare quello che hai temuto fin dall’inizio. Ora, una rapporto-ectomia è sempre un intervento delicato, ma nel caso della regola di platino, richiede una mano molto molto ferma. E alla fase 7: la grande mazzata. –Barney, 3.11

Qualsiasi altro rapporto finirebbe lì, liquidato ma, siccome ti tocca rivedere quella persona c’è una fase 8: le conseguenze. –Barney, 3.11

Ted, analizza i fatti! Io la mollo e lei dice che non ce l’ha con me! È pazza, che altra spiegazione vuoi trovare? –Barney, 3.11

Ted, ma non mi hai ascoltato?! Attrazione, compromesso, capitolazione, benefici, presa di coscienza, purgatorio, grande mazzata, conseguenze! Tutto questo ti accadrà sicuramente, com’è successo a noi! È una regola della natura! –Barney, 3.11

Tornano alla regola di platino, credo che ci sia una fase 9 che chiamerò: coesistenza. È quando ti rendi conto che la rabbia e il risentimento sono inutili. Ti lasci andare. E riprendi la tua vita. Ci vuole solo un po’ di tempo. –VFC Ted Nel Futuro, 3.11

La strada è tutta in salita. Voglio dire che devi guardare le cose dalla giusta angolazione. –Robin, 3.12

Sapete, a volte si pensa di agire correttamente, ma poi qualcuno ti fa aprire gli occhi e allora capisci che la tua vita è in equilibrio precario, sull’orlo del precipizio, in pendenza. –VFC Ted Nel Futuro, 3.12

Nella vita capita di vedere una persona e di capire all’istante che è la vostra anima gemella. Può succedere ovunque. –VFC Ted Nel Futuro, 3.13

“No”. Chissà che cosa mai vorrà significare quando lei ti dice “no”. Mah, non saprei, è una risposta ermetica. –Robin, 3.13

Ted, sai quanto ci mette una donna a decidere se andare a letto o no con un uomo? 8,3 secondi. Un soffio e la cosa è fatta. Non cambierà mai più idea. –Barney, 3.13

Ted, tutti i ragazzini sognano di farsi la dottoressa o l’avvocatessa. A qualcuno tocca farsi la segretaria. –Barney, 3.13

– Ci sono quattro tipi di donne che vanno dal ferramenta da sole. –Barney

– Figurati se non c’erano. –Robin

– Le singole, le lasciate da poco, le appena divorziate, le lesbiche che ti lasciano guardare. –Barney

– Barney, peggio di te non si può essere. –Lily

– No, scusa, cinque: le novelle vedove. –Barney, 3.14

Ma dico, sei impazzita?! Questo comporterebbe che io parlassi con una donna con cui sono già andato a letto, il che francamente, è un po’ come cambiare l’olio a un’auto a noleggio. –Barney, 3.14

Nelle aziende è così che funziona, Marshall. L’urlo è uno strumento motivazionale. Come gli extra a Natale o le molestie sessuali. Giova alla produttività. –Barney, 3.15

È bello fantasticare su certe cose, ma in realtà non le fa mai nessuno. –Marshall, 3.15

Quando il tuo capo ti fa una partaccia urlando, tu incassi e basta. E questo perché c’è una pratica nelle nostre aziende che a me piace chiamare “la catena delle sfuriate”. –Barney, 3.15

Quando non si vede più una persona per tanto tempo, c’è sempre un vincitore e uno sconfitto. –Ted, 3.16

– È un fatto normale: ritrovi una persona del tuo passato e torni quello di un tempo, all’epoca della conoscenza. Non esiste un nome per definirlo. –Ted

– Lo chiamerei: riveduto. –Marshall, 3.16

Mi sento uno schifo perché il Fra-Codice dice esplicitamente: “con la ex di un fratello non fare il porcello”. –Barney, 3.17

Gli uomini si rammaricano per le donne con cui non sono stati, le donne per gli uomini con cui sono state. –Stella, 3.18

Sai, c’è sempre un buon motivo per non andare a letto con un uomo e tu me l’hai appena dato. –Stella, 3.18

A volte si può fare una cosa mille volte di seguito, ma la milleun esima volta… –VFC Ted Nel Futuro, 3.19

Smettere di essere innamorati è come smettere di respirare. –Barney, 3.19

Sapete quando dicono che ti passa tutta la vita davanti agli occhi in un’esperienza premorte? Non è vero, perché non vedi tutto, vedi solo quello che ami. –Ted, 3.20

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.