Aforismi

New Girl Stagione 1 (2011-2012)

– Ehi Jess, come te la passi? Hai un aspetto fantastico! Che ne dici di uscire con noi stasera? Sai, dopo il lavoro. Ti sistemiamo, ti portiamo fuori, ti troviamo un rimpiazzo. –Schmidt

– Un rimpiazzo? –Jess

– Sì! –Schmidt

– Io non lo so se sono pronta. –Jess

– Ma sì che lo sei e ti aiuterò io ad affrontare la cosa. Sai, sarò la tua guida! –Schmidt

– Come Gandalf nella Terra di Mezzo? –Jess

– Probabilmente no. Ok, prima di tutto, gettiamo le citazioni del Signore degli Anelli in una caverna buia e mooolto profonda, ok? Dove nessuno le troverà mai più. –Schmidt

– Eccetto Smeagle. Lui vive in una caverna. –Jess, 1.01

Sai cosa succede alle persone che si tengono tutto dentro? Invecchiano, diventano tristi, diventano strane e ti ritrovi ad essere un vecchio che urla ai bambini che corrono nel suo giardino dicendo loro “non correte nel mio giardino! La mia vita è piena di rimpianti!” –Jess, 1.01

Ti prego rimettiti la maglietta. Mi dispiacerebbe ridere di te. –Cece, 1.01

Sei stata ferita, ma non devi smettere di provarci. –Cece, 1.01

Ogni leader è diverso. –Winston, 1.02

Sono contenta che tu mi abbia tradito. Grazie! Perché se non lo avessi fatto, probabilmente ti avrei sposato e tu avresti continuato a ferirmi! –Jess, 1.02

Dovete lasciarvi liberi. –Jess, 1.03

– Devi comportarti come se non fosse mai accaduto. –Schmidt

– Ma noi viviamo insieme, siamo una famiglia e le famiglie discutono dei loro problemi. –Jess

– No, le famiglie ignorano i problemi finché non spariscono. Nessuno ama parlare dei propri sentimenti, quindi non parlarne mai più. –Schmidt, 1.04

I piedi dei ragazzi puntato quello che vogliono e i suoi puntavano te. –Cece, 1.05

– Non mi piace il tetto, c’è un gatto quassù. È folle. Lo hanno cresciuto i piccioni. –Schmidt

– Lascerai che un gatto ti impedisca di avere tutto questo? –Winston

– È un gatto-piccione! È pericoloso, doppio rischio di rabbia. –Schmidt, 1.05

Sei un bravo ragazzo. Sì, se si ignorano tutte le cose che fai di proposito e ci si concentra sulle cose che fai accidentalmente. –Jess, 1.05

Per il sofisticato ci vuole del tempo. –Nick, 1.07

Sai, alcuni ragazzi sono fatti così, capisci? Si fanno coinvolgere in questi stupidi giochetti perché sono insicuri. –Nick, 1.07

Sai cosa fa schifo dell’essere adulti? Che i tuoi amici ti conoscono da troppo tempo e sanno ogni cosa di te. Vorrei degli amici che preferiscano mentirmi piuttosto che ferirmi. È triste, ma lo vorrei tanto. –Nick, 1.07

Non è necessario essere sempre i migliori. Il mondo non gira sempre intorno a te, Winston. –Nick, 1.07

Non puoi buttarti a capofitto in una cosa che non senti. –Cece, 1.09

Tutti hanno un segreto imbarazzante. –Julia, 1.10

A dire il vero c’è di più di quello che vedono gli occhi. –Jess, 1.11

Quando un uomo ti mostra come fare qualcosa standoti dietro, è soltanto una banale scusa per stringerti e respirarti sul collo. Mai visto film sullo sport? –Nick, 1.12

– Tu vedi sempre il peggio delle persone! –Jess

– Sì, perché le persone sono meschine. –Nick, 1.12

Le persone sono buone, devi dargli l’occasione di dimostrartelo. –Jess, 1.12

Perché è così difficile per te aprirti con il mondo? Bagnati i piedi nel mare delle possibilità. –Jess, 1.12

Ogni volta che fai sesso con la stessa persona, Jess, ammazzi una parte di te. È una copia di una copia. –Schmidt, 1.13

È un campo che ho studiato. Fuoriclasse? Dovresti leggerlo, Malcolm Gladwell, è uno dei miei libri del cuore, insieme a Il Principe di Macchiavelli, Freak di John Leguizamo, un qualsiasi copione della prima serie del Diario del Vampiro, un Topolino. –Schmidt, 1.13

Hai un’urgenza? E allora agisci! –Schmidt, 1.13

Non affonderesti mai con quelle tette. Bombolona! –Schmidt, 1.14

Colpisci dove fa male. –Winston, 1.14

Perché l’amore non si diffonde come le malattie? –Schmidt, 1.15

Posso curarmi il tetano, ma non posso curare lo scamosciato rovinato. –Schmidt, 1.16

– Riesci a credere che l’ho trovato per strada? Ma chi lo butterebbe via?! –Jess

– Un non vedente che ha recuperato la vista? Buttalo, non c’è posto per il pino in questa casa. È il legno dei poveri e delle dependance. –Schmidt, 1.16

Siamo tutti un po’ pazzi, non credi, Jess? –Schmidt, 1.16

Puoi anche scappare dai problemi, ma ne troverai altri che spunteranno fuori. –Jess, 1.16

Siamo tutti uguali quando si spengono le luci. –Winston, 1.19

– Il nome è tutto! Il nome è quello che conta. Sì, è il nome che conta. È il nome che conta. –Schmidt

– È il prodotto che conta. –Nick, 1.20

Litigare fa bene, è salutare, fa parte dell’amore. –Cece, 1.20

È il nome che rende vincente un’idea, amico! Sì, è così, credimi! Aspetteresti ore davanti a un negozio se l’iPhone si chiamasse “mattoncino di germi scivoloso”? –Schmidt, 1.20

Come dice una canzone delle Spice Girls, “se vuoi stare con me, devi andare d’accordo con i miei amici.” –Jess, 1.20

Tutto quello che dici fa rabbrividire se sei in mutande. –Jess a Nick, 1.21

La passione è sopravvalutata, Jess. –Russell, 1.22

Non fare dietrologia su te stessa, ok? È stata una scelta difficile da prendere, lo so, ma è stata quella giusta. –Cece, 1.23

Dopo essersi lasciati è facile ricascarci. Se tu perdi la testa e torni da lui strisciando, renderai tutto più incasinato e penoso. –Schmidt, 1.23

Il fatto che indossassi un pigiama in presenza del tuo amante mi fa capire perché quella relazione era destinata a finire. –Schmidt, 1.23

La tempistica conta. –Nick, 1.23

A volte quando si fa uno sbaglio, non hai altra scelta che confessarlo. Questo perché è qualcosa che non puoi riparare. –Winston, 1.23

Quando si ha paura si fanno delle stupidaggini. –Jess, 1.23

Quando si ama qualcuno è semplice. –Jess, 1.23

Quando t’importa di una persona, fai ciò che è meglio per lei, anche se è la cosa peggiore per te. –Schmidt, 1.24

Ciò che indossi influenza come ti senti. –Zooey Deschanel, Vestiti Come Jess

Quando ami i vestiti le altre persone magari troveranno la cosa frivola. Ma non lo è. È come presenti te stessa al mondo. Ha una grande importanza, soprattutto quando stai creando un personaggio, raccontando una storia. –Zooey Deschanel, Vestiti Come Jess

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.