Aforismi

Chicago Fire Stagione 1 (2012-2013)

Non si può cambiare il passato, ma possiamo cambiare noi. –Boden, 1.01

Non pensare, agisci. –Shay, 1.01

C’era una volta un corvo che voleva essere un pavone. Così si mise delle belle piume colorate e andò nel campo dei pavoni, ma quest’ultimi lo cacciarono via. Allora decise di tornare dai corvi, ma loro non lo vollero più. –Boden, 1.01

– È instabile. –Casey

– Come tutti. –Severide, 1.02

Coi figli devi essere giusto ma inflessibile. –Hermann, 1.02

I bambini sono più forti di quanto pensiamo. –Casey, 1.02

L’abusato ora abusa, Cruz. –Otiz, 1.03

Non è più arroganza se puoi permettertela. –Mills, 1.03

Un leader sta in prima linea. –Boden, 1.03

Altro giorno altra storia. –Casey, 1.04

Se fai qualcosa di sbagliato diventi tu l’uomo cattivo ed è esattamente ciò che vuole. –Hallie, 1.05

“Non rimborsabile” è un termine inventato dagli avvocati. –Otiz, 1.05

C’è una ragione per cui tutti i paracadutisti hanno due paracadute. –Mouch, 1.06

Non rimpiazzi un ragazzo che ha perso con uno che non può salvare. –Hermann, 1.07

Molta gente, là fuori, si chiederà perché facciamo questo mestiere. Ecco, è vero, certi giorni è dura. Brancoliamo nel buio con visibilità zero, sperando di afferrare un braccio o una gamba per poter salvare qualcuno. A volte capita di controllare tutta una stanza e di non trovare niente. E poi invece scopri che c’era un bambino sotto il letto. Non importa chi siamo, non importa quanti anni di servizio abbiamo all’attivo, pensiamo sempre: “come ho fatto a non vederlo? Perché non ho allungato le braccia qualche centimetro in più?” Senza dubbio, ci sono dei giorni in cui vorremmo prendere il nostro elmetto e gettarlo nel lago, e altri giorni invece in cui vediamo cose che nessuno potrà mai vedere. Una moglie grata perché le abbiamo trascinato in salvo il marito, un uomo adulto che piange come una fontana perché gli abbiamo salvato il figlio e poi, di tanto in tanto, possiamo vedere un bambino che fa il suo primo respiro nel bel mezzo di un incidente stradale con le luci e le sirene e i pompieri che applaudono fino a bruciarsi le mani. Quelle sono belle giornate. Volete sapere per cosa voglio ringraziare io? Io voglio ringraziare perché ho due famiglie e non sono in molti a poter dire la stessa cosa. –VFC Otiz che Registra il Podcast, 1.07

Come al solito, se sposti il tappeto scopri che è pieno di sporcizia sotto. –Mouch, 1.08

Ogni persona reagisce in maniera diversa. –Boden, 1.08

È risaputo che la donna che viene salvata si senta attratta dall’uomo che l’ha aiutata, però sono sicuro che le passerà in trenta minuti al massimo. –Severide, 1.09

Quando hai l’occasione, coglila. –Vargas, 1.09

Quando sto bene non mi faccio domande, perciò non farmele neanche tu. –Severide, 1.09

Le feste in famiglia sono riservate a chi si ama. –Shay, 1.10

Se decidi di rovinare drasticamente il tuo rapporto con tuo suocero, vai a viverci insieme. –Hermann, 1.11

Hai paura, Kelly. E sai perché hai paura? Perché non sei pronto per questo passo. –Bennie, 1.13

Deludi chiunque, sì, deludi pure tutti quanti, ma non deludere mai te stesso, Kelly. –Bennie, 1.13

Niente rischi, niente guadagno! –Hermann, 1.14

– Un vecchio proverbio giapponese dice: “non lasciare che tua nuora si mangi le tue melanzane.” –Mouch

– Che diavolo vuol dire? –Hermann

– Di non lasciare che gli altri se ne approfittino, ecco. –Mouch, 1.15

Al mio ex partner piaceva dire una cosa. Sa cos’ha detto Adamo quando il buon Dio lo ha cacciato dal Paradiso? “Che cosa centro io?” –Voight, 1.15

Certe volte sei costretto a fare un patto col diavolo! –Dawson, 1.15

Se fanno qualcosa alla mia famiglia la fanno a me. –Dawson, 1.15

Non è giusto che io porti i miei peccati in questa caserma e che i miei colleghi paghino per i miei errori! –Cruz, 1.16

Mi ha raccontato tutto. Non so se stesse aspettando il perdono di Dio o quello del fantasma di Flaco, ma aveva bisogno di qualcuno che gli dicesse che quello che aveva fatto non era un errore. Ha combinato un casino, e lo sa, ma l’ha fatto per salvare la sua famiglia! Tu quanto oltre ti spingeresti per le persone che ami? Quanto oltre ti sei spinto? –Mouch, 1.16

Spesso è molto più facile lasciare che il destino faccia il proprio corso. –Severide, 1.16

La vista a volte è ingannevole. –Severide, 1.16

Dawson, io ti sto chiedendo un’opinione sui donatori di sperma, non il permesso di riprodurmi. È questo quello che voglio. –Shay, 1.17

– Che ironica coincidenza, mh? –Bennie

– Già, la vita ne è piena, credo. –Boden, 1.17

Il giorno in cui ho smesso di preoccuparmi di quello che le persone dicono o fanno sono diventato un uomo più felice e un comandante migliore. –Boden, 1.17

A volte chi è in pensione, tornando sul posto di lavoro, sente il bisogno di disprezzarlo. –Boden, 1.18

Se sai che non c’è alcun rimedio, non te ne preoccupare. –Bennie, 1.18

La natura sa come gestire certi dettagli. –Dawson, 1.19

I creditori hanno una memoria migliore dei debitori. –Mouch, 1.19

L’ambizione mette le persone a disagio. L’importante è non dimenticare mai che non lo fai per loro. –Dawson, 1.20

Non ti puoi permettere di dimenticare un figlio. –Shay, 1.20

Fra noi non ci saranno problemi. Qualunque cosa tu faccia non voglio che finisca come l’altra volta, quando ci siamo evitati per mesi. Sei troppo importante per me. –Casey, 1.21

Dobbiamo rimanere freddi nelle discussioni e caldi nel sesso. –Casey, 1.21

Anche l’omissione è una bugia e se abbiamo intenzione di fare sul serio… –Dawson, 1.22

La fiducia è la base di ogni rapporto e lui ora non ne ha. –Dawson, 1.24

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.