Aforismi

Modern Family Stagione 2 (2010-2011)

Nella mia cultura le madri sono molto attaccate ai loro figli, infatti si crede che tra le cause della morte della Colombia il matrimonio dei figli sia la prima. Però io non sono così. Io chiedo solo che il mio Manny sia sempre felice! –Gloria nell’Intervista, 2.01

– Eri davvero molto carina. –Luke

– Ah grazie amore. –Claire

– Che cosa è successo? –Luke

– Beh, Luke, tutti invecchiamo, ma anche se tua madre non è più come allora non significa che… –Phil

– Volevo dire cos’è successo alla partita. –Luke, 2.01

– Pensi di avere intrappolato il sole li dentro? Voglio che sia ben chiaro, non baderò a lui quando sarete morti. –Alex

– Smettila! È una cosa carina. –Claire

– È ancora un po’ caldo! –Luke, 2.01

Non devi scusarti, ti adoro quando sei umana. –Phil, 2.01

Quello è stato il mio Vietnam e io ci sono stato in Vietnam. –Jay nell’Intervista, 2.01

Le donne non si trattano in questa maniera! Come sempre gli uomini spezzano il cuore di una donna e non gliene importa niente! Gli uomini sono tutti maiali! –Gloria, 2.01

La sottile arte della vendita è basata tutta su quello che ometti. Station wagon dell’83, storica (ricambi introvabili). Automobili come questa non le fanno più! (Sì, per ragioni legali.) Ha reso felice per tantissimi anni una meravigliosa famiglia. (Famiglia di procioni.) Scherzo! In effetti, in effetti ci ha resi felici per moltissimo tempo, sarà un po’ difficile separarsene. Dopotutto, nessuno ama i cambiamenti, però fa parte della vita imparare ad accettarli. –Phil nell’Intervista, 2.01

– Come mai non si trovano i coperchi abbinati ai contenitori, perché si separano sempre? –Claire

– Vecchi risentimenti, questioni di soldi, un coperchio più giovane, chissà! –Phil

– Forse si scoperchiano quando non riescono più a contenersi ormai. –Phil, 2.02

– La mia amata nonna, che riposi in pace, è venuta a trovarmi in sogno per dirmi che sto perdendo l’unione con la mia cultura! –Gloria

– Eh il fatto è che mio zio, che riposi anche lui, mi ha detto di mangiare bistecca stasera. –Jay, 2.02

I figli non devono conoscere gli sbagli che abbiamo commesso, devono conoscersi per come avremmo voluto essere e cercare di essere così. Non saranno mai all’altezza, ma meglio che non siano all’altezza dei finti noi che dei veri noi. –Claire nell’Intervista, 2.02

– Ti insegnerò una filastrocca che mi è stata utile anche con Claire. “Computer e stampante fanno bla bla bla. Spingi stampa e la foto è qua qua qua.” –Phil

– Come mai non funziona? –Luke

– Dovrebbe. Ok, dovrebbe stampare, quindi… –Phil

– Ehi, Phil, prendo una birra birra birra prima di picchiarti arti arti. –Jay, 2.02

Non arrenderti mai con me. –Mitchell, 2.02

Le persone hanno bisogno di altro, di sentire l’affetto! –Gloria, 2.02

In Colombia ci baciamo per qualsiasi cosa, perché è molte cose che un bacio può significare. Può essere l’inizio di qualcosa di nuovo, può essere il modo per dire “questa è la persona che amo”, può essere romantico. A volte per un bacio vale la pena aspettare. Questo è senz’altro il peso che preferisco. –Gloria nell’Intervista, 2.02

Una guarnizione rovinata. Conosco le mie guarnizioni, so quando iniziano a perdere acqua. –Phil, 2.03

Ok, confesso che non stavo spingendo, anzi stavo tirando. Più tempo Claire restava chiusa in bagno più tempo avevo per fissare la vetrinetta al muro. È come quel detto: “quando Dio chiude una porta, lo fa con una forza tale che tua moglie non può più uscire.” –Phil nell’Intervista, 2.03

Certi traumi non si dimenticano. –Manny, 2.03

Non c’è niente di mistico in un terremoto. La pressione si accumula e poi viene rilasciata. Speri solo che non ci siano troppi danni, ma ci fa capire cosa è importante. Per me è la famiglia. –VFC Jay, 2.03

Se fosse una cosa facile tutti sarebbero ammirate. –Haley, 2.04

Credo che in ogni matrimonio ci siano dei momenti difficili. Dover dire a tuo marito che non è divertente perché non si renda ridicolo è sicuramente uno dei più difficili. –Claire nell’Intervista, 2.04

Smettila di parlare! Ho solo bisogno di tempo in modo che la ferita diventi una cicatrice. –Cameron, 2.04

Io penso che il nostro rapporto sia abbastanza forte da sopravvivere alla sincerità. –Mitchell, 2.04

– A volte penso che il mio compito sia assicurarmi che voi non cadiate con la faccia a terra. –Claire

– Compito arduo nella famiglia Dunphy, cadiamo sempre! Forse il tuo vero compito è quello di aiutarci a rialzarci e nessuno lo fa meglio di te. –Phil, 2.04

Non ci improvvisa comici. –Phil nell’Intervista, 2.04

Non puoi vietare il mio umorismo. –Phil, 2.05

Io ti amo e amerò anche il posto da cui provieni. –Jay, 2.05

Che fortuna! La pigrizia di ieri salva i giorni più neri. –Cameron, 2.06

Fatti perdonare, Jay, siamo tutti appesi a un filo, sai? –Phil, 2.06

Siamo una squadra, no? Quando uno sta male si appoggia all’altro. –Phil, 2.07

È tutta invidia, Lily, la gente comune purtroppo non ci capisce. –Cameron, 2.07

Nessun “noi”. Lasciate che vi spieghi una cosa. Qui in famiglia siamo “noi”, al lavoro sono “io”. Le mie regole, le mie decisioni, punto. –Jay, 2.07

Non perdiamo ciò che non abbiamo. –Phil, 2.07

Sei talmente accecato dai riflettori che non riesci a vedere quello che succede a nostra figlia davanti a te! –Mitchell, 2.07

Chi mette mio figlio in pericolo non ha una seconda chance. Mai. –Jay, 2.07

Io sono puntualissimo. È facile perché sono organizzato. Mia moglie no. Per una cresciuta in un posto pieno di squadroni della morte, la velocità dovrebbe essere la caratteristica principale. –Jay nell’Intervista, 2.08

Pensare in negativo fa perdere le gare. –Phil, 2.08

Senza amore non siamo niente. –Cameron, 2.08

– Ai ragazzi stupidi piacciono le stupide, a quelli intelligenti piacciono le stupide. A noi intelligenti che resta? –Alex

– Gatti, di solito. –Phil, 2.09

Che vivi a fare se non puoi fare le cose che ti appassionano?! –Phil, 2.09

Non è mai facile misurare il dolore degli altri. Alcuni hanno una tolleranza maggiore di altri. Alcuni tipi di dolore sono difficili da descrivere. Ma, cosa più importante, è ascoltare il paziente. –Gloria, Scene Tagliate Ed Estese, 2.09

Non immagini come certa gente veste i propri figli. L’amica di Lily sembra Britney Spears che scende dalla macchina! –Mitchell, 2.10

Ragazzi, ecco un insegnamento sull’essere uomini: non lasciate che prendano ciò che è vostro! –Jay, 2.10

Adoro Jay, davvero, siamo amici! Sì, mi prende in giro, ma che suocero sarebbe altrimenti? Il segreto è non lasciargli capire quanto il suo comportamento sia devastante per me. –Phil nell’Intervista, 2.10

Lily mi ha morso! Oh! L’ha fatto ancora! È come Twilight qui dietro! –Cameron, 2.10

– Oh, beh, la faccina sorridente risolve tutto. Ho torturato una creatura innocente, sorridete! –Cameron

– D’accordo, allora cosa suggerisci? –Mitchell

– Di disconnettersi dal sito web dell’Inquisizione Spagnola e di affrontare la situazione con amore. –Cameron, 2.10

Pensiamo di essere intelligenti, di avere tutte le risposte e vogliamo trasmettere quello che sappiamo ai nostri figli però, se gratti la superficie, non è difficile trovare il bambino che c’è in te. Così a volte sono i nostri figli che ci fanno crescere. Questo è il vero ciclo della vita. i tuoi genitori finsero di saperci fare, tu fingi di saperci fare e speri di non crescere un serial killer. –Phil nell’Intervista, 2.10

– Impazzisce se non corre tutti i giorni. È come un border collie. –Phil nell’Intervista

– Mi stai paragonando a un cane?! –Claire nell’Intervista

– Beh, è il cane più intelligente del mondo. –Phil nell’Intervista, 2.11

– Non è affatto naturale che quel coso stia in equilibrio. –Gloria

– Neanche tu dovresti stare in equilibrio eppure ci riesci. –Jay, 2.11

Fidati, non ti farò cadere! Tu sei un’opera d’arte, se ti graffi il valore scende. Era una battuta tanto per alleggerire. –Jay, 2.11

– È colpa mia. Vedi me che raggiungo l’eccellenza e ti senti sotto pressione. –Phil

– E io allora? –Claire

– Scusa, sì beh, vi sentite sotto pressione entrambe. –Phil, 2.12

Come diceva mia madre: “i nostri figli sono tali e quali a noi.” –Cameron, 2.12

Mitchell, io devo avere la mia reazione! –Cameron, 2.12

Voglio dirti una cosa, Gloria. Quando raggiungi una certa età, desideri passare il poco tempo prezioso che ti rimane con persone che ti piacciono davvero e non perderlo con dei babbei appiccicosi! –Jay, 2.12

La cosa peggiore è che tu mi hai tradita senza avvisarmi! Mi hai fatto sembrare un’idiota! Marito e moglie dovrebbero aiutarsi, non spingersi sotto a un autobus! –Gloria, 2.12

Il padre di Sanjay è chirurgo, la madre è professoressa, non posso vincere. Faccio del mio meglio con quello che mi è capitato. –Alex, 2.12

– Tu eri un fuoco, dolcezza! –Phil

– Continui?! Stai scherzando?! –Claire

– Perdonami se penso che la tua performance erotica meriti apprezzamento. –Phil, 2.13

È grave se noi lo consideriamo tale. Siamo noi a decidere il tono! –Phil, 2.13

In alcuni momenti della vita non puoi fingere. –Mitchell nell’Intervista, 2.13

L’umorismo sdrammatizza le situazioni drammatiche. –Alex, 2.13

Il bello di Mitchell è la sua ingenuità. Non si rende assolutamente conto di quanto riesca ad essere adorabile. –Cameron nell’Intervista, 2.14

Chi è l’idiota che rovina due San Valentino di seguito? Non certo io. –Jay, 2.14

La mia forza è saper aspettare. Oggi ti piaccio, domani mi amerai. –Manny nell’Intervista, 2.14

Non sai quanto è difficile vedere un altro che ha qualcosa che tu vuoi e che non puoi avere! –Broderick, 2.14

Io sono la seconda moglie, Jay, perché mi tratti come se fossi la prima? –Gloria, 2.14

So che pensi che io penso che non sei romantico, però io penso che tu pensi che non sono furba come te. Ora lo sappiamo. Tu sei romantico e io sono più furba di te. –Gloria, 2.14

Mitchell, se la cotta di un assistente è tanto importante per noi, vuol dire che dovremmo apprezzarci a vicenda un po’ di più. –Cameron, 2.14

Devi conoscerti prima di prendere delle decisioni. –Manny, 2.14

Noi non possiamo permettere agli altri di condizionarci così. –Gloria, 2.15

Non pensavo che mi sarebbe piaciuto avere un nemico, ma mi piace, Mitchell. Mi piace! –Cameron, 2.16

Voglio solo che tu sappia quanto sei importante. –Phil, 2.16

Non puoi dirmi che per me non conti niente. Tu mi hai cambiato in meglio in 100 modi diversi! Sì, ogni tanto mi sarà sfuggito un libro o un’insalata, però Claire è la mia seconda pelle. –Phil, 2.16

Non si può avere un matrimonio riuscito se non si impara ad ascoltare. Ci vuole un po’ d’impegno a volte. A volte ci vuole molto impegno e a volte è una sofferenza indicibile. –Jay nell’Intervista, 2.16

Non amo le cose incerte. –Jay nell’Intervista, 2.17

Più spendi più risparmi. –Cameron, 2.17

Se sfidi Phil Dunphy lui tira fuori gli artigli. –Phil nell’Intervista, 2.17

– La morte è già abbastanza brutta senza la terra, i vermi. Il solo pensiero mi mette i brividi. –Jay

– Quando muori vai sotto terra, è naturale, ritorni alla Madre Terra. Qui sei solo un sacchetto di ossa fradice che marcisce per l’eternità! –Gloria, 2.17

Nessuno sa che cosa ci riserva il futuro. –Jay, 2.17

Ti fa bene provare cose nuove. –Gloria, 2.18

Figliolo, ascoltami, non chiuderti di fronte alle novità. –Jay, 2.18

– Stiamo facendo la cosa giusta! –Claire

– Assolutamente sì! O no? –Phil, 2.18

Perché mi conosco, so che cosa mi piace e che cosa no! –Jay, 2.18

Le persone possono sorprenderti. Ti abitui a pensarle in un certo modo, fisse nei loro ruoli, sempre uguali a se stessi. E poi fanno qualcosa che dimostra che c’è un’altra profondità, un’altra dimensione che non sapevi esistesse. –Mitchell nell’Intervista, 2.18

Non vendo semplicemente case, io vendo me stesso e la parte migliore di me è la mia famiglia e i miei denti. –Phil, 2.19

Non preoccuparti, non ci aspettiamo un miracolo. –Phil, 2.19

A volte capita che le belle notizie si trasformino in brutte. –Alex, 2.19

– Perché devi sempre gettare acqua suoi miei sogni? –Cameron

– Non è vero! –Mitchell

– Lo fai ogni volta e sai come va a finire? Mi sveglio bagnato. Scusa, era una battutaccia, lascia stare. –Cameron, 2.19

– Non devi provarci con una donna, devi corteggiarla, farla sentire speciale! –Gloria

– Ehi, tesoro, guarda qua. La foto del mio sederino. –Jay

– E poi quando l’hai conquistata puoi dirle tutto quello che vuoi. –Gloria, 2.19

Il trucco è guardare sempre avanti e non mollare mai. –Phil, 2.19

– C’è un detto nel mondo dello spettacolo. –Cameron

– Attento a non lasciarci le penne? –Manny

– No, “il finale fa lo spettacolo.” –Cameron, 2.19

Dev’essere stata dura per te sostenermi mentre mi rendevo ridicolo. –Cameron, 2.19

Non usare mai la parola “inadeguato” per definirti, ok? Ti serve solo un po’ di fiducia in te stesso. –Jay, 2.20

Se vuoi puoi fare tutto. –Jay, 2.20

– Non vi piace? –Gloria

– Certo che no, hai bucato nostra figlia! –Cameron

– Ma di buchi ne ha dos no uno solo come i gay. Mira! –Gloria, 2.20

– Non c’è niente che i gay odino di più della gente che li tratta come donne! Non lo siamo! Noi non frequentiamo i corsi pre-parto! Noi non abbiamo quei giorni come voi e noi non amiamo il rosa! –Cameron nell’Intervista

– Beh, tu lo mai. –Mitchell nell’Intervista

– È il rosa che ama me. –Cameron nell’Intervista, 2.21

Non l’avevo mai visto piangere, mai. Non era mai stato così vulnerabile e questo lo ha imbarazzato molto. Ho fatto vergognare il vecchio leone. L’unica cosa da fare era abbracciare il vecchio leone. Però poteva mordermi, poteva graffiarmi. Ma sai cosa si nasconde dentro a un leone? Un gattino. Il leone non molla. –Phil nell’Intervista, 2.21

Noi siamo un nuovo tipo di famiglia e ancora non l’hanno inventato un termine per definirci. –Mitchell, 2.21

– Per favore, smettila di farmi soffrire. Dimmi qualcosa di orribile così io potrò offendermi e finalmente saremo pari! –Gloria

– Perché dovrei fare questo a una persona che amo? –Manny, 2.21

Devi sapere che a volte i genitori fanno delle critiche ai figli per farli diventare più forti. –Claire, 2.21

– Devi imparare a dire di “no” alle persone. –Jay

– Bene. Chiedimi se puoi andare a giocare a golf. –Gloria

– Altre persone. –Jay, 2.22

Sai cos’ho imparato oggi? Non si può sempre aspettare che gli altri ci diano quello che vogliamo. A volte bisogna prenderselo da soli. –Claire, 2.22

A volte le cose vanno meglio se hai il coraggio di dire “no”. –Jay, 2.22

Forse siamo quello che siamo perché abbiamo accanto certe persone. O forse scegliamo proprio le persone che ci servono. Tuttavia, quando ci si trova, non bisogna lasciarsi più. –VFC Gloria, 2.22

Per me si prendono più mosche col miele che urlando a squarciagola. –Phil, Interviste Tagliate, 2.22

La nostra presunzione sarà la nostra rovina. –Phil, 2.23

Ognuno ha i suoi problemi. –Haley, 2.23

È così che fanno i figli, a un tratto se ne vanno e, e non tornano più. –Claire, 2.23

Ognuno ha i suoi problemi, sia che siamo popolari, o dei patiti del teatro, o delle cheerleader, o persino dei nerd come me. Tutti abbiamo le nostre insicurezze. Vogliamo solo capire chi siamo. Quello che sto cercando di dire è “Don’t stop believing”. “Get this party started”. Che la festa cominci! –Alex Discorso del Diploma, 2.23

Vuoi fingere di essere qualcuno che non sei e questo si fa per le ragazze o per dei ragazzi speciali. –Cameron, 2.24

– Sto tremando come una foglia! –Luke

– Non si sta in piedi sulle barche. –Alex

– Ma ero il re del mondo! –Luke

– Ora sei l’idiota della notte. –Haley, 2.24

Halloween è la scusa degli adulti per tornare bambini. A chi non piace? –Steven Levitan, Due Chiacchere Con Steven Levitan

Tutto è in vendita. –Phil, Le Case Di Modern Family

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.