Aforismi

Spartacus Blood And Sand – Sangue E Sabbia Stagione 1 (2010)

Se una notte è quello che mi resta, ne voglio godere ogni minuto. –Sura, 1.01

Di notte è facile confondere la percezione e disorientarsi. –Glabro, 1.01

Non esiste una vita senza di te. –Spartacus, 1.01

I giochi senza Batiato? Sarebbero come l’alba senza il sole. –Batiato, 1.01

– Un giorno godrò la vista del suo cuore strappato dal suo petto! –Batiato

– E io impugnerò il coltello. –Lucretia, 1.01

Un gladiatore non deve temere la morte, la abbraccia, la accarezza, la fotte. Ogni volta che entra nell’arena infila il suo arnese nelle fauci della bestia e prega di aver finito prima che serri le sue mascelle. –Maestro, 1.02

Il tuo volere, le mie mani. –Maestro, 1.02

La libertà non è nulla senza il denaro per mantenerla. –Kerza, 1.02

Rispettabile è solo un termine coniato dagli uomini che vogliono renderci schiave. –Lucretia, 1.02

– Come sai che è ancora in vita? –Batiato

– Come sai che il cuore ti batte dentro il petto? –Spartacus, 1.02

L’uomo deve accettare il suo destino o farsi annientare da esso. –Batiato, 1.02

– Abbastanza deludente. –Lucretia

– Non sempre si ottiene il piacere. –Batiato

– Fatto ben noto a qualunque donna. –Lucretia, 1.02

Le tue parole rispecchiano le tue azioni. –Maestro, 1.03

Devi spendere denaro se ne vuoi guadagnare. –Lucretia, 1.03

Nel mondo dei gladiatori la fama e la gloria contano molto più della verità. –Varro, 1.03

Devi imparare la differenza tra coraggio e stoltezza. –Varro, 1.03

– Cosa si può promettere a chi non cerca né ricchezza né gloria? –Varro

– La mia donna. –Spartacus, 1.03

Una scelta c’è sempre. –Spartacus, 1.03

Gli uomini sono così ambiziosi. Dovrebbero apprezzare di più le cose buone della vita. –Lucretia, 1.03

Preferisco la curiosità all’indifferenza. –Batiato, 1.03

Se la bestia non si fa domare, va scatenata. –Batiato, 1.04

Lucretia io voglio, voglio tutto. E nulla posso permettermi. –Batiato, 1.04

Se tu ti perdessi le mie ragioni per respirare verrebbero meno. –Lucretia, 1.04

Tienile entrambe. Non devi restituire le tue ragioni di gioia. –Batiato, 1.04

Le tombe sono piene di gente in buona fede. –Crisso, 1.04

La mente di voi femmine! Prima rifiuti il mio dono e poi ti dimostri contrariata! –Crisso, 1.04

Quanto si può soffrire continuando a sentirsi di questo mondo? –Varro, 1.04

Le tue preoccupazioni sono le mie, Quinto. Tu non sei solo. –Lucretia, 1.04

Donne e affari non vanno proprio d’accordo. –Batiato, 1.04

Persino i morti viventi alla fine tornano nel loro sepolcro. –Batiato, 1.04

Mi parli di figli e poi hai tanta fretta di rendermi vedova? –Lucretia, 1.04

Mi hai salvato la vita. Dei o non dei, ogni debito va ripagato. –Batiato, 1.04

Se speri di appagare gli dei devi avere un grande combattente. –Batiato, 1.05

– Non dovresti guardarmi in quel modo. –Naevia

– Tento con tutte le mie forze di non farlo, ma sono molto debole. –Crisso, 1.05

Parole inutili a orecchie sorde. Imparerete con gli occhi allora. –Maestro, 1.05

Nessun bambino è innocente per le colpe del proprio padre. –Batiato, 1.05

Solo gli dei prevedono il futuro. –Crisso, 1.05

– Dici che l’amore logora l’uomo. –Naevia

– Fra le giuste braccia può dargli speranza. –Crisso, 1.05

Ogni uomo ha la sua fine. –Spartacus, 1.05

La folla è una fiera che va costantemente saziata di nuove prelibatezze. –Batiato, 1.06

Non è per sfiducia che ti tengo all’oscuro, ma per amore. –Batiato, 1.06

Non vi sono debiti tra noi, solo promesse di futura gloria. –Maestro, 1.06

Certi piaceri vanno assaporati. –Batiato, 1.06

La gratitudine non implica lealtà. –Lucretia, 1.06

Io credo nelle opportunità e nel potere che ha la mente di coglierle. –Spartacus, 1.06

Che posso fare per distoglierti dai tuoi propositi? –Varro, 1.06

– Il cuore si stringe al pensiero. –Batiato

– Ma si gonfia pregustando giusta vendetta. –Calavio, 1.06

Un uomo importante non può sottrarsi alla res publica. –Batiato, 1.06

Quando un uomo è minacciato si dice sia più propenso a mentire. –Ashur, 1.06

– Ti è devota nonostante tutti i tuoi difetti. –Maestro

– È l’unico motivo per cui il cuore batte nel mio petto. –Spartacus

– Trovare un amore come questo è una fortuna alquanto rara. –Maestro, 1.06

Non dare nulla per scontato. –Varro, 1.06

Se te ne vai mi spezzerai il cuore. –Spartacus, 1.07

Purtroppo non possiamo cambiare il passato, dobbiamo guardare al futuro. –Batiato, 1.07

Ogni momento della mia vita sarà tuo e tuo soltanto. –Varro, 1.07

È tempo di lasciarsi il passato alle spalle. –Batiato, 1.07

Segui il sentiero su cui gli dei ti hanno messo. –Batiato, 1.07

Aggrapparsi alla vita fuori da queste mura è come vivere col cuore fuori dal petto. –Varro, 1.07

Spesso il destino porta un uomo lontano dal suo amore, per rimpiangerlo. –Spartacus, 1.07

Era un uomo, la sua vita aveva un valore. –Spartacus, 1.07

Non tutti possono essere forti. –Naevia, 1.07

Il terrore nei tuoi occhi tradisce le menzogne che pronunci. –Maestro, 1.07

Liberarsi dalle catene della schiavitù è sempre commuovente. –Maestro, 1.07

Le versioni contrastanti mi danno da pensare. –Maestro, 1.07

Se non ci fossero gli dei non ci sarebbe nulla che dia forma al nostro destino, nulla avrebbe più senso. Non posso credere che gli dei mi abbiano portata a te e benedetta con questo amore solo per rendermi testimone delle tue sofferenze. –Sura, 1.07

C’è sempre una ragione per vivere. –Sura, 1.07

La fortuna è rapida nei suoi mutamenti, eh? –Batiato, 1.08

– Non si può mai sapere chi complotta contro di noi, non trovi? –Solonio

– Né quando deciderà di agire. –Batiato

Tu soltanto occupi i miei pensieri. –Crisso, 1.08

Non si deve morire con lo stomaco vuoto. –Spartacus, 1.08

La lealtà può diventare un peso schiacciante se non sostenuto dal giusto supporto. –Solonio, 1.08

La morte arriva per tutti. Provocami di nuovo e troverai la tua. –Spartacus, 1.08

Ogni giorno porta nuove opportunità. –Lucretia, 1.08

Non si deve lasciare nulla di intentato. –Naevia, 1.08

Una donna non torna volentieri da un marito che le dà della prostituta. –Spartacus, 1.09

Le donne ci puniscono quando facciamo gli stupidi. –Spartacus, 1.09

La mia gloria non è che il riflesso del mio padrone. –Spartacus, 1.09

– Averti accanto senza averti accanto è una ferita che non può guarire. –Naevia

– Ogni ferita guarisce, anche la più profonda. –Crisso, 1.09

L’altro sesso non ha una percezione molto accurata del proprio limite. Bisogna costantemente controllarli per evitare che si facciano male. In fondo sono solo uomini. –Lucretia, 1.09

Forse non sai che il mondo è la mia arena. –Crisso, 1.09

Un carattere vile non sa valutare il vero valore di un uomo. –Solonio, 1.09

Sei una donna. Abbiamo immense necessità. –Lucretia, 1.09

– Le mie orecchie avvertono una tempesta e i miei occhi svelano una moglie completamente impazzita! –Batiato

– Sì, e quella serpe di Ilithyia ne è la causa! –Lucretia

– Quale nuovo oltraggio ha provocato questo costoso finimondo? –Batiato, 1.09

Pur di elevarti tolleri che mi mettano in ginocchio? –Lucretia, 1.09

Gli dei si occupano raramente degli stolti. –Spartacus, 1.09

Tu disonori te stesso coi tuoi pensieri di offese inesistenti! –Naevia, 1.09

Tu sei il mio cuore e non metterò mai più in dubbio il suo battito. –Crisso, 1.09

Se mio marito non difende il mio onore devo arrangiarmi con le mie forze. –Lucretia, 1.09

Io non rischio la mia vita insieme a un uomo che manca di motivazione. –Spartacus, 1.10

Un giovane diventa uomo una sola volta nella vita. È giusto che i suoi desideri siano assecondati. –Lucretia, 1.10

– Mi addolora vedere altri mietere i tuoi allori. –Ashur

– Il tuo dolore aumenterà se continui a starmi tra i piedi. –Crisso, 1.10

D’ora in avanti sarò l’uomo che merita. –Varro, 1.10

L’orgoglio ferito brucia più della carne. –Spartacus, 1.10

Il sole ravviva ciò che la notte aveva spento. –Lucretia, 1.10

Vorrei avere parole per esprimere la mia gratitudine, ma il valore di un vero amico non si può certo esprimere mettendo insieme qualche parola. Sono il sangue e la carne a garantire la vita in questo mondo. –Ilithyia, 1.10

È tanta la distanza che separa le parole delle donne dalle nostre orecchie. –Spartacus, 1.10

La battaglia è perduta, però la guerra si conclude con una vittoria. –Spartacus, 1.10

– Le tue carezze mi sono mancate. –Naevia

– Il pensiero delle tue mi consuma. –Crisso, 1.10

– La mia vita è solo nell’arena. Se non sono un campione, non sono nessuno. –Crisso

– Dunque devo essere proprio folle. Questo nessuno io lo amo. –Naevia

– Sì e io adoro questa tua follia. –Crisso, 1.10

– Cosa distoglie la mia dea dai suoi sogni? –Batiato

– La mancanza del mio sposo accanto a me. –Lucretia, 1.10

È buona norma scegliere le amicizie con cautela. –Batiato, 1.10

Spesso le sfide non si vincono con la forza bruta, ma con la volontà. –Spartacus, 1.10

Per vincere bisogna riuscire a prendere di sorpresa l’avversario. –Batiato, 1.10

Le scelte che farai questa sera influiranno sul futuro alterando il destino di molti. –Ilithyia, 1.10

Ciò dimostra di cosa siamo capaci se spinti fino al limite. –Ilithyia, 1.10

– Non è facile vedere un amico a cui si è voluto bene giacere senza vita. –Maestro

– Non se lo meritava. Il suo eterno sorriso, i sogni di una vita fuori da queste mura. –Spartacus

– Ogni notte ha una fine. Tutti dobbiamo svegliarci. –Maestro, 1.11

I tuoi crimini sfuggono alla tua povertà morale. –Batiato, 1.11

Il cuore pesante rallenta la spada. –Maestro, 1.11

Non succederà perché non ho intenzione di lasciarti sola. La morte stessa tremerà se cercherà di separarci. –Crisso, 1.11

– Bisogna accettare il proprio destino. –Spartacus

– O farsi annientare da esso. –Sura, 1.11

Chi è privo d’onore non sospetta questa qualità [la lealtà] in nessun altro. –Batiato, 1.11

Il mio cuore sanguina nel vedere un uomo tanto celebrato caduto così in basso. –Batiato, 1.12

Ognuno segue il suo destino, io seguirò il mio. –Spartacus, 1.12

Non c’è gloria nel trionfo senza i tuoi occhi a testimoniarla. –Crisso, 1.12

La castità è un bel dono solo se viene colta in tempo. –Batiato, 1.12

Non esiste la gloria, solo sangue sparso per il turpe diletto dei romani. –Spartacus, 1.12

Il mondo muta sotto i nostri occhi. –Batiato, 1.12

Mio marito è morto e la mia fiducia si è spenta con lui. –Aurelia, 1.12

La fortuna non basta a soddisfare le ambizioni di un uomo. –Batiato, 1.12

È un triste giorno quando una città attribuisce ad un cane un titolo prestigioso. –Glabro, 1.12

Il patrocinio porta con se dei lati negativi. –Batiato, 1.13

Non c’è gloria nel prendere la vita di un leone in gabbia. –Spartacus, 1.13

– Era davvero così speciale, la tua sposa? –Mira

– Era il mio sole e non sorgerà mai più. –Spartacus

– È difficile essere privati del suo calore. –Mira, 1.13

Riponi la tua fiducia nelle persone a te più vicine. –Maestro, 1.13

Il dolore viene annullato da quello che infliggi agli altri. –Crisso, 1.13

Io so che in un’altra vita tu e io saremmo stati come fratelli, ma non in questa. –Crisso, 1.13

Tutti gli uomini cadono, soltanto il modo e il momento sono differenti. –Ashur, 1.13

Distogli la mente dall’infausto passato e sorridi al radioso futuro. –Batiato, 1.13

Ogni uomo è debole dinanzi alla passione di una donna. –Lucretia, 1.13

Sangue chiama sangue. –Spartacus, 1.13

Non si torna indietro. –Spartacus, 1.13

Spartacus è una storia d’amore. Parla di un uomo innamorato disposto a fare tutto ciò che serve per riavere la donna dei suoi sogni. La storia ci ha insegnato che l’amore è un fattore motivante nelle più belle e anche nelle più orribili vicende accadute. –Erin Cummings, Oh Questi Romani Arrapati

Nell’arena alcune leggende sono scritte col sangue. –La Vendetta Di Spartacus, Trailer Del DVD DI Blood And Sand

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.