Aforismi

Elementary Stagione 1 (2012-2013)

Trovo che il sesso sia repellente. Tutti quei fluidi e strani versi, ma mi serve per far funzionare corpo e cervello a livelli ottimali, quindi li nutro come richiedono. –Holmes, 1.01

I rapitori non prendono trofei, ma i killer sì. –Holmes, 1.01

A volte detesto quando ho ragione. –Holmes, 1.01

Le abitudini sono dure a morire. –Holmes, 1.01

Anche la deduzione ha un limite. –Holmes, 1.01

Hai due sveglie. Se hai due sveglie non ami il tuo lavoro. Due sveglie dicono che per te è una fatica alzarti la mattina. –Holmes, 1.01

Si vede dal crocifisso, lo tocca ogni volta che le faccio una domanda. È un gesto di rassicurazione, è un elementare comunicazione aptica. –Holmes, 1.01

Per diventare un chirurgo ci vogliono anni di studio, per non parlare della sensazione di onnipotenza. E i chirurghi non lasciano per diventare baby-sitter, vengono radiati. E questo solo quando peccano di negligenza. –Holmes, 1.01

Se devo stare con te devo sapere tutto. –Watson, 1.01

Se non capisci una cosa non significa che non sia fantastica, ok? –Watson, 1.01

Teoria della soffitta. Vedi, penso che il cervello umano sia come una soffitta, un magazzino per le informazioni, ma siccome lo spazio è limitato, va riempito solo con quello che serve ad esprimere il meglio di se stessi. È importante quindi evitare che le informazioni inutili, come le tipiche chiacchere come un incontro di sostegno per esempio, tolgano spazio a quelle più utili. –Holmes, 1.02

Se si sbaglia si sbaglia, ma voglio essere sicuro che si sbagli. –Gregson, 1.02

Lo posso aiutare ma solo se me lo consente. –Holmes, 1.02

L’amicizia non è necessaria per la coabitazione. –Holmes, 1.02

Te ne rendi sempre conto, Watson, altrimenti non sarebbe una penitenza. –Holmes, 1.02

Ho scoperto, negli anni, che nulla chiarisce un caso difficile quanto esporlo a un’altra persona. Io parlo, l’altro ascolta e parlando faccio collegamenti che altrimenti mi sfuggirebbero. Una strada a senso unico, non a due. –Holmes, 1.03

Buffo quello che facciamo per le persone a cui teniamo. –Holmes, 1.03

Da una goccia d’acqua una mente logica può dedurre l’esistenza dell’Atlantico o delle Cascate del Niagara senza conoscerli o averlo mai visti. Ho la mia goccia d’acqua, ora consentimi di dedurre. –Holmes, 1.03

Il linguaggio si evolve, Watson, offre versioni sempre più efficienti. Adoro le abbreviazioni. Consentono di veicolare contenuti e toni senza perdere velocità. –Holmes, 1.04

Tipico. Ogni pallone gonfiato che si spaccia per erudito ha scaffali pieni di libri intonsi. –Holmes, 1.04

La stampa è così abietta oggigiorno. –Holmes, 1.04

Le persone a cui piace uccidere condividono il proprio entusiasmo con altri. Vogliono che si sappia che c’è un assassino in giro. –Holmes, 1.04

Mi creda, non ha mai visto nessuno come me. –Holmes, 1.04

– Costa caro. –Holmes

– Che cosa? –Watson

– Imparare a vedere rompicapo dappertutto. Sono ovunque. Quando inizi a cercarli è impossibile smettere. Ma si da il caso che le persone e tutti gli imbrogli e le delusioni che pervadono qualsiasi cosa facciano, siano il rompicapo più affascinante di tutti. Certo, a loro non sempre piace essere visti così. –Holmes

– Che vita solitaria è però. –Watson, 1.04

Siamo qui da quindici minuti e da tredici hai le braccia conserte. Classica posa consolatoria per neutralizzare i segnali di stress inviati dal sistema limbico. –Holmes, 1.05

– Non è cosa da poco abbandonare una carriera che richiede dodici anni di istruzione. –Holmes

– È difficile fare il chirurgo se ti blocchi quando hai in mano un bisturi. –Watson, 1.05

Fortuna è un concetto offensivo e ripugnante. L’idea che nell’universo ci sia una forza che dirige gli eventi pro o contro di noi è ridicola. Gli idioti contano sulla fortuna. –Holmes, 1.05

Tantissime ricerche dimostrano le prime intuizioni, di solito, sono giuste. –Holmes, 1.05

Non c’è niente come essere beccati per farsi una coscienza. –Gregson, 1.05

Come ha detto un saggio: “le prime intuizioni di solito sono quelle giuste.” –Holmes, 1.05

Quando un paziente soffre, la morte non è una tragedia. È un vero sollievo. –Danilo Gura, 1.05

La gente non da appuntamenti per annullarli. –Watson, 1.06

È bello quando uno psicopatico adotta un look adeguato al suo ruolo, vero? –Holmes, 1.07

L’occhio è uno strumento di precisione. –Holmes, 1.07

– Come dice quel tale: “i guerrieri più forti di tutti sono questi due: tempo e pazienza.” –Wade Crewes

– Tolstoj,Guerra e pace.–Holmes, 1.07

“Le cose sono come sono e saranno quello che saranno.” –Oscar Wilde, Wade Crewes, 1.07

La mente è un muscolo, Watson, va allenata regolarmente per evitare che si ammosci. –Holmes, 1.08

Il sesso è una merce, perché non dovrebbe avere anche un mercato? –Holmes, 1.08

Watson, ti ricordo che la noia è più pericolosa di qualsiasi febbre per la mia salute. –Holmes, 1.09

È assai difficile abbandonare del tutto qualcuno. –Holmes, 1.09

Non tutti sono dei geni del crimine. –Gregson, 1.09

Quando hai escluso l’impossibile ciò che resta, per quanto improbabile, è la verità. –Holmes, 1.10

È una vita di infinite sorprese quella del detective. –Holmes, 1.10

Le persone trovano la loro strada nei modi più strani. –Mamma di Watson, 1.10

Si tende sempre a parlare bene dei defunti. –Holmes, 1.11

A nessuno piace mettere in mostra le proprie azioni meno nobili. –Holmes, 1.11

I tempi duri non durano, le persone dure sì. Tutto questo passerà. –Carly Purcell, 1.11

In periferia l’unica cosa più importante di un giardino ben curato sono i pettegolezzi. –Watson, 1.11

Quando il gatto non c’è i topi ballano. –Holmes, 1.11

– Che si fa quando un caso non si risolve come vorresti? –Watson

– A ogni rebus corrisponde una soluzione. Che ci sia gradita non è rilevante. Tanto meno nel nostro lavoro. –Holmes, 1.11

– Non devi sentirti responsabile per qualcosa che devo fare io. –Holmes

– Mi hai mentito perché sai che ciò che vuoi fare è sbagliato! –Watson, 1.12

Un famoso statistico una volta disse che “sebbene il singolo individuo sia un enigma irrisolvibile, nell’insieme diventa una matematica certezza.” Non puoi ad esempio prevedere quello che farà un uomo in particolare, ma si può con precisione prevedere quello che farà l’uomo medio. “Gli individui variano, le percentuali rimangono costanti”, così dice la statistica. Io non sono un uomo medio. –Holmes, 1.12

È strano in realtà. È raro che io abbia dei dubbi sulle decisioni che prendo. È il bello della logica deduttiva, suppongo. Trasforma in scienza quasi tutto, ma non questo. –Holmes, 1.12

I gruppi numerosi non possono mantenere un segreto. –Holmes, 1.13

– Le informazioni tendono a diffondersi, ecco perché… –Holmes

– …i complotti in realtà non esistono. –Watson, 1.13

La coerenza è un vero incubo per le menti limitate. –Holmes, 1.13

Non c’è solo l’omicidio per impedirti di parlare. –Holmes, 1.13

Si deve discutere delle cose che ci mettono a disagio. –Watson, 1.13

Il mondo è in bilico sull’orlo della distruzione tutti i giorni. Solo se lo accetti puoi guardare avanti. –Holmes, 1.13

Sa mantenere un segreto, signor Dresden? Quasi tutti dicono di sì quando viene chiesto, ma in realtà vogliono solo sapere che cos’hai da dire. –Holmes, 1.13

Vede, in fondo, abbiamo tutti una debolezza, un punto debole che può indurti a tradire qualsiasi principio che tu abbia mai avuto. –Signor Dresden, 1.13

Una pistola alla testa è uno stimolo molto potente. –Holmes, 1.13

L’unica cosa che chiunque può predire sulle persone con assoluta certezza è che cambieranno. E chi sostiene il contrario si prende in giro da solo. –Watson, 1.14

Le regole sono fatto per essere infrante. –Holmes, 1.14

Il punto non è che cosa sia adesso, ma ciò che è stato per te in passato. –Watson, 1.15

La strada per la riabilitazione, ho scoperto, è insidiosa quanto tediosa. Le tentazioni mi mettono alla prova quotidianamente. Tu sei solo la più recente. –Holmes, 1.15

Rendermi conto che corri dei rischi mi ha creato un problema. Se ti capitasse qualcosa non potrei mai perdonarmelo. –Holmes, 1.16

– Ha svolto un buon lavoro nel corso degli anni. Si è fatto molti nemici. Le persone che vorrebbero vederla morta abbondano. –Holmes

– Sembra un bene detto così. –Bell

– Beh, a mio modesto parere, un investigatore non può ricevere complimento migliore. Dimostra la qualità del suo operato. –Holmes, 1.16

Nulla rende stupido un uomo intelligente quanto la sete di vendetta. –Holmes, 1.16

Chiunque è in grado di uccidere, date le giuste circostanze. –Holmes, 1.16

Bisogna proteggere i famigliari, anche quando ti deludono. –Andre Bell, 1.16

È facile rovistare nelle auto se sembri uno della sicurezza. –Holmes, 1.17

Il prossimo passo è imparare a estrapolare la verità dai fatti. Indagare non è solo questione di abilità, Watson, è un punto di vista. Devi allenarti a riconoscere il bizzarro, l’insolito, il dettaglio che non quadra in una certa situazione. –Holmes, 1.17

Possibile non significa probabile, significa solo che non è impossibile. –Holmes, 1.17

Benthan è il padre della criminologia. Dice che “il crimine è il risultato del libero arbitrio.” –Holmes, 1.17

“Voi rimandate ma il tempo non lo farà!” È una citazione di Benjamin Franklin.–Holmes, 1.17

Se vuoi fare la detective devi portarti delle buste per le prove. –Holmes, 1.17

So di averti consigliato di stare all’erta, ma non vuol dire che ovunque ci sia un complotto in agguato. –Holmes, 1.17

Un buon detective sa sempre che ogni compito, ogni interazione, per quanto banale possa apparire, racchiude in sé molteplici potenzialità. Sono sempre attento a questa possibilità, mi aspetto che i miei collaboratori facciano lo stesso. –Holmes, 1.17

Sei un’aspirante detective, Watson, applica la curiosità ai tuoi casi! –Holmes, 1.18

“Il volto umano,” Watson, “è come il pene.” Così diceva il grande teorico della personalità Silvan Tomkins. Il punto è che, la faccia, come il membro maschile, ha volontà propria. Ci tradisce praticamente ogni giorno, sbandiera i nostri segreti a coloro che sanno cosa guardare. –Holmes, 1.18

Ogni bravo investigatore deve saper trovare persone che non vogliono essere trovate. –Holmes, 1.18

Fa molta attenzione a mantenere il viso nascosto all’occhio delle telecamere. E questa è premeditazione. È già stato in quel posto, l’ha studiato. –Holmes, 1.18

L’arte di seguire le tracce è una delle parti più importanti, per quanto trascurate, nel lavoro di investigazione. –Holmes, 1.18

Non pensavo di doverti delle spiegazioni su come vivo. –Watson, 1.18

La fortuna spesso aiuta gli audaci. –Holmes, 1.18

“Se lo fai per forza, non farlo.” –Holmes Legge Lo Stemma, 1.18

Le opinioni sono come gli ani, Watson, tutti ne hanno uno. –Holmes, 1.18

Iniziamo da ciò che sappiamo. –Holmes, 1.18

La vita è infinitamente più strana di qualsiasi cosa la mente umana possa inventare. –Holmes, 1.19

Credo che sia giusto aspettarsi qualcosa di più da una relazione. –Watson, 1.19

Sorgi e splendi! –Holmes, 1.19

Non so che cosa succederà, è esattamente per questo che è un’avventura! –Holmes, 1.19

Chiudi la bocca, Watson, ti entrano le mosche. –Holmes, 1.20

È assurdo misurare la sobrietà in unità di tempo, è un modo di essere. O ne sei dentro o ne sei fuori. –Holmes, 1.20

Non ricordo l’ultima volta che sono stato così grato per l’essenziale avidità degli esseri umani. –Holmes, 1.20

– Senti, Alfredo, non è per il lavoro, è per la medaglia. Non posso accettarla. So che per molti è un simbolo prezioso, un segno tangibile di tutto l’impegno e la determinazione, ma io non sono come gli altri. Per me non commemora un periodo di successo ma, piuttosto, la fine di un periodo molto fallimentare. Ho fallito abusando delle droghe e davvero preferirei che non mi venisse ricordato. Ecco tutto. –Holmes

– Mi dispiace che tu la veda così. Sai cosa vorrei che capissi? Che traguardi come questo, sono tuoi, ma non riguardano solo te. Riguardano anche chi non ci è ancora arrivato. Chi ti vede farcela e pensa “perché io no?” Lo so che ti è difficile, ma sappi che prima o poi dovrai smetterla con l’arroganza. –Alfredo, 1.20

Servono dei dati nuovi per andare avanti. –Holmes, 1.20

“Profondi e scuri sono i boschi, e belli, ma ho promesse da mantenere e miglia da percorrere, prima di dormire. E miglia da percorrere prima di dormire.” –VFC Watson Legge Poesia Di Robert Frost Nella Cornice, 1.20

– E dimostri di essere ragionevole chiedendomi di commettere un reato. –Watson

– Gli obitori hanno una sicurezza così scarsa che non si può definire nemmeno un’effrazione. –Holmes, 1.21

È bello avere un hobby. –Watson, 1.21

– Lo sai, certe persone non hanno il dono del genio ma la straordinaria abilità di stimolarlo. –Holmes

– Un insulto è una vanteria. –Watson, 1.21

– Non potevi saperlo. –Watson

– Sì, è quello che si dicono gli idioti quando qualcuno è più furbo di loro. –Holmes, 1.21

A volte nuovi occhi su un caso possono essere più utili di nuove informazioni. –Holmes, 1.22

Uno dei vantaggi di essere un genio del male che lavora nell’ombra è poter correre dei rischi ogni tanto. –Holmes, 1.22

Oggi il modo più semplice di seguire qualcuno è tracciare il suo cellulare. –Holmes, 1.22

Non posso prevedere la sua prossima mossa, ma questo non significa che non me l’aspetti. –Holmes, 1.22

Non si dimentica l’uomo che ti ha tolto una sorella, che ti ha portato via la persona che amavi! –Holmes, 1.22

La paura è un filtro deleterio attraverso cui osservare il mondo. –Holmes, 1.22

Ci sono altri modi per ferirti senza dover per forza ferire te. –Watson, 1.22

Un uomo che brama vendetta può distruggere la vita di altri. –Holmes, 1.22

Quando cerco di risolvere un enigma dall’esterno vedo tutto con chiarezza, ma in questo caso ne sono al centro e la mia vista è offuscata e non solo. –Holmes, 1.22

Voglio sapere che non sto sbagliando rimanendo al tuo fianco! –Watson, 1.22

Bisogna capire quando si perde. –Holmes, 1.23

Non mi serve uno sponsor per tenermi lontano dall’eroina. Ho le mie regole, Watson. –Holmes, 1.23

– Voglio ricordare solo i nostri bei momenti. –Moriarty

– Quindi salvaguardi l’integrità del primo incontro negandotene degli altri. Interessante. –Holmes

– Le persone non sanno più custodire i bei ricordi. –Moriarty, 1.23

Unica è un livello difficile da superare. –Moriarty, 1.23

– Io sono questo? Una specie di attrezzo fitness per allenare il tuo cervello? –Moriarty

– “Sei il più bell’attrezzo fitness su cui un uomo possa sperare di montare.” –Holmes

– Ah, questo è Keats.–Moriarty, 1.23

Le menti semplici hanno sempre confuso l’onestà con la maleducazione. –Holmes, 1.23

Dopo tanto tempo sei ancora un punto cieco per me. –Holmes, 1.23

Sei la sola persona per cui ho provato empatia. –Holmes, 1.23

Sono pulito ora, ma resterò un tossicomane per sempre. –Holmes, 1.23

Forse non riuscirò a farmi perdonare da te, ma hai la mia parola che non smetterò mai di provarci. –Holmes, 1.23

Sapere di causarti ulteriori sofferenze mi addolora nel profondo. –Holmes, 1.23

La verità è che io di te vedo e capisco tutto. Ti conosco bene. Ma questo rende una storia monotona, no? Guardare un uomo e conoscerne tutti i segreti. –Moriarty, 1.24

Il solito Sherlock. Tu guardi le persone e vedi misteri, io vedo giochi. Sai che cosa sei tu per me? Sei un gioco che vincerò sempre. –Moriarty, 1.24

Anche se non sei unico come credi, sei comunque un’opera d’arte. Io apprezzo l’arte. –Moriarty, 1.24

Una pistola non usata non può interferire. –Holmes, 1.24

Un buon detective non si ferma solo perché le cose si complicano! –Holmes, 1.24

La natura è infinitamente scaltra. –Holmes, 1.24

Sono i colpi di scena che permettono allo spettatore di conoscere sempre meglio un personaggio in una maniera che spesso non può accadere in un film di due ore. –Lucy Liu, Un Holmes Tutto Nuovo

2 pensieri su “Elementary Stagione 1 (2012-2013)”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.