Aforismi

Merlin Stagione 1 (2008)

Nessun giovane, per quanto straordinario, può conoscere il proprio destino. Non può prevedere che parte avrà nella grande storia che sta per essere narrata. Come tutti, deve vivere per imparare. –VFC 1.01

È il fatto di ogni madre pensare che il proprio figlio sia speciale. –Umith, 1.01

Più brutale sarai più nemici creerai. –Morgana, 1.01

A che serve se non si può usare? –Merlino, 1.01

Il legame tra madre e figlio è difficile da sostituire. –Mary Collins, 1.01

Quanto sei piccolo per un destino tanto grande. –Grande Drago, 1.01

Il tuo dono, Merlino, ti è stato dato per una ragione. –Grande Drago, 1.01

Non c’è giusto o sbagliato, solo quello che è e quello che non è. –Grande Drago, 1.01

Nessuno di noi può scegliere il proprio destino, Merlino e a nessuno di noi è permesso sfuggirgli. – Grande Drago, 1.01

I debiti vanno ricompensati. –Re Uther, 1.01

In una terra di miti e in un’era di magia, il destino di un grande regno si poggia sulle spalle di un ragazzo. Il suo nome: Merlino. –VFC Sigla, dalla 1.02

Abbiamo tutti i nostri doveri. –Gaius, 1.02

È in combattimento che si svela la vera natura di un cavaliere: se è realmente un guerriero o un codardo. –Re Uther, 1.02

Quell’uomo non mi piace ma non voglio dire che imbrogli. –Artù, 1.02

Una metà non può odiare ciò che la rende intera. – Grande Drago, 1.02

Se non sappiamo che male è, come possiamo curarlo? –Gaius, 1.03

– La magia corrompe chiunque la usa per i propri fini. –Gaius

– Ma non tutta la magia è cattiva, sono certo. –Merlino

– Non è ne cattiva ne buona, Merlino, dipende da come la si usa. –Gaius, 1.03

La pazienza è una virtù, Merlino. –Gaius, 1.03

Una facile soluzione è come una luce durante un temporale. Seguirla può essere rischioso perché non sempre ti porta in un rifugio sicuro. –Gaius, 1.03

A volte è difficile vedere. –Gaius, 1.03

Voglio che qualcuno mi veda per quello che sono. –Merlino, 1.03

Come dice il proverbio: “quando il lavoro è molto duro, l’anima si indurisce”. –Gaius, 1.04

A volte bisogna fare ciò che si sente e affrontare le conseguenze. –Morgana, 1.04

Ricorda che c’è un modo giusto e uno sbagliato di fare le cose. –Re Uther, 1.04

Giusto o ingiusto, le cose stanno così. –Gaius, 1.05

È la vita, si vince e si perde. –Merlino, 1.05

Il destino e la celebrità non sono la stessa cosa. –Gaius, 1.05

Come fidarsi di un uomo che ha mentito? –Re Uther, 1.05

Quel che è fatto è fatto. –Gaius, 1.05

La legge è la legge. –Re Uther, 1.05

Non posso prendermi gli onori di ciò che non ho fatto. –Lancillotto, 1.05

La scienza è conoscenza. –Merlino, 1.06

L’età può essere una terribile maledizione. –Edwin, 1.06

Quanto può invecchiare un uomo e tuttavia cambiare così poco? – Grande Drago, 1.06

Il destino non può essere cambiato. – Grande Drago, 1.06

Non posso restare dove non sono più utile. –Gaius, 1.06

– I miei doni non sono niente senza voi a farmi da guida. –Merlino

– Ti aspetta un grande destino, se io vi ho contribuito allora ne sono compiaciuto. –Gaius, 1.06

Nella vita si ha sempre una scelta, ma a volte è più facile pensare che non ci sia. –Gwen, 1.06

Ci sono delle volte in cui è necessario. –Gaius, 1.06

La mente fa strani scherzi, prende in prestito fatti della vita e ne costruisce delle fantasie. –Gaius, 1.07

Certe lezioni vanno imparate sulla propria pelle. –Re Uther, 1.07

Chi sei tu per sapere che cosa penso? –Artù, 1.07

Mostrare pietà può essere segno di forza. –Artù, 1.08

Ci sono molte cose scritte su di te che devi ancora leggere. – Grande Drago, 1.08

– Rientra nei tuoi poteri prevenire un grande male. – Grande Drago

– Ci sarà un altro modo, il futuro non è inciso su pietra! –Merlino, 1.08

La tua fiducia nella mia onniscienza è commuovente e al tempo stesso malriposta. –Gaius, 1.08

Avete dimostrato il vostro coraggio, dimostrate la vostra saggezza! –Merlino, 1.09

Nessuno è invincibile. –Artù, 1.09

Pensavo che saresti morto, non potevo correre questo rischio, tu sei troppo importante! Conti più di qualsiasi altra cosa per me, davvero, più di questo regno e certamente più della mia stessa vita! –Re Uther, 1.09

Sei il mio unico figlio e non ne vorrei uno diverso. –Re Uther, 1.09

Quello che è fatto non può essere disfatto. – Grande Drago, 1.09

Vorrei che Camelot potesse aiutare tutte le persone, anche quelle lontane. –Artù, 1.10

Sai come si dice, “un po’ di nettare del vinaio e canti come un marinaio”. –Gaius, 1.10

Agli amici non si danno ordini. –Will, 1.10

Se hai un cane non ti riporti il bastone da solo, senza offesa Merlino. –Artù, 1.10

Se non accetta chi sono io veramente allora… non è l’amico che speravo che fosse. –Merlino, 1.10

Non so pensare il mio orgoglio quando il nostro popolo è affamato, penso soltanto alla mia gente. –Artù, 1.11

Non devi fare l’eroe Merlino, non è il tuo ruolo. –Artù, 1.11

Ogni uomo ha un prezzo. –Re Uther, 1.12

Solo un pazzo scambia la verità per tradimento. –Morgana, 1.12

Compi il tuo destino. – Grande Drago, 1.12

– Dobbiamo fare insieme tante cose. –Merlino

– È il rammarico di tutti gli uomini. –Gaius, 1.13

Lei è mia madre! I miei poteri non hanno significato se non la salvo. Mi avete insegnato tanto. Mi avete insegnato chi sono e anche come usare le mie abilità. Mi avete insegnato che la magia andrebbe usata solo per grandi gesta, ma la cosa più importante che siete riuscito a insegnarmi è fare la cosa giusta. –Merlino, 1.13

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.