Aforismi

Smallville Stagione 1 (2001-2002)

Tu hai un futuro che ti aspetta e con gli occhi chiusi non arriverai da nessuna parte! –Lionel, 1.01

Può succedere di tutto in una partita. –Jonathan, 1.01

A volte la gente riserva delle sorprese. Questa cosa mi piace molto. –Lana, 1.01

– Io gli ho salvato la vita! –Clark

– E secondo te meriti un premio? –Jonathan, 1.01

Ognuno di noi ha dei segreti. –Chloe, 1.01

La vita significa cambiamento. Qualche volta è piena di dolore, qualche volta è magnifica e spesso entrambe le cose. –Lana che cita Nell, 1.02

Le persone cambiano. –Clark, 1.02

Non puoi opporti alle leggi della natura. Solo chi è forte sopravvive. –Greg, 1.02

Come cresci un figlio in un mondo dove le regole non sono applicabili a lui? –Martha, Scena Eliminata, 1.02

Vincere non sempre significa essere nel giusto. –Preside Kwan, 1.03

Viene il tempo in cui bisogna uscire dall’ombra del padre e diventare adulti per davvero. –Coach Walt, 1.03

Io sono fiero di te per il solo fatto che sei al mondo. Vedi, non ho bisogno di gratificarmi con i tuoi successi sportivi. –Jonathan, 1.03

Devi spendere soldi per far soldi. –Lex, 1.03

Cosa c’è di sbagliato nel provare altre cose? –Lana, 1.03

Se non dimostriamo di fidarci non ce lo porterà via nessuno, perché alla lunga, sarà lui ad andarsene. –Martha, 1.03

Sai qual è il tuo problema? Sei preda delle tue emozioni. Hai sempre agito d’impulso e tutto ciò può essere un difetto fatale! –Lionel, 1.03

Per prendere decisioni proprie occorre essere preparati a convivere con i propri errori. –Martha, 1.03

Tieni a mente: gli imperi non si erigono solo con la contabilità. –Lionel, 1.03

Qualunque parte del nostro corpo si può allenare. –Martha, 1.04

Lei cerca di trasformarmi in quello che non sono, in quello che lei avrebbe voluto essere. –Lana, 1.04

Ti auguro di trovare quello che cerchi. –Clark, 1.04

Quando passi la vita tenendo segreto il dono che hai e intorno a te tutti sono normali, diventi geloso. Vuoi solo essere qualcun altro. –Clark, 1.04

È l’impresa più ardua del mondo dichiararsi alla ragazza che ami. –Lex, 1.05

La gente non si conosce mai abbastanza. –Pete, 1.05

Ognuno deve risolvere i suoi problemi. –Jonathan, 1.05

Cercare l’anima gemella non è segno di debolezza, Chloe. –Clark, 1.05

– Beh allora dovresti farti una domanda: voglio conoscere il mio futuro? –Lex

– Tu non vuoi sapere come ti andrà la vita? –Clark

– La vita è un viaggio, Clark, e io non voglio farlo con una mappa stradale. –Lex, 1.06

Quando un senso se ne va gli altri si affinano. –Cassandra, 1.06

È davvero incredibile come in un solo momento la tua vita possa cambiare per sempre. –Cassandra, 1.06

Le persone hanno paura di ciò che non conoscono, Clark. Sono solo interessate a sapere le cose positive, se tutto andrà bene. –Cassandra, 1.06

– Non puoi lasciare che quella visione, qualunque cosa fosse, condizioni la tua vita? –Martha

– E se fosse il mio destino quello di sopravvivere a tutti quelli che amo? Non voglio rimanere da solo. –Clark, 1.06

Io non so cosa ti riservi il destino. L’unica persona che può controllare il tuo destino sei tu. –Jonathan, 1.06

– È un tipo misterioso. –Lex

– Molte persone lo sono, è questo aspetto che le rende interessanti. –Cassandra, 1.06

Siamo noi a decidere il nostro destino. –Lex, 1.06

– È duro quando tutti sanno del tuo dramma, ti trattano diversamente, come se fossi di vetro. –Lana

– Sono sicuro che lo fanno per aiutarti. –Clark

– Lo so, ma così mi ricordano sempre il periodo più brutto della mia vita. –Lana, 1.06

Tu puoi temere il futuro oppure accettarlo con coraggio. Solo tu puoi decidere. –Cassandra, 1.06

“I peccati dei padri ricadono sui figli”. –Euripide, Harry, 1.06

È strano andarsene ancora in giro quando tutto dimostra che potresti essere morto. –Lex, 1.06

Io non voglio fare cose buone, voglio fare cose grandi. –Lex, 1.06

Mia madre diceva sempre che i regali vanno fatti col cuore. –Martha, 1.07

Buffo come un giorno possa cambiarti la vita. –Lex, 1.07

Non è giusto rinunciare a tutto. –Clark, 1.07

Non mi interessa il passato, io credo nel potere di reinventarsi. –Lex, 1.07

Bisogna anche sapere trasgredire un po’’ nella vita, ti pare? –Clark, 1.08

Non basta passare del tempo con una persona per conoscerla sul serio. –Chloe, 1.08

Tempi duri vogliono metodi duri. –Lex, 1.09

Mi interessa chi ha governato il mondo prima di compiere trent’anni. –Lex riferendosi ad Alessandro Magno, 1.09

Non avrai Lana se continui a scappare dal tuo nemico. –Lex, 1.09

Ricorda: tieni vicino gli amici ma ancora di più il nemico. –Lex, 1.09

Puoi portar via un ragazzo dalla campagna ma la campagna gli resterà dentro. –Chloe, 1.09

È il bello di una piccola città, sono tutti pronti a darti una mano. –Phelan, 1.09

Non gli permetterò di cambiarci la vita. –Jonathan, 1.09

Potrebbero, è questo che rende la vita interessante. –Lex, 1.09

Non entrare mai in una fumeria di crac con un solo piano. Devi averne dieci se vuoi sopravvivere! –Phelan, 1.09

Io volevo solo aiutare Chloe ed ora mi sento come se avessi rovinato tutto. È quello che ottieni se cerchi di fare l’eroe. –Lana, 1.09

A tutte le famiglie capita un brutto periodo. –Lana, 1.09

Si ha sempre una scelta, figliolo. –Jonathan, 1.09

Non puoi proteggere me e tua madre mentendoci, lo capisci?! –Jonathan, 1.09

Non potrai più tornare indietro una volta che avrai passato il limite. –Jonathan, 1.09

Affronteremo le cose man mano che si presenteranno. –Jonathan, 1.09

I poteri fanno parte dite, non averne paura. –Martha, 1.09

Se non riesci a confidarti con me non capisco perché stiamo insieme. –Lana, 1.10

Mi pesa un po’ dovertelo dire, ma non potrai essere sempre sincero con le persone. È uno dei prezzi da pagare per le tue capacità. –Jonathan, 1.10

Se lui non apprezza le sue qualità non se la merita. –Clark, 1.10

I rapporti non sono sempre basati sull’amore, Clark, a volte si basano su interessi reciproci. –Lex, 1.10

Ricordati che gli imperi non decadono mai per cause esterne, ma vengono sempre distrutti dalle debolezze interne. –Lionel, 1.10

Come avrei potuto non aiutarti? –Clark, 1.10

Non conosci il quadro di David sull’incoronazione di Napoleone? La madre di Napoleone non poté assistere alla cerimonia, ma commissionando il dipinto egli chiese a David di ritrarre nel quadro anche lei, proprio al centro. Così, pur non essendo stata presente, lui la immortalò accanto a sé per l’eternità. Un grande atto d’amore. –Lex, 1.10

Ho imparato che nella vita le notizie spiacevoli non mancano mai. –Lex, 1.10

La guerra è nella natura umana, non c’è bisogno di metterla in mostra. –Lex che cita sua madre, 1.10

– Tutti hanno bisogno di amici. –Clark

– No non è vero perché finiscono sempre per tradirti. –Kyle, 1.11

Non tutti sono destinati ad una vita normale. –Kyle, 1.11

Non è la fine che conta, è il viaggio. –Lex, 1.11

Questa, amico mio, è la forza di un leader: non solo sapere di avere ragione, ma convincere gli altri. Se riuscirai a farlo il mondo sarà tuo. –Lex, 1.11

– Sai cosa vuol dire nascondersi per quello che sei? –Kyle

– Sì, lo so e quando si ha un dono non ci si può semplicemente nascondere. –Clark, 1.11

Fallire è qualcosa che non faccio mai. –Lex, 1.11

L’amicizia è una favola, Clark. Il rispetto e la paura sono il meglio che si possa sperare. –Lex, 1.11

Si può imparare molto da qualcuno che si odia. –Lex, 1.11

La nostra amicizia vale molto di più di un litigio. –Lana, 1.11

Credimi, Clark, la nostra amicizia sarà materia di leggenda. –Lex, 1.11

Tieni presente una cosa: ci hai messo dodici anni per abituarti ai tuoi poteri, neanche farne a meno sarà semplice. –Jonathan, 1.12

Ti ho sempre considerato un amico, devi credermi, non devi nascondermi niente. –Lex, 1.12

Si dice che “il fulmine non cade mai due volte nello stesso punto”. –Jonathan, 1.12

La normalità non è da buttar via a giudicare da voi due. –Clark, 1.12

La vita non è facile per nessuno. Che tu sia normale o un superuomo resti comunque Clark Kent. Sei stato allevato in un certo modo e questa è una realtà. Le tue abilità ti rendevano unico, ma non erano tutto. –Jonathan, 1.12

A volte devi mollare per poter andare avanti. –Clark, 1.12

Un giorno mi sono svegliato e ho capito che stavo sbagliando tutto. Ho capito che si può vivere anche senza avere il controllo sulle cose. –Clark, 1.12

A volte il dolore rende più forti. –Dottore, 1.12

Capita a tutti di prendere un abbaglio. –Lex, 1.12

Per affari sei venuta a letto con me? Sai come si chiamano quelle che fanno così? –Lex, 1.12

Per tutte le cose ci vuole tempo. –Clark, 1.12

Bisogna avere fiducia nella famiglia. –Lionel, 1.12

“I critici sono amici che ci mostrano gli errori”. –Benjamin Franklin, Lex, 1.13

Alle banche non piace pubblicizzare i tentativi di rapina che subiscono. –Lex, 1.13

Crescere significa imparare molte lezioni difficili e una di queste è che non puoi salvare tutti, chiunque tu sia. –Jonathan, 1.13

A volte non si può scegliere. –Whitney, 1.13

Sei ancora adolescente, troppo giovane per essere realistica. –Lex, 1.13

Non è facile vederci come ci vedono gli altri. –Whitney, 1.13

È triste veder soffrire chi ami e non poter fare niente per aiutarlo. –Lana, 1.13

Clark, tu non puoi salvare il mondo. Finirai con l’avere il complesso del Messia e un sacco di nemici. –Lex, 1.13

Un uomo si misura dalla qualità dei suoi amici. –Lex, 1.13

Se resusciti il passato poi ti tocca farci i conti. –Papà di Amanda, 1.14

Io non sono un mistero da risolvere. –Clark, 1.14

È bene che certi segreti restino tali. –Lex, 1.14

Il passato è passato, molto meglio guardare al futuro, no? –Clark, 1.14

Non puoi cambiare quello che è successo. –Lex, 1.14

Non puoi sfuggire al tuo passato, Lex! –Papà di Amanda, 1.14

La verità è che io farei qualunque cosa per i miei amici. –Lex, 1.14

È un primo passo, la scienza è proprio questo: un processo, un viaggio! –Dr. Hamilton, 1.15

Non c’è solo lei. Ragazze con cui non hai la sensazione di attraversare un campo minato esistono. –Chloe, 1.15

E comunque è tua la scelta: o continui a osservare il mondo attraverso il tuo telescopio o ti dai una mossa. –Chloe, 1.15

Ogni scoperta ha delle conseguenze. –Dr. Hamilton, 1.15

È vero che la vita è dura, ma non devi lasciarti abbattere. –Lana, 1.15

Se la vita non ti permette di fare qualche pazzia non vale la pena di viverla. –Lana, 1.15

“L’assoluta sorpresa ha come base l’assoluta segretezza”. –Von Clausewitz, Della guerra, Lionel, 1.16

– La grandezza è un’aria rarefatta che bisogna imparare a respirare. Sai, Filippo il Macedone fece crescere suo figlio in mezzo ai leoni per instillare in lui il coraggio. –Lionel

– Non provò anche a infilzargli una lancia nel petto? –Lex

– Un tentativo abortito, ma l’importante è che la storia ricorda quel ragazzo come Alessandro il Grande. –Lionel, 1.16

È quello che fanno i ricchi, no? Collezionano. –Ryan, 1.16

Tutti hanno dei segreti, Ryan. –Lana. 1.16

Tu non sai che significa essere diversi, nascondersi perché non si sappia che sei un mostro! –Ryan, 1.16

È un fioretto. Ogni eroe ne possiede uno. –Lex, 1.16

Se non hai ancora deciso perché mi dai un regalo d’addio? –Clark, 1.16

Tu mi vuoi con te per controllarmi. –Lex, 1.16

Lo sai che cosa temevano quegli imperatori di cui ti piace tanto parlare? Che i loro figli avessero successo e tornassero a casa alla testa di un’armata. –Lex, 1.16

Lo so che significa nascondersi dal mondo. –Ryan, 1.16

Devi ricordare chi mi ha cresciuto. Io sono e rimango pur sempre il figlio di mio padre. Attento a quello che fai. –Lex, 1.17

Quando sei ricco e intoccabile come lui fai qualunque cosa per sentirti vivo. –Lex, 1.17

Come posso proteggerti se non mi racconti quello che ti succede? –Jonathan, 1.17

Evitare il problema sperando così di superarlo non vuol dire chiarirsi. –Martha, 1.17

– Lei ha foto di famiglia? –Lex

– Ne ho tantissime della mia famiglia, Lex. –Jonathan

– L’unica foto che ho con mio padre è sul bilancio annuale della Luthor Corporation. –Lex

– Aha! Me lo stai dicendo per farmi impietosire? –Jonathan

– No, vorrei solo che sapesse che la mia unica colpa nei vostri confronti è l’invidia. –Lex, 1.17

Lo sa, da quando conosco Clark lei ha visto in me soltanto il nome Luthor. –Lex, 1.17

Forse dovresti preferire lui piuttosto che il suo ricordo. –Clark, 1.17

Tuo padre vuole solo passare del tempo con te e in questo io non voglio interferire. Cerca di darti qualcosa che mio padre non ha mai dato a me. Limitazioni. Mio padre mi diceva solo “non farti beccare”, “non causare uno scandalo”. Questo non è amore, sono pubbliche relazioni. Tu non ti rendi conti di quanto sei fortunato. Quando mio padre morirà al suo funerale verranno i potenti, quando morirà il tuo verranno i suoi amici. –Lex, 1.17

Finché siamo vivi dobbiamo sperare. –Clark, 1.17

Tu sarai sempre mio figlio. Avrai per sempre bisogno di me. –Lionel, 1.17

– Non le capita mai di voler sapere il perché delle cose? –Lex

– No, le accetto così come vengono. Non c’è bisogno di spiegarsi ogni cosa, Lex. –Jonathan, 1.17

Io non voglio che la storia si ripeta. –Jonathan, 1.17

Non bisogna mai sminuire le convinzioni di chi è molto ambizioso. –Chloe, 1.18

Hai mai pensato ai vantaggi che da il potere? –Pete, 1.18

Le apparenze ingannano. –Lex, 1.18

Certi uomini sono nati per essere grandi e altri invece li devi costringere. –Chloe, 1.18

Molla pure se vuoi, ma ricorda che mollare è un’abitudine difficile da perdere. –Jonathan, 1.18

Non c’è niente di male in una sana competizione. L’uomo di domani è forgiato dalle battaglie di oggi. –Lex, 1.18

Un buon investitore fa sempre tornare i suoi conti. –Lex, 1.18

Il mio professore di giornalismo dice che per battere un gigante devi conoscere il suo tallone d’Achille. Il tuo è l’ego. –Carrie Castle, 1.18

Niente vale la salute delle persone. –Clark, 1.18

Mantieni la tua dignità anche nell’ora della sconfitta e questa è una qualità che hanno solo i grandi. –Chloe, 1.18

Mio padre dice che impariamo di più quando perdiamo. –Clark, 1.18

Non devi essere eletto ufficialmente per cambiare il mondo, Clark. –Lex, 1.18

Mio padre dice che è quando smettono di parlare di te che bisogna preoccuparsi. –Lex, 1.18

Per favore, signorina Castle, io non ho mai insultato la tua intelligenza, perché insulti la mia? –Lex, 1.18

Gli uomini vengono da Marte, ma tu sei di una galassia di cui non ho mai sentito parlare, Clark Kent! –Chloe, 1.19

Ti assicuro che niente di quello che hai da dire può interessarmi. –Lex, 1.19

A volte la persona giusta è proprio davanti a te, ma rischi di non saperlo mai. –Lana, 1.19

Ogni piccola cosa aiuta. –Clark, 1.19

In amore non si può tentare di difendersi, bisogna rischiare. Devi uscire allo scoperto o non capirai mai. –Lex, 1.19

Qualcuno sta meglio da solo. –Lex, 1.19

– “Io celebro me stesso e quel che io presumo tu lo presumi…” –Lionel

– “…perché ogni atomo che appartiene a me appartiene anche a te.” –Walt Whitman, Lex, 1.19

Ci sono segreti che distruggono famiglie. –Martha, 1.19

Non vi offenderei considerandovi miei debitori. Voglio che fra noi non ci siano equivoci riguardo al passato. –Lex, 1.20

Sbattergli la porta in faccia tutte le volte serve soltanto a farlo diventare davvero come tu credi che lui sia. –Clark, 1.20

Sai, vinci un paio di partite di football e la gente comincia a chiamarti eroe. Ti fa stare bene, ma queste medaglie dicono che si può fare qualcosa di più importante nella vita che tirare una palla. –Whitney, 1.20

– Con i meteoriti la mia vita è cambiata e devo sapere perché. –Lex

– Non puoi dimenticarlo? –Clark

– Non si tratta solo di questo, Clark, ho bisogno di sapere la verità. –Lex, 1.20

– Quando ti lascerai il passato alle spalle? –Clark

– Guarda le stelle, Clark, qualcuna di loro si è spenta da migliaia di anni, ma la loro luce ci raggiunge solo adesso. Il passato ha sempre influenzato il presente. Io non posso cambiare questo, posso solo tentare di capire. –Lex, 1.20

Proprio come una nave che non può fare altro che seguire la rotta dettata dal suo capitano, ogni società ottiene risultati proporzionali alle capacità del timoniere. –Lionel, 1.21

Viviamo in una meritocrazia in cui i deboli vengono lasciati indietro. –Lionel, 1.21

Siamo in affari per avere profitti, non amici. I tuoi sentimenti non devono impedirti di prendere decisioni impopolari. –Lionel, 1.21

L’inferno è lastricato di buone intenzioni. –Jonathan, 1.21

Vi sto offrendo la possibilità di poter decidere il vostro futuro. Restate con me e vinceremo. –Lex, 1.21

Accetta il tuo destino, Lex. Devi guardare avanti. –Lionel, 1.21

I rapporti a distanza non funzionano mai. Le persone cambiano, fanno esperienze diverse. –Chloe, 1.21

Un rapporto che si fonda sulle bugie è destinato a fallire. –Lex, 1.21

Mi sono innamorato di te appena ti ho vista. Mi innamorerò di te ogni volta che ti rivedrò. –Whitney, 1.21

Sto costruendo un futuro dove tu non sei previsto! –Lex, 1.21

Quando Alessandro Magno stava morendo i suoi generali gli chiesero a chi avrebbe lascato il suo impero, se avrebbe designato un successore capace di mantenere intatta la sua eredità evitando inutili spargimenti di sangue. La sua risposta fu semplice: “lo lascio al più forte!”. –Lionel, 1.21

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.