Aforismi

Criminal Minds Stagione 7 (2011-2012)

La regina Elisabetta I ha detto: “non si può rimediare al passato.” –VFC JJ, 7.01

Vede la carotide? Il cuore ha accelerato i battiti quando Morgan gli ha detto di Declan. La fronte, che si è corrugata, gli occhi lampeggianti indicano preoccupazione. –JJ, 7.01

Statisticamente il rapimento di un bambino da parte della madre, quale che sia la predisposizione psicologica di lei, è a basso rischio per il ragazzino. –Reid, 7.01

– Non si può cambiare le regole, signore. –Reid

– E lei non può infrangerle. –Cramer, 7.01

Le uniche persone che potevano compiere questa missione sono appena uscite. Svolgono il loro lavoro con integrità e, cosa più importante, essi onorano il loro “Io sosterrò e difenderò la Costituzione degli Stati Uniti d’America contro tutti i nemici, interni ed esterni. Mi comporterò con vera fede e lealtà verso di essa e accetto liberamente quest’obbligo, senza alcuna riserva mentale o intenzione di sottrarmi, di assolvere correttamente e fedelmente ai doveri dell’incarico che sto per assumere. Con l’aiuto di Dio”. –Prentiss, 7.01

– L’S.I. ha tenuto i loro occhi spalancati e dopo le ha accecate? –JJ

– Potere e controllo. Non voleva che lo guardassero mentre lui le torturava. –Morgan

– O potrebbe trattarsi di pudore. Forse anche l’S.I. è sfigurato. Accecando le vittime le lascia indifese, smarrite, totalmente dipendenti, una manifestazione di come lui si vede in questo mondo. –Reid

– È una forma di enucleazione ma senza utilizzare il bisturi. –Prentiss

– Il suo volto è l’ultima cosa che vedono prima dell’oscurità. –Rossi, 7.02

“Se è un miracolo, ogni tipo di testimonianza sarà sufficiente. Ma se è un fatto la prova è necessaria.” –Mark Twain, VFC Reid, 7.02

– Il fascino può essere assassino. –JJ

– Anche le lacrime. –Reid, 7.02

Credi che sia per le mie capacità di profiler? Jennifer, l’unica ragione per cui sei riuscita a manovrare le mie percezioni è perché io mi fidavo di te! Sono venuto a casa tua per dieci settimane di fila a piangere per aver perso un’amica e non hai mai avuto la decenza di dirmi la verità! –Reid, 7.02

Il danno al lobo frontale è uno degli indicatori dei serial killer. –Morgan, 7.02

Scott Adams ha scritto: “niente ispira il perdono quanto la vendetta.” –VFC Rossi, 7.02

La gente ha la curiosità innata di vedere le cose per poterle confermare. –Reid, 7.02

Cucinare è la più sensuale forma d’arte. –Rossi, 7.02

Fondamentalmente una strage è una dimostrazione di forza, un modo per farsi conoscere. –Morgan, 7.03

“Gli uomini non sono prigionieri del destino, ma prigionieri delle loro menti.” –Franklin Delano Roosevelt, VFC Reid, 7.03

– Abbiamo trovato John Owen, il dipendente che mancava. Si trova a San Diego, al congresso su Doctor Who, da sabato. Era una vacanza già programmata. –Agente Long

– Uomo fortunato. –Rossi

– Già, dev’essere un congresso fantastico! –Reid, 7.03

Quanto dev’essere grave il suo disturbo per avergli fatto uccidere i suoi genitori? –Prentiss, 7.03

A volte i danni collaterali sono inevitabili. –Rossi, 7.03

“Siamo nati soli, viviamo soli, moriamo soli. Solo attraverso l’amore e l’amicizia possiamo creare l’illusione, per un momento, di non essere soli.” –Orson Welles, VFC Rossi, 7.03

“Puoi lasciare la scuola, ma questa non lascia mai te.” –Andy Partridge, VFC Reid, 7.04

– Il mio prestigio sociale era aumentato da quando vincevo a basket. –Reid

– Oh sì? Giocavi a basket? –JJ

– No, ero il coach. Analizzavo la strategia di gioco degli avversari. –Reid, 7.04

Persino gli emarginati finiscono per farsi degli amici. –Reid, 7.04

Un contributo significativo al nostro senso di empatia è il modo in cui percepiamo il dolore. –Morgan, 7.04

Le leggi del liceo non cambiano mai, neppure dopo una tragedia. –JJ, 7.04

È buffo che quando i sogni si realizzano non è mai nel modo che vuoi. –Robert Adams, 7.04

“Il dolore è lo spezzarsi del guscio che racchiude la vostra conoscenza.” –Kahlil Gibran, VFC Hotch, 7.04

Le vendette sono una brutta bestia. –Morgan, 7.04

È confortante vedere che ci sono delle cose che non cambiano. –Carolyn 7.05

“Fanciullo, io già non ero come gli altri erano né vedevo come gli altri vedevano.” –Edgar Allan Poe, VFC Reid, 7.05

La depressione è una delle poche cose che possono sovrastare l’istinto materno. –JJ, 7.05

La depressione è un circolo vizioso: spesso si manifesta con la degradazione dell’ambiente in cui si vive, il che a sua volta alimenta la depressione che peggiora ulteriormente l’habitat. –Reid, 7.05

Esiste comunque qualcosa di unico nel primo [matrimonio], in ogni senso. –Prentiss, 7.05

Non sempre c’è una seconda occasione nella vita, Rossi. Io ti consiglio di buttarti e di vedere come va. –Prentiss, 7.05

La suicidiologia è una scienza inesatta, ma è raro che le donne si uccidano con tale violenza. Per dirla in modo semplice, tendono a scegliere modi più femminili di morire. gli uomini si sparano, si buttano dai palazzi sull’asfalto. Le donne sono più discrete, si annegano oppure usano le pillole. –Reid, 7.05

“Tutte le cose veramente cattive nascono dall’innocenza.” –Ernest Hemingway, VFC Rossi, 7.05

Si devono amare tutti i piatti che consigliano l’uso del bavaglino. –Rossi, 7.05

“Morire è tremendo, ma l’idea di dover morire senza aver vissuto, è insopportabile.” –Erich Fromm, VFC Rossi, 7.06

C’è un detto tra i medici, che “non sei morto, finché sei un morto caldo.” –Reid, 7.06

“Il momento della morte, come il finale di una storia, dà un significato diverso a ciò che lo ha preceduto.” –Mary Catherine Bateson, VFC Rossi, 7.06

Vale la pena battersi per vivere. –Rossi, 7.06

“Per l’uomo sano nel corpo e sereno nello spirito, non esiste il brutto tempo. Ogni giorno ha la sua bellezza e le tempeste che sferzano il sangue non fanno altro che farlo pulsare più vigorosamente.” –George Gissing, VFC Hotch, 7.07

“Le avversità sono come un vento forte. Ci strappano via tutto, tranne ciò che non può essere strappato e ci rivelano per quello che realmente siamo.” –Arthur Golden, VFC JJ, 7.07

Ora della nanna per la piccola stella. “C’era una volta una piccola stella. Abitava molto vicino al sole. E tutte le sere, all’ora di andare a nanna, quella piccola stella voleva divertirsi. Così brillava e brillava, cadeva e lasciava una lunga coda, una scia splendente e diceva: «Mammina, scappo via se mi costringi a andare a letto.» E allora la mammina la baciava sul nasino scintillante e diceva: «Non importa dove sei, non importa dove vai, non importa quanto diventi grande e, anche se perdi la strada, ti vorrò bene per sempre, perché per sempre tu sarai la mia piccola stella.» –JJ Racconta la Favola a Henry, 7.07

Abbiamo tutti delle ferite che vorremmo cicatrizzate. Per questo veniamo qui ogni settimana e voglio credere che, dato che noi continuiamo a venire qui a raccontarci e a sfogarci, che poi alla fine, col tempo, anche le ferite più profonde che ci portiamo dentro potranno cicatrizzarsi. –Garcia, 7.08

“La speranza è la fede che ci tende la mano nell’oscurità.” –George Iles, VFC Garcia, 7.08

Bisogna sempre saper scegliere. –William Rogers, 7.08

Tutti facciamo delle scelte. –William Rogers, 7.08

Tutti noi siamo i protagonisti del nostro viaggio. Ognuno di noi è protagonista della sua avventura. Incontriamo ogni tipo di sfide e le scelte che facciamo durante questa avventura ci formano lungo il percorso. Queste scelte ci spronano e ci mettono alla prova e ci spingono fino ai nostri limiti. E la nostra avventura ci rende più forti di quanto non avremmo ritenuto possibile. C’è una frase del mio autore preferito, Joseph Campbell, che recita così: “cerca un posto dentro di te dove c’è gioia e la gioia brucerà la sofferenza.” –VFC Garcia, 7.08

“Le cose non cambiano, noi cambiamo.” –Henry David Thoreau, VFC Morgan, 7.09

– I vecchi edifici emettono frequenze tanto basse che non riesci a sentirle a livello conscio. Dato che il sovraccarico sensoriale non trova spiegazione, ci sconvolge, inducendo paura e panico. Da cui la sensazione che la casa sia infestata. –Reid

– Parlami delle visioni. –Garcia

– I tuoi occhi sovracompensano quello che manca all’udito. –Reid, 7.09

“Bisogna fare attenzione a giudicare gli uomini dall’apparenza.” –Jean de La Fontaine, VFC Morgan, 7.09

“Tutti vogliono andare in paradiso, ma nessuno vuole morire.” –Joe Louis, VFC Hotch, 7.10

Herman Hesse ha scritto: “alcuni pensano che tenere duro renda forti, ma a volte è lasciarsi andare che lo fa.” –VFC Hotch, 7.10

“Tre persone possono serbare un segreto se due sono morte.” –Benjamin Franklin, VFC Morgan, 7.11

Anche i serial killer devono crescere, non vi pare? –Rossi, 7.11

Come disse Plauto: “festeggiamo con vino e dolci parole.” –Caleb, 7.11

“Nessun maggior dolore che ricordarsi del tempo felice nella miseria.” –Dante, VFC Reid, 7.11

“Non soffriamo per lo shock dei nostri traumi, ma ne ricaviamo solo quello che si adatta ai nostri scopi.” –Alfred Adler, VFC Hotch, 7.12

– Sei riuscita a recuperare il tuo rapporto con Morgan. Sei una cassa di risonanza emotiva per Reid e Rossi. –Hotch

– Vuol dire essere una buona amica. –Prentiss

– Mi hai consigliato come essere un buon padre. –Hotch

– Ah! D’accordo, forse mi sono impegnata un po’ troppo per riguadagnare la fiducia delle persone. È una cosa così sbagliata? –Prentiss

– No, ma lo diventa se serve per non affrontare quello che hai passato. –Hotch, 7.12

– A 14 anni cominciamo a impostare le nostre scelte musicali. Lo sviluppo cognitivo si evolve a quell’età e iniziamo a formarci un’identità culturale. –Reid

– Smettiamo di ascoltare la musica che piace ai genitori e ascoltiamo quella che piace agli amici. –Morgan

– E quelle esperienze musicali si imprimono in noi. Gli impulsi ormonali adolescenziali ci fanno sembrare le scelte più personali e passionali. Più avanti nella vita potremmo sperimentare altri generi, ma nessuna musica ha un impatto forte su di noi quanto quella che ascoltavamo a 14 anni. –Reid, 7.12

Gli emulatori studiano gli S.I. originali per imparare. –Reid, 7.12

“L’arte di vivere consiste nel saper mescolare bene il dimenticare e il ricordare.” –Henry Ellis, VFC Prentiss, 7.12

Un proverbio cinese dice: “al tavolo da gioco non ci sono né padri né figli.” –VFC Hotch, 7.13

Se vuoi una cosa, tienitela vicina. –Eddie Langdon, 7.13

Costruisci la tua fortuna! –Eddie Langdon, 7.13

– Il gioco d’azzardo patologico è il tipo più comune di disturbo del controllo degli impulsi. –Reid

– Non esiste una creatura più superstiziosa sulla Terra di un giocatore. –Rossi, 7.13

Ogni giocatore compulsivo crede in un sistema, per quanto illogico sia. –Rossi, 7.13

Sai come si dice, “anche il rovescio della medaglia ha il suo rovescio.” –Curtis, 7.13

George Augustus Sala ha detto: “un giocatore con un sistema deve essere, in misura maggiore o minore, folle.” –VFC Rossi, 7.13

“Non c’è da fidarsi di chi ha già mancato alla parola.” –William Shakespeare, VFC Hotch, 7.14

Per mia esperienza non si fanno storie davanti una bevuta. Ringrazi il cielo e ordini un altro giro. –Rossi, 7.14

Sai che dice la gente? Dice che: “se non c’è tradimento, tutto può essere perdonato.” –Michael Janeczko, 7.14

“Puoi rimanere deluso se ti fidi troppo, ma vivrai nel tormento se non ti fidi abbastanza.” –Frank Crane, VFC Hotch, 7.14

Sul campo le scuse non riportano in vita i compagni. –Morgan, 7.15

“L’uguaglianza può anche essere un diritto, ma nessun potere sulla terra può trasformarla in fatto.” –Honoré de Balzac, VFC Morgan, 7.15

Crimini dell’odio: lo scopo è istigare tensione razziale e paura. –Hotch, 7.15

“Sono per la verità, chiunque la dica. Sono per la giustizia, chiunque sia a favore o contro di essa.” –Malcolm X, VFC Prentiss, 7.15

Hai fatto quello che credevi giusto, non puoi fare diversamente. Il resto non dipende da noi. È il nostro lavoro. –Prentiss, 7.15

Eckhart Tolle ha detto: “dove c’è rabbia, c’è sempre un dolore sotterraneo.” –VFC Morgan, 7.16

– I figli si crescono e si sostengono sempre. –JJ

– Hanno lo stesso patrimonio genetico. Le mele non cadono lontano dall’albero. –Prentiss

– Un genitore si sente responsabile. Si spiega il senso di colpa. –Reid, 7.16

“Vivi in modo che quando i tuoi figli penseranno alla correttezza e all’integrità penseranno a te.” –Jackson Brown junior, VFC JJ, 7.16

“La memoria è una cosa complicata, è imparentata con la verità, ma non è la sua gemella.” –Barbara Kingsolver, VFC Prentiss, 7.17

90 chilometri si fanno solo per trovare qualcuno che ti farebbe stare meglio. –Reid, 7.17

Niente nella vita è facile. –Morgan, 7.17

“Niente imprime una cosa così intensamente nella memoria quanto il desiderio di dimenticarla.” –Michel de Montaigne, VFC Morgan, 7.17

Qualcuno ha detto che: “l’amore è dare a una persona la possibilità di distruggerti, ma confidare nel fatto che non lo faccia.” –VFC Morgan, 7.18

La disperazione predomina sulla razionalità. –Prentiss, 7.18

“Per ogni buona ragione che c’è per mentire, c’è una ragione migliore per dire la verità.” –Bo Bennett, VFC Morgan, 7.18

Quando i rapporti diventano ufficiali, di solito si ingarbugliano e ti perdi e scendi a compromessi e le persone cambiano e… uno dei due se ne va e l’altro resta svuotato e io non voglio che succeda. Non voglio restare svuotata. –Garcia, 7.18

“Ognuno è il demone di se stesso, e rende il mondo il suo inferno.” –Oscar Wilde, VFC Prentiss, 7.19

Il tuo affetto è solo un’ombra in confronto al mio e io morirei per te. –James Heathridge, 7.19

“Tutto ciò che vediamo o immaginiamo è solo un sogno dentro il sogno.” –Edgar Allan Poe, VFC Hotch, 7.19

La scenografia è parte integrante della creazione di un mondo. –Matthew Gray Gubler, “La Dimora Degli Heathridge” Nell’Immaginario: Il Male Dentro, 7.19

“Peggio che dire una menzogna, è passare tutta la vita rimanendo fedeli a una menzogna.” –Robert Brault, VFC Morgan, 7.20

“Meglio uccidere un desiderio nella culla che cullare desideri irrealizzabili.” –William Blake, VFC Hotch, 7.21

Vediamo solo quello che vogliamo, credo. –Helen Garrett, 7.21

Niente elimina il traffico come un serial killer a piede libero. –Morgan, 7.21

“È solo in amore i nell’omicidio che rimaniamo sinceri.” –Friedrich Dürrenmatt, VFC Prentiss, 7.21

I benefici psicoterapeutici dei sogni: eliminare le immagini spiacevoli e sostituirle con quelle belle. –Reid, 7.21

Qualcuno ha detto che “i semi, anche quelli delle piante velenose, non crescono se non ricevono acqua in qualche modo.” –VFC Morgan, 7.21

Non chiediamo i doni che ci vengono offerti, Dylan. Fanno parte di noi. –Helen Garrett, 7.21

Voltaire ha scritto: “al vivo dobbiamo rispetto ma al morto dobbiamo solo la verità.” –VFC Rossi, 7.22

La logica di un uomo a volte è la follia di un altro. –Rossi, 7.22

Lo statista e scrittore irlandese Edmund Burke ha scritto una volta: “l’unica cosa necessaria per il trionfo del male è che le brave persone non facciano niente.” –Rossi, 7.22

Devi fare quello che ti va di fare. Segui l’istinto, che cosa ti dice? –Morgan, 7.23

“La paura si affronta e si distrugge col coraggio.” –James Bell, VFC JJ, 7.23

Cos’è un narcisista se non riceve attenzione? È il suo nutrimento. –Morgan, 7.23

La storia si racconta coi particolari. –Prentiss, 7.24

Io so solo che già mi manchi. –Morgan, 7.24

Si dice che “le cose buone accadono alle persone buone.” –Rossi, 7.24

Ho sempre sentito dire: “ogni fine è anche un inizio, solo che in quel momento non lo sappiamo.” Mi piacerebbe pensare che è vero. –VFC Prentiss, 7.24

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.