Aforismi

Brothers & Sisters Stagione 3 (2008-2009)

Dovresti sapere che la toppa è sempre peggio del buco. –Sarah, 3.01

Credo che sia perché sei così ossessionata dalla tua di vita che le uniche cose che vedi della mia sono quelle che tu non hai. –Kitty, 3.01

Nessuno riesce a ferirci tanto quanto coloro che ci amano. –Robert, 3.01

Smettiamo di perdere tempo a preoccuparci di come potrebbe finire perché magari, insomma, magari, magari non finirà. –Justin, 3.01

Come posso contare su Sarah se lei non si accorge neanche che ho dei problemi? –Kitty, 3.01

Se arrivi al punto in cui non speri più che l’altro possa cambiare? –Kitty, 3.01

Siamo qui per aiutarci l’un l’altro e che, a volte, questo significa sopportare le nostre differenze. Sa anche che solo donando possiamo ottenere le cose che contano davvero. –VFC Sarah nella Lettera Alla Madre Biologica del Figlio di Kitty, 3.01

Non ti devi scusare per la tua famiglia, almeno loro dicono quello che pensano, la maggior parte delle persone non lo fa. –Robert, 3.02

Dico solo che a volte un cliente potenziale può essere imprevedibile. –Carter, 3.03

Nessuno scende a compromessi sui propri ideali quanto i politici, no? –Kevin, 3.03

Si può condurre una vita onesta e non fare niente di buono per nessuno. –Robert, 3.03

Ogni cosa ha un prezzo, decidi se ne vale la pena. –Robert, 3.03

Kevin, tu ti meriti di diventare socio, ma hai anche il diritto di essere quello che sei. Hai lavorato sodo anche per questo, l’hai dimenticato? –Scotty, 3.03

Non puoi stare al gioco e rimproverarti allo stesso tempo, o accetti ciò che hai fatto perché ti farà ottenere quello che vuoi, oppure domani gli dici che non sei disposto ad accettare certe cose. Prendi una decisione, a me non importa qual è. –Scotty, 3.03

Non è colpa tua, non sei responsabile delle scelte che gli altri fanno nella loro vita. –Rebecca, 3.03

Non puoi scegliere quello che di te vuoi fare vedere e conoscere a Rebecca. Tenerla fuori non aiuterà il vostro rapporto. –Nora, 3.03

Io non rinuncio a noi due. –Holly, 3.04

Puoi capire un sacco di cose della gente che abita in una casa da quello che mette in vendita a questi mercatini. –Rebecca, 3.04

È impossibile guadagnarsi la fiducia di qualcuno quando non lo vuoi vedere e non gli vuoi parlare. –Holly, 3.04

Qualcuno deve fare il salto o non succederà mai niente. –Kevin, 3.05

Quando ho lasciato l’ufficio volevo solo venire da te perché sapevo che quando ti avrei visto io sarei stato bene e quando sono arrivato volevo vedere soltanto, soltanto i tuoi occhi perché volevo essere abbracciato. –Kevin, 3.05

Adesso passare del tempo coi miei figli è bello e se devo rinunciarci non può essere per qualcosa di solo dignitoso. Trovami qualcosa di meglio, di fantastico e ne riparliamo. –Sarah, 3.05

Per certi uomini è il sesso, per altri è il potere: due facce della stessa medaglia. –Nora, 3.06

Visto quanto poco ho capito del mio matrimonio come potrei capire quello di qualcun altro? –Nora, 3.06

La verità è sopravvalutata. –Nora, 3.06

Nella vita non c’è niente di sicuro. Ora festeggia e poi si vedrà. –Saul, 3.06

Non puoi mettere in attesa la felicità, tesoro. Festeggiare dopo con Robert non ti impedisce di essere felice adesso, in questo preciso istante. –Nora, 3.06

La gente pensa solo al presente. –Kevin, 3.07

Le cose cambiano. –Kitty, 3.07

– Io adoro vederti fare la matta, quello che non adoro è vederti partire in quarta senza di me, senza dirmi niente, capisci? Diventando genitori noi dovremo fidarci l’uno dell’altro. –Robert

– Ma io mi fido di te, è del resto del mondo che non riesco a fidarmi. –Kitty, 3.07

Kevin, quando sei in trincea con qualcuno, devi sapere chi è l’uomo che ti guarda le spalle e ora come ora non so chi sei! –Robert, 3.07

Kevin, tu hai la mia fiducia, ma devi capire che non potrò sempre parlarti di tutto. –Robert, 3.07

Lo so che ti ho detto di voler aspettare il momento giusto, ma non credo che ci sia un momento giusto, perché ogni momento può esserlo. Ti amo. –Rebecca, 3.07

Non si entra in politica per i soldi, ma per cambiare le cose. –Robert, 3.08

Kevin, io non ti amo per i soldi che guadagni o perché ti prendi cura di me, ti amo perché il tuo cuore è più grande del tuo contorto cervello e se tu volessi competere con me non avrebbe senso, perché sei la ragione di ciò che sono. –Scotty, 3.08

Non mancano certo le buone idee. Quello che scarseggia sono le persone capaci di farle funzionare. –Graham Finch, 3.09

Riconosco una cosa buona quando la vedo. –Graham Finch, 3.09

Pensa a quante cose nascono da situazioni complicate, solo perché semplicemente dev’essere così. –Kitty, 3.09

La mamma ci ha sempre insegnato che nel bene e nel male le complicazioni possono risultare utili. –Kitty, 3.09

Le parole pesano. –Kitty, 3.10

Spero che tu capisca che quando un segreto esce dalla bottiglia, non puoi più rimetterlo dentro. –Rebecca, 3.10

Le buone azioni non restano impunite. –Kevin, 3.10

Lo sai, Tommy, desideravo tanto restare incinta e io mi chiedevo: com’è possibile che persone come Trish, che neanche lo vogliono un figlio, abbiano un’avventura di una notte e restino subito incinte? È chiaro che le sono, insomma, molto grata, perché sta mettendo al mondo il nostro bambino, così come tu sei grato a Kevin, ma c’è quella piccola parte di noi che crede che non sia affatto giusto. –Kitty, 3.10

– Non eri obbligato a venire. –Kitty

– Sì invece, mi mancavi. –Robert, 3.10

Papà non è responsabile dei nostri problemi. –Kevin, 3.10

– Oh, non fare lo sciocco, non c’è niente che non abbia già visto. –Nora

– Beh, spero che sia almeno un po’ che non lo vedi. –Scotty, 3.11

Non riuscirai a fare progetti se stai rinchiuso li dentro. –Sarah, 3.11

Non lascerai che uno stupido incidente di tanti anni fa decida che tipo di persona sei oggi? –Saul, 3.11

“Nei sogni inizia la responsabilità.” –Yeats, Kevin, 3.11

Non si può mai sapere. –Kevin, 3.11

Non si mischiano famiglia e soldi. –Sarah, 3.12

Se credi veramente in questa società quanto dici, allora devi essere pronta ad assumerti un rischio in prima persona. –Kitty, 3.12

Sei responsabile tu della tua vita, non io. –Kitty, 3.12

Se sei convinta che la tua società avrà successo, devi scommettere. –Tommy, 3.12

Non farai del bene a nessuno, credimi, facendo finta di essere meno di quello che sei. –Nora, 3.12

Scommetti sempre su te stessa. –Kitty che Cita William, 3.12

Equilibrio, una di noi due deve provarci. –Holly, 3.13

Il fatto è che Paige si sente fantastica è solo questo che importa. Avrà tutto il tempo per sentirsi a disagio e insicura quando sarà più grande. –Nora, 3.13

Io tengo troppo a te per usarti come puntello per il mio ego. –Sarah, 3.13

La festa è stata un successo, però Justin, se tu non sei con me, niente ha lo stesso significato, non lo capisci? Io ho bisogno di te, tanto! –Rebecca, 3.13

Sai, avrai tutta la tua vita per essere grande, non c’è bisogno di avere fretta, d’accordo? Perché non fai il mio pulcino ancora per un po’? –Sarah, 3.13

Quello che sto per dire è la sola cosa che dirò. –Nora, 3.14

Non sono uscito allo scoperto per diventare un cliché. –Saul, 3.14

È che voglio sentire di essere abbastanza per un uomo, io capisci, per una volta nella mia vita, io sola. È questo che voglio. –Nora, 3.14

Amore, stiamo per essere invasi da questo straordinario e meraviglioso essere chiamato bambino e io voglio potermi dedicare a lui. –Kitty, 3.14

Se vuoi cercarla c’è sempre una ragione. –Holly, 3.16

Ho sposato un politico e poi mi sorprendo quando scopro che mi mente?! –Kitty, 3.16

Kitty, quando ti hanno messa tra le mie braccia e ci siamo guardate e ho visto i tuoi begli occhioni dorati, non mi importava che tuo padre non ci fosse. La cosa importante è che ho avuto quell’unico prezioso momento con te e lo porterò con me per sempre. Questo è l’inizio del più incredibile rapporto che avrai mai in tutta la tua vita, quindi riporta i tuoi occhioni dorati li dentro e va a vedere il tuo bambino. –Nora, 3.16

Ti meriti una chance, Justin. La cosa triste è che l’unico a pensarla così sei tu. –Nora, 3.17

L’unica cosa che devi a questa famiglia e l’unica cosa che devi a te stesso, Tommy, è la tua integrità. Senti ti supplico, non venderti l’anima per questo. –Sarah, 3.17

Quello che hai fatto lo puoi anche disfare. –Saul, 3.17

Io sono fatto così. Un infarto non può cambiare la cosa. –Robert, 3.17

La disperazione è del tutto controproducente. –Holly, 3.17

– Fa attenzione al pisellino, è una specie di spruzzatore. –Nora

– Non c’è problema perché ho questo. –Kitty

– Che diavolo è? –Nora

– Un para-pipì. –Kitty, 3.17

Regola n.1: quando il bambino dorme, tu dormi. –Nora, 3.17

– Non voglio che accada. –Sarah

– Lo so, lo so ma non per questo possiamo impedirlo! –Kevin, 3.18

Quelli che si lasciano fanno così, mangiano un sacco. –Sarah, 3.19

L’amore di una madre non è un costrutto, è solo una cosa che esiste. Niente cambierà mai questo. –Kitty, 3.19

A volte un incidente può succedere. –Rebecca, 3.19

Per Kitty discutere è un modo di esprimere amore, passione. Quando si allontana… –Sarah, 3.19

Non c’è scadenza dei termini quando ti occorre tua madre, anche se sei già madre. –Nora, 3.19

C’è sempre qualcosa che si può fare. –Maggie, 3.20

Dobbiamo far tesoro di ogni giorno perché la vita è così breve. Sai no? Carpe diem! –Kevin, 3.20

A 40 anni non puoi fare la difficile. –Sarah, 3.21

Solo perché sei sposato non significa che sei morto. –Sarah, 3.21

La vita è tanto più dolce con un bambino. –Nora, 3.21

Bisogna essere in tre per un triangolo. –Scotty, 3.21

Ti sta succedendo qualcosa e voglio che tu parli con me. Qualunque cosa sia, non va bene. –Robert, 3.21

Non renderla più dura di quanto già non sia. –Nora, 3.21

È mio figlio, non rinuncio a sperare. –Nora, 3.22

Il cambiamento è sempre difficile, ma sai è come il vento: una cosa inevitabile, che non si può fermare. –Nora, 3.23

Non dobbiamo rivolgere tutto contro di noi, non dipende sempre tutto da noi. Molte volte le cose riflettono un universale. –Nora, 3.23

Ti adoro bimba, ma non ti racconterò tutti i miei segreti. –William, 3.23

Semplice la donna, semplice il rapporto. –Sarah, 3.23

Ci sei tu in mezzo, sei circondata da uomini estremamente imperfetti che ti amano, ma io sono quello fortunato perché di me non ti puoi liberare. –Kevin, 3.23

Vorrei fare un passo indietro, stare del tempo lontani. Voglio essere un medico, voglio diventare un marito e voglio fare il padre ed è tutto merito tuo, Rebecca. Tu rendi possibile qualsiasi cosa, tu rendi possibile anche me. –Justin, 3.23

Quando sei vulnerabile ne approfittano. –Rebecca, 3.24

Non si festeggia una cosa che va bene quando ne devi aggiustare una che non va. –Scotty, 3.24

È il tuo segno, spostalo! –Scotty, 3.24

Le persone possono cambiare la propria vita. –Kitty, 3.24

– Il silenzio è profondo quanto l’eternità. La parola è futile quanto il tempo. –Capa della Comunità

– E questo posto a me sembra un manicomio. –Kevin, 3.24

– Tutti facciamo degli errori, ma a volte non ci si può mettere in riparo. –Kitty

– Ma ci si può provare. –Robert, 3.24

Io non posso essere responsabile dei vostri errori. –Holly, 3.24

Nessuno ha tutte le risposte per quanto riguarda l’essere dei buoni genitori. Credo che la cosa più importante sia amare i figli il più possibile, ascoltarli e poi perdonare se stessi. –Sally Field, Le Madri di Brothers & Sisters

Magari a volte non sono le parole che contano. –Robert, Scene Eliminate

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.