Aforismi

The Mentalist Stagione 1 (2008-2009)

Tante mogli capiscono se il marito mente. –Patrick, 1.01

Mi fido dell’istinto di una madre. –Patrick, 1.01

La verità è mia. –Patrick, 1.01

Perché un prestigiatore si fa assistere sempre da una bella ragazza? Sono eccezionali per distrarre l’attenzione: la gente guarda la bella ragazza per un bel po’ prima di guardare quello che dovrebbe guardare se volesse capire come funziona il trucco. –Patrick, 1.01

Ucciderne due è davvero peggio che ucciderne uno quando ci sono così tante vite in gioco? –Linus Wagner, 1.01

MENTALIST: sostantivo. Persona che ricorre all’acutezza mentale, ipnosi e/o suggestione. Colui che padroneggia la manipolazione del pensiero e del comportamento

Non esistono i poteri psichici. –Patrick, 1.02

Il cibo è gratificazione e necessità al tempo stesso. –Malcom, 1.02

Una donna comprende il fascino di un uomo violento. –Patrick, 1.02

Sentirsi in colpa è una punizione peggiore della morte. Tutti muoiono, pochissime persone si sentono in colpa per le brutte cose che hanno fatto. –Patrick, 1.02

Non posso dirtelo, devo mostrartelo. –Patrick, 1.02

È affascinante il modo in cui lavora la mente. –Lisbon, 1.02

Tutto è importante. –Patrick, 1.03

Sedurre è facile una volta che conosci i principi base: amore e attenzioni. –Patrick, 1.04

Tutte le coppie hanno dei segreti. –Patrick, 1.04

In una città così piccola non ti scegli gli amici. –Sceriffo Nelson, 1.05

Ti ho detto la verità così l’affronterai, devi farlo, lo farai. –Patrick, 1.05

C’è sempre speranza. –Rulon, 1.05

Sta a te, la porta è aperta se vuoi che lo sia. –Patrick, 1.05

Col tempo riuscirai a ricordare anche le cose belle. –Patrick, 1.05

Tutti può succedere in Tivù. La domanda è: l’hai mai visto nella vita reale? –Patrick, 1.05

Forse era quello che pensava che lei volesse. –Patrick, 1.06

Gli incidenti capitano. –Rigsby, 1.06

È importante amare se stessi. –Kristina Frye, 1.07

Non cerchi di decifrarmi. –Patrick, 1.07

Sono i più bravi quelli più pericolosi. –Patrick, 1.07

A volte nella vita si parla a sproposito. –Carris, 1.08

– A volte ripaga essere gentili. –Van Pelt

– È bello essere gentili, ma a volte nella vita bisogna essere bastardi. So che tu sai esserlo. –Patrick

– Cavolo grazie! –Van Pelt

– È tutta questione di equilibrio, Gracie. Yin, Yang. Gentile, bastardo. Bastardaggine nella gentilezza, gentilezza nella bastardaggine. –Patrick, 1.08

C’è sempre la resa dei conti. –Patrick, 1.08

Nessuno merita di morire. –Lisbon, 1.09

– Questa non è giustizia, è vendetta. –Lisbon

– Qual è la differenza? –Patrick, 1.09

La vendetta è un sentiero difficile. –Patrick, 1.09

Questo è il problema: la vendetta costa sempre cara. –Patrick, 1.09

La vendetta è un veleno, la vendetta è per gli stolti e per i pazzi. –Patrick, 1.09

La sua anima è elettricità. L’essenza del suo essere non è che una serie di rapidi impulsi elettrici. –Dott. Stutzer, 1.10

Gli esseri umani sono più che semplici apparecchi elettrici. –Lisbon, 1.10

La pazzia spesso fa uccidere le persone. –Rigsby, 1.10

La morte è così complicata. Si aspettano da me risposte su tutte le questioni. –Emily Nelson, 1.10

Alle donne piace dare spiegazioni. –Lisbon, 1.10

È alla base della moralità umana: il valore che diamo alla vita e quando siamo disponibili a sacrificarlo. –Sophie Miller, 1.10

I buoni fanno cose buone, i malvagi cose malvagie. –Patrick, 1.10

Sono sempre i dettagli che aiutano a darla a bere. –Patrick, 1.10

La mente fa strani scherzi. –Dott. Stutzer, 1.10

Tu vuoi avere il controllo, ma per tirarmi su il morale vinci le tue paure. È un bel gesto, Lisbon. –Patrick, 1.10

Mia madre diceva sempre: “sei quello che sei”. –Signora Renfrew, 1.11

Il senso di colpa, il dolore e la vergogna non passeranno finché non dirà la verità. –Patrick, 1.11

Solo chi è colpevole risponderebbe in questo modo a un’estorsione così sfrontata. –Patrick, 1.11

Nessuno ha una vita perfetta. –Signora Renfrew, 1.11

È bello condividere. –Patrick, 1.12

La vita è fatta così. L’universo è un’unica grande coincidenza. Ci sono molte coincidenze cosmicamente improbabili, è solo che non le notiamo. –Patrick, 1.12

Tutti nasciamo stregoni, tutti nasciamo nella magia, solo che ci viene tolta quando cresciamo. –Tamzin Dove alias Sarah Jones, 1.12

Tutti hanno un limite. –Rigsby, 1.12

Certe persone non capiscono quanto sono fortunate. –Patrick, 1.12

Sono il test per un ristorante, le uova. –Patrick, 1.13

Le persone a cui servono i miei servizi tendono a trovarmi. –Rob Wallace, 1.13

A nessuno piace fare lo sputasentenze. –Patrick, 1.13

Chiedere soldi è un modo per scaricare le donne. –Paul Fricke, 1.14

Gli uomini sono computer, le donne sono come le… fisarmoniche. –Patrick, 1.14

Deve essere terribile vedere il proprio uomo che abborda una donna diversa ogni sera. –Patrick, 1.14

Le donne amano chi uccide per loro. –Patrick, 1.16

La sincerità è la cosa migliore. –Patrick, 1.16

Le persone non cambiano dopo la morte, semplicemente diventano la loro essenza. –Patrick, 1.16

Le persone sono complicate. –Patrick, 1.16

È facile illudersi che le persone che amiamo siano sincere. –Patrick, 1.17

A questo servono i ritiri aziendali: un lavaggio del cervello attraverso la sofferenza. È come il karaoke o le confraternite. Quando l’individuo viene umiliato, la forza del gruppo di conseguenza aumenta. –Patrick, 1.17

Tutti amano la ribalta, tutti vogliono il riscatto. –Patrick, 1.17

Il proprio io non cresce da solo. Più azioni compi, più progressi realizzi. –Carl Resnick, 1.18

Io costruisco la mia vita, non è il destino a farlo. Se hai un lavoro da fare, fallo bene! –Carl Resnick, 1.18

L’ipnosi è solo un modo per connettersi all’immaginazione invece che alla realtà. La mente accetta quello che l’immaginazione crea, anche se bizzarro. –Patrick, 1.18

Nessuna suggestione può farti fare qualcosa contro la tua morale, contro la tua reale volontà. Un santo ipnotizzato, rimane santo. –Patrick, 1.18

Ottieni quel che vuoi da chiunque vuoi. –Dr. Reyston Daniel, 1.18

“Devi pensare a te”, un bel modo per dire “levati dai piedi”. –Patrick, 1.18

D’altra parte tutti possono sbagliare, è la vita no? Alti e bassi, come l’altalena, su e giù, su e giù. Questa è la vita. –Patrick, 1.18

Chiunque può essere ipnotizzato. –Patrick, 1.18

Commettiamo tutti degli errori, una seconda occasione va concessa. –Felicia, 1.19

L’amore non è solo cieco, ma spesso è molto stupido. –Patrick, 1.19

Un grand’uomo disse: “il mondo è un palcoscenico e uomini e donne sono solo attori”. –Patrick, 1.19

Gli uomini sono bestie. –Patrick, 1.19

La felicità è difficile da trovare e quindi bisogna tenersela stretta per non perderla. –Felicia, 1.19

“La coerenza è lo spauracchio delle piccole menti”. –Emerson, Patrick, 1.20

Crede che le persone possano cambiare? –Patrick, 1.20

Tutto ciò che esiste ha un’essenza spirituale, o non ce l’ha. –Patrick, 1.21

Pensa che si possa veramente conoscere una persona? Io no. –Lindsey Smith, 1.21

Come sempre contano i dettagli, giusto? –Patrick, 1.21

Privazione e disciplina fanno bene all’anima. –Cho, 1.22

Le tre furie: paura, colpa, vergogna. Il cuore vuole quel che il cuore vuole, non glielo si può negare, ci fa compiere brutti gesti. –Patrick, 1.22

Alcune cose non si possono cambiare. Non te la devi prendere così va il mondo. –Patrick, 1.23

Tutto è divertente preso dalla giusta prospettiva. –Patrick, 1.23, Scene Tagliate

L’intera serie origina essenzialmente intorno a questo serial killer, Red John, che ha ucciso la famiglia di Patrick Jane. E questo è il lato oscuro dello show, ma lo show non è così di per se stesso. Lo show, al contrario, parla principalmente di uscire dall’oscurità ed essere in grado di affrontare le proprie angosce in un modo positivo. In quel senso è uno show illuminante. –Bruno Heller, Evidence of a Hit Series: Interviste

Penso che da una grande tragedia nasca uno straordinario umorismo. –Simon Baker, Evidence of a Hit Series: Interviste

“Sorridi”, Charlie Chaplin: “sorridi e il mondo sorriderà con te. Sorridi anche se ti si spezza il cuore”. –Simon Baker e Bruno Heller, Evidence of a Hit Series: Interviste

Più sei vago circa la profondità e le ombre del personaggio, più a lungo vivrà il personaggio. –Simon Baker, Evidence of a Hit Series: Interviste

Quando si parla di credenti o di scettici, pecore o capre praticamente, sapete c’è un vecchio detto: “per i credenti non è necessario avere prove e per gli scettici non esistono prove”. –Dr. Barry Taff, Cracking the Crystal Ball: Poteri Paranormali

Se queste cose non fossero mai accadute prima, non saremmo qui a discuterne. Se si verificassero spesso e potessimo controllarle, non saremmo qui a discuterne. Quindi c’è un aspetto del mondo in cui viviamo di cui sappiamo davvero poco. –Dr. Barry Taff, Cracking the Crystal Ball: Poteri Paranormali

Le persone credono a quello in cui vogliono credere. –Simon Baker, Cracking the Crystal Ball: Poteri Paranormali

Quel che vogliamo fervidamente credere reale, diventa la realtà. –Bruno Heller, Cracking the Crystal Ball: Poteri Paranormali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.