Aforismi

La Casa Nella Prateria Stagione 2 (1975-1976)

L’orgoglio viene prima della distruzione e la vergogna prima della caduta. –Harriet, 2.01

C’è del bene in tutti, in alcuni è più difficile trovarlo. –Alden, 2.01

Penso che Dio ci mandi i momenti brutti per farci apprezzare i buoni. –Charles, 2.01

Qualsiasi lavoro onesto che un uomo faccia per mantenere se e la sua famiglia è un buon lavoro. L’importante è che ci si impegni il più possibile. Quando il corpo lavora duramente un uomo si sente orgoglioso e non si vergogna. Alcuni puzzano, ma altri non hanno niente da fare se non tenere il naso per aria. –Charles, 2.01

Amore mio, Caroline, il momento più bello della mia vita è stato quando tu sei diventata mia moglie. –Charles, 2.01

È difficile cambiare la gente. –Nels, 2.01

Mio padre dice che quello che conta di più è sapere e che i voti non sono tutto. –Laura, 2.02

Ognuno ha delle responsabilità. –Charles, 2.02

Ogni studente ha qualche problema prima o poi. –Charles, 2.02

Tutti sbagliano ogni tanto. –Charles, 2.02

Tutti disobbediamo a volte, l’importante è che uno si penta. –Charles, 2.03

Chi sei tu per venirmi a dire quello che devo e non devo fare? –Signor Pike, 2.03

L’artista non è mai dipinto bello com’è. –Signor Pike, 2.03

Questo è il motivo per cui la gente si fa ritrarre: per ricordarsi com’erano tempo prima. –Charles, 2.03

La morte è una realtà, viene per tutti quando vuole Dio. L’importante è avere fede, ecco perché la morte deve essere accettata, basta che ognuno abbia il suo credo. –Charles, 2.03

Più grande è la ferita più tempo serve. –Charles, 2.03

Dal cuore non viene fuori mai del male. –Charles, 2.03

Una gara sportiva infiamma la gente! –Charles, 2.04

Condannare indiscriminatamente non è da buoni cristiani. –Alden, 2.04

Perso per perso, regaliamolo. –Caroline, 2.04

Il Signore è un giudice meno severo quando il peccatore è spinto da una buona causa e la beneficenza è la migliore delle cause. –Alden, 2.04

Il guaio è quando uno si abbatte, la fortuna aiuta gli audaci. –Laura, 2.04

Non bisogna essere gentili con gli altri solo la domenica. –Caroline, 2.05

Bisogna essere sempre gentili con tutti. –Charles, 2.05

Ogni tanto fa molto bene tornare alla natura. –Caroline, 2.05

Noi siamo portati a ricordare solo le cose belle, magari dimentichiamo quelle spiacevoli. –Nels, 2.05

C’è più soddisfazione a fare da soli. –Harriet, 2.05

Sarebbe una bugia, invece stiamo zitte almeno non mentiamo. –Mary, 2.05

Per litigare bisogna essere in due. –Caroline, 2.05

Uno può anche continuare a leggere delle storie, ma non le capisce fino in fondo fino a che non fa esperienza direttamente. –Laura, 2.06

C’è una cura sicura contro l’eccessivo compiacimento ed è la competizione. –Caroline, 2.06

Meglio aspettare ma essere sicure di qualcosa. –Mary, 2.06

Quando una persona fa un favore a un’altra persona, lo scambio avviene prima, ma quando una persona paga per un lavoro si paga dopo che il lavoro è stato fatto. –Laura, 2.06

Le donne che seminano i semi della gelosia raccolgono meno di quello che vogliono. –Charles, 2.06

Credo che qualsiasi cosa si può imparare se uno ci mette la buona volontà. –Laura, 2.06

– È difficile accettare la verità. –Charles

– Certe verità. –Caroline

– E la verità qual è? –Charles, 2.06

La memoria spesso è capricciosa e qualche volta due persone ricordano la stessa cosa ma in modo differente. Intendo spiegarmi meglio. Spesso ci scordiamo con il tempo, alcune contrarietà del passato. –Caroline, 2.06

Ingoiare l’orgoglio non da l’indigestione, servirà a sistemare le cose. –Caroline, 2.06

– Quando tutto il resto fallisce… –Charles

– …resta la verità. –Caroline, 2.06

Dovresti chiederglielo ora, è difficile dire di “no” davanti alla gente. –Mary, 2.07

La pietà dura poco ed è soltanto un misero sostituto dell’amore. –Julia Sanderson, 2.07

Non c’è ragione di piangere per qualcuno che andrà a vivere in cielo. Stai piangendo per te stesso, non per me. –Julia Sanderson, 2.07

Se mi amate aiutatemi. –Julia Sanderson, 2.07

C’è aria fresca, cielo azzurro e voglio godermelo. –Julia Sanderson, 2.07

– Non si può passare tutta la vita con la paura di morire. –Charles

– Non è per me che ho paura, solo che non so cosa farei se succedesse qualcosa a te o alla mamma. –Laura

– Bene, prima di tutto non ci accadrà nulla, almeno per oggi. Questo è il modo di vivere, ogni giorno vivendo la giornata. Se passi la vita a preoccuparti di quello che può accadere prima di saperlo, sarà bell’e passata, l’avrai consumata tutta solo preoccupandoti. Non li senti? Questo è il senso della vita: ridere e amarsi l’un l’altro e sapere che non ci si lascia del tutto quando si muore, ci restano i ricordi e ci aiutano a sopravvivere. –Charles, 2.07

Non c’è mai abbastanza tempo per fare tutto, vero? –Julia Sanderson, 2.07

“Ricordatevi di me con gioia e serenità, perché è così che io vi ricorderà tutti. Se mi ricorderete solo con le lacrime, allora non ricordatemi affatto!” –Biglietto lasciato da Julia Sanderson, 2.07

Non sarà facile ma dobbiamo provare. –Charles, 2.08

È così quando si perde qualcuno: si pensa di non poter più dormire, poi la sepoltura mette fine a tutto e la stanchezza ti vince. –Edwards, 2.08

Ci sono un sacco di decisioni che dobbiamo prendere e che vorremmo non prendere. –Caroline, 2.08

È facile a dirsi quando il problema non ti riguarda. –Caroline, 2.08

Ha bisogno del nostro affetto, non della nostra rabbia. –Caroline, 2.08

Ogni giorno su questa terra di Dio è speciale. –Alden, 2.08

È una bella cosa fare economia. –Caroline, 2.09

È una cosa da ampliare la proprietà. –Charles, 2.09

Il denaro passa per le mani però si appiccica all’anima. –Hansen, 2.09

Un nome non è un valore da mettere in cassaforte. –Sprague, 2.09

L’avvenire del nostro paese dipende dai bambini. –Caroline, 2.09

A questo mondo bisogna conoscersi. –Laura, 2.09

La cosa più bella del mondo è avere un amico. –Laura, 2.09

Se uno vuole una cosa si rimbocca le maniche e la ottiene. –Sprague, 2.09

I poveri sono quelli che lavorano più di tutti, non è colpa loro se sono poveri. –Laura, 2.09

Chi ospita un amico rende felice la propria casa. –Laura che Cita Charles Che legge Emerson, 2.09

Se il sonno non viene subito avete qualcosa su cui pensare. –Laura che Cita Charles, 2.09

C’è gente che non può fare a meno di vedere il brutto dovunque, perfino nei buoni sentimenti. –Charles, 2.09

L’amicizia resiste a qualunque prova. Un amico è una persona che ti vuol bene e con cui stai bene. –Charles, 2.09

Il bene che vuoi a qualcuno non va mai sprecato, vale per te che lo provi, anche se per l’altra persona non vale. –Charles, 2.09

Ti servirà questa sofferenza, davvero, forse più d’una gioia. –Charles, 2.09

Agli altri non sapete dare niente, salvo il danaro, ma ai miei occhi i vostri soldi valgono meno di uno zero. –Charles, 2.09

La promessa è la promessa. –Laura, 2.10

Una persona che lavora così duramente è solo da ammirare. –Charles, 2.10

Mezza tacca, tu ci hai dato tutto quello che più desideriamo dalla vita: ci dai amore, tanto rispetto e gioia e questo, sai, vale più di tutto l’oro del mondo. –Charles, 2.10

– Però era divertente sognare. –Laura

– Certo! I sogni ci sono per questo! –Charles, 2.10

– Bisogna anche rischiare qualche volta, non è vero papà? –Laura

– È una legge di sopravvivenza. –Charles, 2.11

Un padre si priva del cibo per i figli. –Faubus, 2.11

Chi fa uno sbaglio deve affrontarne le conseguenze. –Charles, 2.11

So che è difficile, ma non ci si può nascondere per sempre. –Charles, 2.11

A volte le persone adulte devono stare per conto loro. –Edwards, 2.12

Emerson ha scritto: “ci sono due tipi di poeti: i poeti di esperienza scolastica e quelli naturali e spontanei che amiamo”. –Charles, 2.12

Nessun uomo sa come si reagisce in certe situazioni, cosa passa nella testa. –Charles, 2.12

Questa è la famiglia più stupida del mondo! –Nels, 2.13

– La gente può anche cambiare, no? –Laura

– Ci credo quando lo vedo. –Mary, 2.13

Alcune volte gli uomini fanno nascere delle strane idee dentro di loro e la più folle è quella di nascondere le emozioni. Invece quello che andiamo cercando negli altri è proprio quello che nascondiamo. Ognuno vuole piacere a qualcun altro. –Charles, 2.13

Nessuno è ferito nel dire quello che sente. –Charles, 2.13

Le macchine non fanno male alla gente. È il modo in cui la gente le usa, questo è quello che ferisce. –Charles, 2.13

Non pensare per favore. –Nels, 2.13

La vita era più facile quando non ci piacevano i ragazzi. –Laura, 2.13

Lei è brava e se avesse tutto quello che desidera, forse non lo sarebbe. –Caroline, 2.14

Voi ragazze crescete senza rendervene conto. –Caroline, 2.14

Dato che siamo una famiglia, stiamo insieme anche se lontani. –Charles, 2.14

Ti stanchi se ti preoccupi troppo. –Caroline, 2.14

E ora ricorda: tu fa quello che puoi e nessuno mai ti chiederà di più. –Caroline, 2.14

– Hai fatto il possibile? –Caroline

– Sì. –Mary

– Allora sei a posto. –Caroline, 2.14

Almeno è passata, è inutile affliggersi. –Caroline, 2.14

Qualche volta noi chiediamo troppo a noi stessi. –Charles, 2.14

Il Signore lavora con strani mezzi, ma alcune volte spiegarlo è veramente imbarazzante. –Alden, 2.15

A tutti piace avere un giorno solo per se stessi, ogni tanto. –Caroline, 2.15

Potete sapere tutto quello che serve a scuola, è stata fatta apposta. –Charles, 2.16

Sono soltanto dei bambini ma devono essere puniti quando sbagliano o no? Come faranno a capire quando una cosa è sbagliata? –Grace, 2.16

Non si deve perdere il sonno della notte, neanche per un problema. –Grace, 2.16

Quando si è insegnanti purtroppo si ha sempre colpa. –Signorina Beadle, 2.17

Nessun insegnante può da solo. –Charles, 2.17

Lo avete detto tante volte a Laura: “tutto quello che devi fare è provarci”. –Charles che Cita la Signorina Beadle, 2.17

Noi non lo sapremo mai se non ci proviamo. –Henry Hill, 2.18

È inutile discutere contro il senso pratico di un uomo, Mary. –Vedova Elizabeth Thurmond, 2.19

Molte volte dei piaceri personali si può fare a meno. –Sprague, 2.19

Per un uomo è più importante non avere debiti che avere comodità. Ricordatevi questo e non farete errori. –Sprague, 2.19

Lo sai che non mi piace spendere i soldi prima di averli in tasca. –Charles, 2.19

Una famiglia unita è la cosa più speciale che ci sia. –VFC Laura, 2.19

Se la gente è contenta si vuole anche più bene. –Laura, 2.20

Farsi delle domande è un modo per sperare di più nelle cose e nelle azioni degli uomini. –Laura, 2.20

Esiste un altro paese al mondo dove un uomo può anche sbagliare e ricominciare daccapo in una terra libera? –Yuli Pyatakov, 2.20

La mia fortuna è la mia libertà. –Yuli Pyatakov, 2.20

Co sono stagioni anche nella vita degli uomini e questo inverno di tristezza dovrà passare e la sorridente estate di prosperità tornerà come ha fatto altre volte. –Alden, 2.20

A una madre piace avere cose che sono appartenute al figlio. –Signora Whipple, 2.21

Nessuno può diventare bravo senza fare esercizi. –Granville Whipple, 2.21

Tutti quanti possiamo avere i nostri giorni neri, Mary, e questo non significa che quello che diciamo sia vero. –Charles, 2.21

Ognuno di noi ha paura qualche volta. –Signora Whipple, 2.21

C’è un solo modo per cancellare una vergogna ed è di fronteggiarla. Non esiste vergogna nella verità. Tutti abbiamo paura nella vita. –Anna Simms, 2.21

Devi avere la forza di ricominciare. So che ti ci vorrà del tempo. –Hanson, 2.22

Non puoi stare digiuna, devi reagire. –Charles, 2.22

Hai sempre detto che se la famiglia è unita può affrontare qualunque avversità. –Laura, 2.22

Tanto più hai tanto più hai da perdere. –Matthew Simms che Cita Anna, 2.22

Alcune cose non sono cambiate: c’è molta sicurezza in un albero, rimane per generazioni e generazioni immutato, dividendo la sua energia con la terra e la sua possente bellezza con noi. –Matthew Simms, 2.22

A volte è più facile parlare del nostri problemi con un estraneo. –Matthew Simms, 2.22

Non puoi rifugiarti dietro ad un desiderio altrui quando sei tu che lo desideri. –Matthew Simms, 2.22

Dai sempre la possibilità al tuo prossimo di giustificarsi, avrai molti più amici. –Matthew Simms, 2.22

È l’ultimo giorno che passiamo qui, è meglio non sciuparlo. –Charles, 2.22

L’esperienza nasce dagli errori. –Anna Simms, 2.22

Sai una cosa, Matthew? Io potrei vivere felicemente ovunque, mi basta essere insieme. –Anna Simms, 2.22

La vita a volte riserva delle sorprese. –Matthew Simms, 2.22

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.