Aforismi

V Stagione 1 (2009-2010)

Ricordate. Veniamo in pace. Sempre. –Anna, 1.01

Tesoro non c’è niente più importante di te. –Ryan 1.01

Siamo ansiosi di salire sul carrozzone, un giro su quel carrozzone sembra, sembra una cosa divertente. Ma prima di salirci, assicuriamoci almeno che sia solido e sicuro. Cerchiamo di riflettere bene e di capire se ci conviene davvero salire a bordo. Nessuno dice di non fidarsi dei Visitors, ma devono guadagnarsi la nostra fiducia. È una cosa a cui dovremmo pensare. –Padre Jack Durante La Messa, 1.01

Il mondo è in crisi, padre, chi non vorrebbe un salvatore adesso? –Padre Jack, 1.01

È questo il pericolo: nelle giuste condizioni e con un po’ di tempo, la gratitudine diventerà adorazione o peggio devozione. –Padre Jack, 1.01

Accogliere il cambiamento non è mai facile, ma i benefici per chi riesce a farlo vanno oltre l’immaginato. –Anna, 1.01

Scendere a compromessi per il bene comune non è affatto un atto vergognoso, ma nobile. –Marcus, 1.01

Loro hanno un vantaggio enorme. Nel loro arsenale hanno già la più… la più potente arma che esista: la devozione. –Erica, 1.01

La gente teme i cambiamenti. –Valerie, 1.03

La forza è nel numero. –Ryan, 1.03

Le opinioni cambiano facilmente. –Anna, 1.03

Perdere una persona, una persona cara è devastante. La famiglia è il nostro tesoro più grande. La famiglia è il nostro bene più prezioso. –Anna, 1.03

Credo che sia un istinto universale per una madre proteggere i propri figli. –Anna, 1.04

Su questo contano, sulla nostra prevedibilità, la nostra natura umana. Ogni mossa è calcolata. –Erica, 1.04

Più saremo prevedibili più saremo vulnerabili. –Erica, 1.04

È tutto sotto controllo. Nessun rimorso per gli errori commessi ieri, il passato è passato. Nessun fato implacabile, nessun destino incontrollabile, niente più fame, ne malattia, ne paura, ne morte. Nessun futuro, nessun passato, solo quiete. Luce, calore, il dolore patito, il dolore che avete inferto ad altri è alle vostre spalle. Non guardate al passato, nessuna paura di quello che verrà. Solo il pulsare del tempo che rinvigorisce, che rassicura, abbandonatevi alla mia luce, traetene conforto sapendo che io sono qui, non sarete mai soli. –Anna Nel Bliss, 1.04

Tutte le domande avranno una risposta. –Valerie, 1.05

Serve un cattivo perché un eroe possa emergere. –Anna, 1.05

A volte la natura e il destino ci sorprendono. –Leah, 1.05

Anna ha mio figlio e se devo passare un limite per spazzarla via dal cielo lo farò. –Erica, 1.05

I Visitors vi hanno ingannato: sembrano come voi, parlano come voi, ma non siamo come voi! –Ryan, 1.05

Stiamo tutti cambiando. –Erica, 1.05

Nessun rimorso per gli errori commessi ieri, il passato è passato. Nessun fato implacabile, nessun destino incontrollabile, niente più fame, ne malattia, ne paura, ne morte. Nessun futuro, nessun passato, solo quiete. Un rifugio di pace e di tranquillità. La beatitudine vi avvolge, vi protegge. Insieme troveremo la gioia  dell’unità, in un’ebbrezza di estasi e di sicurezza. Abbandonatevi alla mia luce, avvolti dal calore del mio tocco divino. Non guardate al passato. Nessuna paura di quello che verrà, assaporate il tempo sapendo che io sono qui. Ritempratevi, abbandonatevi alla luce. –Anna Nel Bliss, 1.06

Ci saranno sempre degli ostacoli sulla tua strada. Non chiederti se riuscirai a superarli, ma come. –Anna, 1.06

Che razza di madre abbandona suo figlio? –Erica, 1.06

Ehi non dico che parlerà perché è un codardo, dico solo che tutti abbiamo un limite. Alla fine tutti parlano. –Hobbes, 1.07

Le bugie hanno le gambe corte, prima o poi si scoprono. –Joe, 1.07

Se non c’è fiducia in un rapporto non c’è niente. –Erica, 1.07

A volte devi mentire alle persone per proteggerle. –Erica, 1.07

Abbiamo imparato che le emozioni sono una debolezza. L’amore è il più grande difetto degli umani, è il modo migliore per piegarli. –Anna, 1.07

È un bene che qualcuno si opponga, non farà che rafforzare il mio piano. –Anna, 1.08

“Vengono meno la mia carne e il mio cuore, ma Dio è la rocca del mio cuore e la mia sorte per sempre”. –Salmi, Padre Jack, 1.08

La sua mira fa schifo, per forza vincono i Visitors. –Hobbes, 1.08

È un’abitudine violare la legge. –Erica, 1.08

La dignità è un privilegio, padre, e lui l’ha persa. –Hobbes, 1.09

Nessuno dovrebbe essere solo. –Anna, 1.09

Floyd Patterson, il mio pugile preferito. È Floyd Patterson. Finì al tappeto sette volte in un solo round contro Johansson. Sette volte. Sai che cosa disse? “Sarò anche il pugile che è finito più volte al tappeto ma anche quello che si è rialzato più volte”. Quindi la mia domanda per vuoi due è questa: chi volete essere? Quelli che finiscono al tappeto o quelli che riescono a rialzarsi? –Hobbes, 1.10

In tempi come questi ci aggrappiamo alle nostre certezze, ai valori fondamentali. –Padre Travis, 1.10

Io non dimenticherò mai il valore di una vita. Per vincere questa guerra dobbiamo porci dei limiti, non possiamo dimenticare chi siamo! –Padre Jack, 1.10

Non è facile capire perché la gente fa quello che fa. –Erica, 1.10

Non c’è incentivo più grande per un maschio umano che una damigella in pericolo. –Anna, 1.10

Un’immagine vale più di mille parole. –Anna, 1.11

Jack non lasciare che le tue angosce ti impediscano di vedere i bisogni dei parrocchiani. –Padre Travis, 1.11

Come madre io so che se avessero fatto del male a mio figlio avrei fatto il possibile per fermarli. –Erica, 1.11

Meno daremo loro più vorranno. –Anna, 1.11

John May diceva che le emozioni umane sono una bella cosa, che bisogna combattere per esse. –Ryan, 1.11

Nessuno sa se ce la farà, ma con la fede ci riusciamo e con la fede ce la facciamo. È l’unica soluzione, l’unica per tutti noi. –Padre Jack, 1.11

Stringere qualcosa che ti fa sentire al sicuro ti da molta forza, fidati. –Erica, 1.11

In guerra le emozioni possono ucciderti. Seppelliscile, lascia da parte i tuoi sentimenti, bruciane ogni minima traccia nel tuo cuore. –Hobbes, 1.11

Non potete servire due padroni. –Padre Jack, 1.12

Con l’amore, la speranza e la fede possiamo superare ogni ostacolo. –Padre Jack, 1.12

Vale la pena vincere una battaglia se diventi nemico di te stesso? –Scott Rosenbaum, From Human To V, Il Viaggio Dell’Attore

Un buon eroe cade sempre e deve rialzarsi. –Logan Huffman, From Human To V, Il Viaggio Dell’Attore

La fede è molto difficile da gestire. –Joel Gretsch, From Human To V, Il Viaggio Dell’Attore

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.