Aforismi

Criminal Minds Stagione 2 (2006-2007)

I difetti e le tare dell’anima sono come le ferite del corpo: nonostante gli sforzi inimmaginabili fatti per guarirle, rimane sempre una cicatrice. -François De La Rochefoucauld, Gideon, 2.01

Alcuni dicono che il tempo sana tutte le ferite. Io non sono d’accordo. Le ferite rimangono. Col tempo, la mente, per proteggere se stessa le cicatrizza e il dolore diminuisce, ma non se ne vanno mai. -Rose Kennedy, Reid, 2.01

Paura di volare: paura di controllo profondamente radicata. -Gideon, 2.02

A volte sembra che nessuna punizione sia sufficiente. -Gideon, 2.02

Il teologo Dietrich Bonhoeffer ha scritto: “il senso morale di una società si misura su ciò che fa per i suoi bambini”. -Gideon, 2.02

Mark Twain ha scritto: “tra tutti gli animali, l’uomo è il più crudele. È l’unico a infliggere dolore per il piacere di farlo”. -Gideon, 2.03

Il filosofo Khalil Gibran ha scritto: “le anime più forti sono quelle temprate dalla sofferenza. I caratteri più solidi sono cosparsi di cicatrici”. -Hotchner, 2.03

L’uomo è tanto meno se stesso quanto più parla in prima persona. Dategli una maschera e dirà la verità. -Oscar Wilde, Hotchner, 2.04

Il fondamento della vergogna non è il nostro sbaglio personale, ma che tale umiliazione sia visibile da tutti. -Milan Kundera, Hotchner, 2.04

Se salvi una vita salvi il mondo intero. -Gideon, 2.04

Helen Keller una volta ha detto: “il mondo è pieno di sofferenze, ma è altrettanto pieno di persone che le hanno superate”. -Gideon, 2.05

Platone ha scritto: “possiamo perdonare un bambino che ha paura del buio. La vera tragedia della vita è quando gli uomini hanno paura della luce”. -Hotchner, 2.06

Il leggendario allenatore di basket John Wooden ha detto: “non ha importanza chi comincia il gioco, ma chi lo termina”. -JJ, 2.07

Qualunque cosa sia successa negli ultimi sei giorni, qualunque cosa, tutto questo, un giorno sarà solo un ricordo. -JJ, 2.07

La scelta ultima di un uomo quando è portato a trascendere se stesso è creare o distruggere, onorare o odiare. -Erich Fromm, JJ, 2.07

Robespierre ha scritto: “per prevalere, il crimine, uccide l’innocenza e l’innocenza si dibatte con tutte le forze nelle mani del crimine”. -Gideon, 2.08

Il mondo è complicato. -Gideon, 2.08

    Elbert Hubbert una volta ha scritto: “se gli uomini si conoscessero veramente fra loro non adorerebbero e non odierebbero”. Gideon, 2.09

    Per portare allo scoperto il killer il modo migliore di comportarsi è come se non esistesse. -Gideon, 2.09

Il Mahatma Gandhi ha detto: “ricordate che in tutti i tempi ci sono stati tiranni e assassini e che per un certo periodo sono sembrati invincibili… ma alla fine, cadono sempre… sempre”. -Hotchner, 2.09

Dale Turner ha detto: “alcune delle lezioni migliori si imparano dagli errori passati. L’errore del passato e’ la saggezza del futuro”. -Gideon, 2.10

Quando lo saprò lo saprai. -Garcia, 2.10

Noi riceviamo conforto dalle preghiere. -Gideon, 2.10

Nessuno vuole che si vada a pescare nel suo stagno. -Garcia, 2.10

Ralph Waldo Emerson ha detto: “per imparare le lezioni importanti nella vita, ogni giorno bisogna superare una paura”. -Gideon, 2.10

T. S. Eliot ha scritto: “tra l’idea e la realtà, tra la motivazione e l’atto, cade l’ombra”. -Reid, 2.11

Intelligenza e consapevolezza non bastano a controllare gli impulsi. Ammettere che c’è un problema non significa superarlo. -Gideon, 2.11

Quello che siamo è in costante evoluzione. -Reid, 2.11

T. S. Eliot ha scritto: “tra il desiderio e lo spasimo, fra la potenzialità e l’esistenza, fra l’essenza e la discesa, cade l’ombra. Questo è il modo in cui il mondo finisce”. -Reid, 2.11

I profili possono sbagliare. -Gideon, 2.11

Cory Doctorow ha scritto: ”tutti i segreti sono profondi, tutti i segreti diventano oscuri, è questa la natura dei segreti”. -Morgan, 2.12

”Si comincia a distorcere i fatti per adattarli alle teorie invece che le teorie a ai fatti”, è la mia citazione preferita da Sherlock Holmes. -Reid, 2.12

Non è necessario che le persone con cui lavoro entrino nel mio mondo. -Morgan, 2.12

Abbiamo tutti dei segreti. -Gideon, 2.12

Ho tutto il diritto di tenere qualcosa per me. -Morgan, 2.12

Aristotele ha detto: “il male unisce gli uomini”. -Gideon, 2.13

Non esiste l’assoluto quando parliamo della mente umana. -Gideon, 2.13

L’amore è follia. -Jane, 2.13

Se mi accorgerò di provare quello che prova lei, io mi ucciderò. -Gideon, 2.13

Condannato per assassinio Perry Smith disse delle sue vittime: “non avevo niente contro di loro e non mi avevano fatto niente di male come altri, invece, mi avevano fatto per tutta la mia vita. Loro hanno pagato per tutti”. -Gideon, 2.14

A che età si può cominciare ad ignorare i desideri dei genitori? -Tobias, 2.14

Certo non v’è sulla terra un uomo giusto che faccia il bene e non pecchi mai. -Ecclesiaste 7:20, Hotchner, 2.15

Scavando dentro di noi abbiamo tutti i nostri peccati. -Morgan, 2.15

Nessuna pista è sbagliata. -Gideon, 2.15

Niente accade casualmente. -Raphael, 2.15

La vita è una scelta. -Raphael, 2.15

Dai pensieri più profondi spesso si origina l’odio più mortale. -Socrate, Gideon, 2.16

La vita dei morti si trova nella memoria dei vivi. -Cicerone, Reid, 2.16

Giudicatemi dalle qualità del mio carattere. -Morgan, 2.16

La nostra vita scaturisce dalla morte degli altri. -Leonardo da Vinci, Gideon, 2.17

Se devono esserci conflitti, che siano nei miei tempi. Che mio figlio possa vivere in pace. -Thomas Paine, Hotchner, 2.17

– Quasi cinquemila anni a uccidersi a vicenda. -Hotchner

– L’unica cosa in cui gli esseri umani sono sempre stati bravi. -Gideon, 2.17

– Abbiamo fatto tutto il possibile per lui. – Hotchner

– Si, ma a volte saperlo non è sufficiente. -Gideon, 2.17

Una volta Robert Kennedy ha detto: “la tragedia è lo strumento con cui gli uomini acquistano saggezza, non una guida secondo la quale vivere”. -Gideon, 2.18

Combattendo i tuoi demoni non avevi spazio per quelli degli altri. -Reid, 2.18

Può aiutarti a dimenticare, ma non lo farà sparire. -Ethan, 2.18

Il testosterone ti farebbe seguire una donna fino in Thailandia e anche scalzo. È un fatto. -William La montagne Jr., 2.18

Faccio questo lavoro in un modo o nell’altro, da più o meno trent’ anni. Mi sono sentito perso, mi sono sentito bene, mi sono sentito terrorizzato, disgustato, alienato. Io non so. Credo che il giorno in cui questo lavoro smetterà di tormentarti l’anima e le tue mani, le tue mani non saranno più fredde, forse sarà il momento di lasciare. -Gideon, 2.18

La tortura di una cattiva coscienza è l’inferno di un essere vivente. -John Calvin, Hotchner, 2.19

Catturo assassini, salvo vite, sono l’eroe. Fino al momento in cui apro la porta di casa e torno ad essere il padre e il marito che non c’è mai. -Hotchner, 2.19

Gandhi ha detto: “vivi come se dovessi morire domani, impara come se dovessi vivere in eterno”. -Hotchner, 2.19

Un antico proverbio russo dice: “non può esistere il bene senza il male”. -Prentiss, 2.20

In America ti fanno del male solo se hai paura di chiedere aiuto. -Morgan, 2.20

I tatuaggi sono come libri scritti sulla pelle, è la storia della loro vita. -Reid, 2.20

Dove non c’è controllo c’è la morte. -Lysowsky, 2.20

Le famiglie felici si somigliano tutte. Ogni famiglia infelice è infelice a modo suo. -Lev Tolstoy, Prentiss, 2.20

Solo per una cosa corri in questo modo: la tua vita. -Gideon, 2.21

Un luogo inospitale per un uomo può essere un parco giochi per un altro. -Anonimo, Gideon, 2.21

Lo storico inglese James Anthony Froude disse: “gli animali non uccidono mai per piacere. L’uomo è l’unico per il quale, la tortura e l’uccisione dei suoi simili, sono fonte di divertimento”. -Prentiss, 2.21

Ci sono due tipi di persone al mondo: quelli che fanno il lavoro e quelli che se ne prendono il merito. -Lettera che legge JJ, 2.22

Di tutte le pretese irragionevoli dell’umanità, nessuna supera la critica del modo di vivere dei poveri, fatta da chi ha una bella casa, è ben riscaldato e ben nutrito. Herman Melville, Hotchner, 2.22

Non c’è niente di permanente in questo mondo malvagio, neppure i nostri dispiaceri. –Charles Chaplin, Hotchner, 2.22

Scelgo gli amici per la loro bellezza, i conoscenti per il loro buon carattere, i nemici per la loro intelligenza. -Oscar Wilde, Gideon, 2.23

Essere in fuga può essere molto romantico sa? -Jane, 2.23

Non si sceglie di chi innamorarsi. -Prentiss, 2.23

L’unità, lasci che le parli della mia unità. L’agente Morgan si è battuto per proteggere la sua intimità anche da chi poteva salvarlo, perché? Perché la fiducia deve essere guadagnata, e si fida di pochissime persone. L’intelletto de Reid è uno scudo con cui si protegge dalle emozioni e in questo momento il suo scudo è in riparazione. Prentiss a volte esagera perché non si sente ancora parte della squadra. Ogni giorno l’agente Jareau valuta decine di richieste dirette a noi e ogni sera torna a casa sperando di aver fatto la scelta giusta. Garcia riempie il suo ufficio di pupazzi e colori, per ricordarsi di sorridere, quando l’orrore riempie i suoi schermi. E l’agente Gideon, per molti aspetti è condannato dalla sua profonda conoscenza degli altri, ecco perché concede così poco di sé, eppure mette il cuore in ogni caso che affrontiamo. -Hotchner, 2.23

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.