Aforismi

Deadwood Stagione 1 (2004)

Il sentiero è più stretto del culo di un toro durante la stagione delle monte. –Bill Hickok, 1.01

Il Signore è l’unico conforto della nostra vita, ma è una consolazione avere degli amici. –Reverendo Smith, 1.01

Io vedo lo stesso tipo di miseria sia in coloro che uccidono per la giustizia sia in quelli che uccidono per il loro profitto. –Doc Cochran, 1.02

Voi teste di cazzo cercate sempre la via più facile. –Al, 1.02

Preferisco essere fortunato che avveduto. –Doc Cochran, 1.02

Niente cose in sospeso. –Al, 1.02

L’uomo proprio destino ma il Signore a guidare i suoi passi. –Reverendo Smith, 1.03

Tu sei un pioniere, un arpista e la tua clientela non può che somigliare a te. –Cy Tolliver, 1.03

Non ripetere mai più quelli che ho appena detto con parole diverse, cazzo! –Al, 1.03

Io sono un ingenuo testa di cazzo che se vede il fulmine aspetta il tuono e si aspetta che arrivi dalla stessa parte del temporale. –Al, 1.03

Può bloccarti comunque, ma se te la fai addosso non ti salvi. –Ed Sawyer, 1.03

Se a quel punto lo chiedi, si ti rimborserò il denaro al di là delle ragioni e dei torti, dato che mi hai preso per le palle. –Al, 1.03

Non c’è pace per i peccatori. –Seth Bullock, 1.04

A un certo punto nella vita un uomo deve smettere di farsi la guerra e deve smettere di sentirsi più incapace di quello che è perché per quanto si sforzi di essere diverso, arriva comunque alla fine della giornata pieno di guai e non riesce a evitarli. –Bill Hickok, 1.04

Una moglie inevitabilmente sente di avere contribuito a quello che accade a suo marito. –Alma Garret, 1.04

Venire a sapere quello che so e sapere che lo sa anche qualcun altro sono due cose completamente diverse. –Ellsworth, 1.04

Le cose non vanno sempre come vorremmo. –E.B., 1.04

Il tuono preannuncia un temporale, lo sa, vero signore? –Bill Hickok, 1.04

Succede sempre con le nuove idee, serve del tempo per farle partire. –Al, 1.05

L’aria li tempra. –Cy Tolliver, 1.05

A volte tutti esageriamo un po’. –Cy Tolliver, 1.05

Poiché non so nulla, non posso che credere. –Reverendo Smith, 1.05

È più facile toccare la luna che capire una puttana. –Al, 1.06

– Non voleva farmelo vedere finché non era abbastanza duro. –Dorry

– Quello che si chiama un errore di gioventù. –Al, 1.06

Il mio mondo sei tu e anche la mia preoccupazione. –Cy Tolliver, 1.06

Un giornale deve informare il lettore o farlo sentire un asino? –Al, 1.06

Tira subito fuori quello che devi dire oppure preparati al silenzio perpetuo, cazzo! –Al, 1.07

Non lo sai che il 2% di un cazzo è un cazzo? –Al, 1.07

Non sai mai chi può essere quello che ti vuole. –Joanie, 1.07

Le vie del Signore non sono le nostre. –Doc Cochran, 1.07

– È un mondo orribile. Ogni cosa ne produce un’altra peggiore quando meno te lo aspetti. –Flora

– Ma il più delle volte, tesoro, puoi fare qualcosa. Quando la situazione sta per precipitare devi stare molto attenta perché hai la possibilità di allontanarti prima di essere coinvolta. È come se nell’aria ci fosse uno strano odore, allora capisci che non c’è niente da fare e te ne vai di corsa. –Joanie, 1.08

Non mi fiderei di un uomo che non prova a rubare un po’. –Al, 1.08

Se questo offende la vostra sensibilità giratevi dall’altra parte. –Cy Tolliver, 1.08

Ci sono situazioni in cui devi lasciare un segno, anche se non vuoi. Ti piace farlo? No, certo. Ti diverte? No. Devi far finta del contrario? Si. –Cy Tolliver, 1.08

Se una persona prova a derubarti, devi essere spietato, se è una messa in scena non funziona. –Cy Tolliver, 1.08

Nella vita ti tocca fare un mucchio di cose che non vorresti, tantissime volte. La vita non è altro che questo, un ignobile merdosissimo impegno dopo l’altro. Ma se perdi la calma, dai al tuo avversario il vantaggio di tenerti per le palle. –Al, 1.09

Ogni cosa cambia. Non avere paura. –Al, 1.09

A volte bisogna fidarsi più delle sensazioni che degli occhi. –Seth Bullock, 1.09

Il sangue non sempre è una garanzia. –Ellsworth, 1.09

Se pensa davvero che vuole occuparsi di qualcosa non è importante se si sente pronta o no. –Charlie Utter, 1.09

Quello che non posso avere io non lo desidero. –Trixie, 1.09

Essere malato non è una cosa di cui vergognarsi. –Doc Cochran, 1.09

Passeggiare con dei buoni amici è sempre piacevole. –Reverendo Smith, 1.10

Ognuno ha i suoi limiti. –Doc Cochran, 1.11

È bello sapere che c’è qualcuno che sa come vanno le cose. –Al, 1.11

Un coglione non dovrebbe mai portare la stella. –Seth Bullock, 1.11

Io faccio un sacco di cose che non mi va di fare. –Al, 1.11

Insomma un uomo nella vita cosa può davvero sperare di ottenere, tranne qualche momento qua e là con qualcuno che non abbia voglia di fregarti, di rapinarti o di ucciderti? Di notte può succedere di tutto, ma di giorno la scena si ripete: lei guarda alla finestra, lui è sdraiato sul letto e continuano a darsi tanta fiducia da non doversi dire tutta la verità. Tutti hanno bisogno almeno di questo. Diventa una cosa preziosa e non vogliono vederla morire. –Al, 1.11

So che a prescindere da quello che si dice o da quanto si appaia civili, la passione ha il sopravvento. –Otis Russell, 1.11

Non si può mai sapere quello che succederà. –Cy Tolliver, 1.11

Come se il mondo fuori non fosse già abbastanza ostile. –Seth Bullock, 1.11

Riesci ad eliminare i problemi in anticipo dopo che hai eliminato quelli che hai già. –Al, 1.12

L’uomo è un sanguinario per natura. –Generale, 1.12

Annunciare i tuoi programmi è il modo migliore per far ridere Dio. –Al, 1.12

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.