Aforismi

Covert Affairs Stagione 2 (2011)

Accettare aiuto non è sintomo di debolezza. –Jai, 2.01

Nel nostro mestiere c’è un confine molto sottile tra intuizione e paranoia. Il nostro compito è arrivare fino a quel punto, ma non oltrepassarlo mai. –Auggie, 2.01

Se vuoi qualcosa devi farti desiderare. –Annie, 2.02

Non è facile, non è così? Prendere decisioni che mettono a rischio i tuoi amici. –Joan, 2.02

Sotto tortura anche i migliori tradiscono. –Joan, 2.03

I dettagli a volte sono importanti. –Annie, 2.03

Le esercitazioni servono per vedere se resti calmo sotto pressione, se te la cavi nelle difficoltà. –Annie, 2.03

Non contano le battaglie vinte, ma quelle combattute. –Carlo Reni, 2.04

Tutti abbiamo dei fini. –Auggie, 2.04

Non c’è mai un gioco ben definito, Auggie, mai. È sempre più complicato più in alto sali. –Arthur, 2.04

Sono d’accordo con Carl Sagan: “siamo un puntino celeste”. –Charlie, 2.05

Nell’84% dei casi i soggetti che mentono manifestano comportamenti simili e nel 70% di quei casi cercano letteralmente di nascondersi. Frappongono una barriera, tipo un braccio. –Reva, 2.05

Quando capirai che io so tutto? –Auggie, 2.06

Mi piace informarmi sui paesi che voglio visitare. –Annie, 2.06

Fare la cosa più inaspettata è la scelta più sicura. –Annie, 2.06

Non lasciamo che la paura ci conduca a pessime decisioni. –Annie, 2.06

Non devi mai mettere in dubbio l’udito di un cieco. –Auggie, 2.07

Ho letto da qualche parte che le guerre non si combattono per uccidere la gente. Si combattono per influenzare i cambiamenti politici, per spostare risorse e confini. Forse è vero se osservi da mille miglia e cento anni di distanza. Per noi si trattava più che altro di uccidere, perché eravamo stati mandati là per questo. –VFC Auggie, 2.07

Il successo si basa sulla conoscenza dei dettagli. –Delgado, 2.08

I cattivi non si prendono giorni liberi. Loro sono dei veri stacanovisti. –Auggie, 2.08

Tutti corriamo sempre qualche rischio. –Joan, 2.08

Non è facile aspettare quando tua moglie è in pericolo. –Arthur, 2.08

Ci sono due tipi di agenti: uno è necessario sul campo e l’altro ha bisogno del campo. –Joan, 2.08

A volte la bassa tecnologia è il miglior modo per non farsi notare. –Auggie, 2.09

Non è facile ingannare le persone, specialmente le persone che ami. –Annie, 2.09

Nessuno può prevedere come reagirà. Il punto è che il nostro interlocutore non sarà mai veramente pronto. Devi solo decidere se lo sei tu. –Auggie, 2.09

Con le lusinghe si arriva ovunque. –Annie, 2.10

Un segreto è come un muro: può proteggere, ma anche isolare. –Shen Yue, 2.10

Gli amici fanno comodo in momenti simili. –Auggie, 2.10

Se devo sapere allora devi dirmi tutto. –Danielle, 2.10

Una lunga conoscenza non significa potersi fidare. –Annie, 2.10

Ascolti le persone parlare e capisci cosa vogliono dire, non cosa dicono. –Annie, 2.10

Avere segreti è un peso. Volevo potermi fidare di qualcuno. –Shen Yue, 2.10

Quando il lavoro diventa duro e faticoso spesso la soluzione migliore è ributtarsi nel lavoro. È così che scopri se ne vale la pena oppure no. –Auggie, 2.10

Dicono che “l’incarico fa l’uomo”. –Henry Wilcox, 2.11

È difficile trovare la persona giusta. –Danielle, 2.11

“Girati e affronta la stranezza.” –David Bowie, Arthur, 2.12

Arriva il momento in cui si deve preparare una via di fuga. –Arthur, 2.12

Solo un uomo di grande talento può nascondere la propria vera natura. –Isaak von Hagen, 2.12

La forza di un amore giovane è grande. –Isaak von Hagen, 2.12

Le parole sono gratuite, contano i fatti. –Arthur, 2.12

So che può essere difficile fidarsi di chi sembra pericoloso. –Annie, 2.12

Il mondo è paese: l’uomo dell’odio in uniforme verso chi è in borghese. –Arthur, 2.12

A volte quel che è fatto è fatto. –Annie, 2.12

– La vita ti porta dove vuole, puoi soltanto assecondarne il corso. Ce lo insegna la storia. –Eyal

– Non contrastare la corrente, questo? –Annie

– Esatto. Nuota con essa. Non combattere, vivi la tua vita. La corrente sa cose che tu non sai. –Eyal

– Non sembra di sentir parlare te. –Annie

– Perché no? È quello che penso. A volte devi lasciare che ti porti il fiume. –Eyal, 2.13

Una brava reporter ha bisogno solo di tre cose: un miniregistratore, un bloc-notes e la verità. –Auggie, 2.14

Non si può credere a tutto quello che si legge sui giornali. –Grace, 2.14

La mia situazione può solo migliorare la mia capacità di giudizio. –Annie, 2.14

Ogni situazione è diversa. –Joan, 2.14

Per quanto sia grande il nostro budget, la CIA non funziona grazie ai suoi soldi, ma grazie alle persone che ci lavorano. –Auggie, 2.14

La mela cade vicino all’albero. –Annie, 2.14

Le cose facili non ci divertono. –Auggie, 2.14

So quanto sia importante la famiglia, specialmente quando è tutto quello che hai ma, a volte bisogna pensare a sé stessi, essere gli artefici del proprio destino. –Annie, 2.14

Nel gioco di spie gli accordi non si rispettano. –Auggie, 2.15

L’ambizione ti annebbia il giudizio. –Arthur, 2.15

Quando inizi una frase dicendo “niente panico” lo sai che scateni il panico. –Annie, 2.15

– Perché diventiamo spontanee solo quando ci accadono cose brutte? –Danielle

– Perché ci inorridisce il vuoto. –Annie, 2.16

Le missioni o vanno come programmato o vengono annullate. –Auggie, 2.16

È davvero buffo, essere costantemente sottovalutati. –Jai, 2.16

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.